Chi volesse inviarmi notizie, messaggi, comunicazioni di manifestazioni ed eventi da pubblicare sul blog può farlo attraverso la mail niko.25@hotmail.it




giovedì 7 marzo 2024

IL PARCO GIOCHI DI VIA MARINA, PERICOLO PUBBLICO!!!


Qualche giorno fa nel parco giochi in via Marina è stato impiantato un cartellone con l'indicazione dell'uso delle giostrine solo ai minori di 14 anni. Ben venga!

Il problema vero comunque è che le giostrine e tutto il parco giochi continua ad essere un pericolo pubblico per i nostri bambini, ed è gravissimo sia per chi l'ha pensato e realizzato in questo modo e sia per chi continua a non offrire l'adeguata manutenzione.


Un parco giochi, molto dispersivo, con alberi di pino rinsecchiti con il pericolo che le pigne cadano in testa a qualcuno, con pochissime giostrine, quelle più vecchie pitturate alla meno peggio sulla ruggine, senza neanche un'antiruggine e senza neanche scartavetrare, ma soprattutto realizzato con una stradina in cemento in mezzo alla ghiaia. 

Ghiaia che, naturalmente, con l'utilizzo e la mancata pulizia, riempie il percorso in cemento con il grave rischio di scivolo e caduta dei bambini calpestando le piccole pietruzze.

Un'opera realizzata davvero con i piedi, pericolosa, sporca, che non viene affatto controllata ne pulita. 


Faccio appello a tutti i genitori di aprire bene gli occh
i nel portare i loro bimbi in quella trappola; infatti ad utilizzarla sono davvero in pochissimi, e nonostante non sia praticata si trova in questa pessima condizione.

Uno spazio cosi centrale della via Marina andava realizzato con una pavimentazione antitrauma di sicurezza in gomma, non con la ghiaia, al massimo con il prato; e poi, andrebbe valorizzato, reso agibile e sicuro, magari anche con momenti organizzati di animazione, in maniera tale da stimolare le famiglie ad uscire di casa, a portare i loro bambini a divertirsi un po' all'aria aperta.

Ma che lo dico a fare? Pura utopia con questi amministratori!!!




3 commenti:

  1. Tra qualche mese prima di maggio vedrai come brillerà tutto...Che paese dei balocchi il mio 😂😂😂😂

    RispondiElimina
  2. Questa è l'amministrazione delle opere pubbliche. Non c'è tempo per pensare alla sicurezza, al cittadino o alla meritocrazia. Bandi, progetti, graduatorie, appalti e raccomandazioni, queste sono le parole chiave adottate da questa amministrazione. Quest'anno forse saremo fortunati perché ci saranno "sforzi" fino alle elezioni. Altrimenti sarebbe stata routine, vale a dire, a Giugno, quando a Rimini solitamente sono già nel cuore della stagione estiva, daranno una specie di rinfrescata al lungomare, dove i ratti, da anni ed ancora oggi, regnano imperterriti, grazie alla solita autocertificazione otterranno la 4.326 bandiera blu che sa tanto di "tacito accordo" con il FEE e avanti popolo. Purtroppo e questo mi dispiace, per mancanza di solide alternative vinceranno le prossime elezioni, oserei pronosticare, quasi a tavolino, ed il regno sarà salvo. RH

    RispondiElimina
  3. Classica opera publica realizzata per riempire le tasche a qualche impresuccia e qualche tecnico di fiducia che realizza progetti senza neanche seguire i lavori firmando ad occhi chiusi. Questo vogliono i nostri politici, un popolo cieco e obbediente, che sta muto ed imperterrito davanti a questo e ad altri disservizi (basta ricordare la questione delle carte di identità che ad oggi ancora bisogna andare a rinnovarla negli altri paesi...). Mi chiedo se il futuro dei roccellesi sarà quello di andare negli altri paesi per avere i servizi, per poi tornare a Roccella per i concerti e per la passeggiata sul lungomare.... Grazie politici, voi si che sapete fare il vostro lavoro!!! F.P.A.

    RispondiElimina

2 agosto 2020 - 2 agosto 2021: Un anno senza Ludovico

2 agosto 2020  - 2 agosto 2021: Un anno senza Ludovico
2 Agosto 2020 - 2 Agosto 2021: un anno senza Ludovico. Il ricordo di Ludovico Lombardo ad un anno dalla sua tragica scomparsa. Sempre nel cuore dei tuoi amici e sempre nel cuore dei roccellesi.

JEU SUGNU CALABRISI - Sigla ufficiale Musica Etnosong 2019 Premio Mia Martini

La vera storia dei nostri emigranti che, per motivi di lavoro, sono stati "costretti" a lasciare la Terra in cerca di lavoro ma col cuore rivolto SEMPRE nell'estremo lembo della "nostra" Penisola: la CALABRIA!

