Chi volesse inviarmi notizie, messaggi, comunicazioni di manifestazioni ed eventi da pubblicare sul