ROCCELLA JONICA VISTA DA GERACE

ROCCELLA JONICA VISTA DA GERACE
Foto di Angelo Lagana'

DUE STRAORDINARI SCATTI DI ANGELO LAGANA'

Un Lungomare così, a Reggio, non si vedeva da tanti tanti anni. Le Frecce Tricolori hanno richiamato in città decine di migliaia di persone da tutte le province calabresi e da gran parte della Sicilia. La via Marina, completamente chiusa al traffico in occasione della seconda “domenica sostenibile”, s’è gremita di circa 100.000 persone che nel pomeriggio hanno assistito incantate allo spettacolo dell’Air Show “Scilla & Cariddi” con l’esibizione delle celebri Frecce Tricolore.

.

.
.

.

.

VINCENZO MILANO CI REGALA L'ECLISSI SOLARE VISTA DAL CASTELLO

.

Oggi 20 marzo, nonostante le nuvole, abbiamo potuto assistere, dalle nove e mezza fino alle undici, all'eclissi di sole. Qui da noi il sole, "coperto" dall'ombra della luna, si è oscurato soltanto per il 41%. La prossima eclissi parziale avverrà nel 2026 mentre per avere un'altra eclissi solare totale dovremmo "attendere" fino al 2081.
Questo straordinario evento è stato filmato dal videomaker Vincenzo Milano del Laboratorio DreamLab Studio di Roccella Jonica dalla postazione della Torre di Pizzofalcone. Un video, montato e musicato con grande sapienza, capace di trasmettere un brivido di emozione.

FESTIVAL JAZZ: DALLA GRANDE ILLUSIONE ALL'IMPIETOSA REALTA'

.

.
Il regalo di Natale del M°. Angelo Laganà

OLTRAGGIO ALLA CITTA'

OLTRAGGIO ALLA CITTA'
OLTRAGGIO ALLA CITTA'. Foto di Angelo Laganà


ECCO PERCHE' POCO PIU' DI UN ANNO FA PESTAVA I PUGNI SUL TAVOLO DEL CONVENTO DEI MINIMI

ECCO PERCHE' POCO PIU' DI UN ANNO FA PESTAVA I PUGNI SUL TAVOLO DEL CONVENTO DEI MINIMI
Quale sindaco mai oltre a lui stesso o a chi per lui avrebbe consentito una liquidazione cosi rapida a suo favore? Un ulteriore una tantum prelevato da un fondo "segreto e nascosto". Cari elettori meditate...Dedicato a tutte quelle associazioni che partecipano alle riunioni con l'amministrazione la quale puntualmente ricorda pressappoco cosi: "Non chiedete soldi perchè non ce ne sono!"

I VINCITORI DI ROCCELLA ON YOUTUBE

Tre straordinari video sono saliti sul podio in questa 2° edizione del Concorso curato da Mariagrazia Curciarello. Tre video, diversi fra loro, che li accomuna solo la volontà di valorizzare al massimo le risorse naturalistiche di Roccella Jonica, obiettivo riuscito appieno grazie alle idee che hanno sbizzarrito la fantasia degli autori, ma anche del montaggio del video, agli "attori" e agli ambienti.
Meritato primo posto per l'invenzione "Scirobetta" dal nome dei due cortiggiani del re Carafa che nel caldo estivo roccellese ha trovato rinfresco solo con questa speciale bibita a base dei nostri limoni... Simpaticissimi e bravissimi davvero tutti i ragazzini-attori che hanno recitato nel video. Con questo video credo che si mostra per la prima volta l'interno del nostro castello in via di restauro in rete. 10 e lode a Francesco Cappelleri, complimenti vivissimi.
Solo un'idea cosi innovativa poteva battere il vincitore dello scorso anno. Alessandro Neumann, dopo il simpaticissimo "U Pirozzu" con cui ha trionfato nella prima edizione, ha girato il secondo atto che si chiama "U tarantozzu" ed è ancora una volta uno strepitoso successo. Le suggestive immagini dal basso dei passi di taranta, dimostrano l'estro e il talento dell'autore che conferma molti dei protagonisti-attori de "U Pirozzu, che diventano delle vere e proprie macchiette. Non vedo già l'ora di vedere la terza parte il prossimo anno...
Da museo il terzo video classificato girato e montato da due giovani, Antonio Dimasi e Felice Guarneri, con lo zampino dei reperti "storici" fotografici dell'archivio dell'associazione "Roccella com'era". "Fra i ricordi di un passato" è la storia di due bambini che, attraverso stupende immagini del passato di Roccella Jonica che sembrano animarsi grazie agli effetti speciali degli autori, raccontano la vita di 50 anni fa del loro paese e alla fine, oggi, si chiedono... "Chissà come sarà fra 50 anni?" Bellissima colonna sonora e un invito a tutti di guardarlo, agli adulti per fargli rivivere meravigliose emozioni e ricordi e ai giovani per fargli scoprire la semplicità insieme al sorriso genuino che c'era una volta. Da pelle d'oca...
E adesso non ci resta che... ammirarli.

1° classificato Roccella on youtube "A SCIRUBETTA" di Francesco Cappelleri.

2° classificato Roccella on youtube "U TARANTOZZU" di Alessandro Neumann

3° classificato "FRA I RICORDI DI UN PASSATO" di Antonio Dimasi e felice Guarneri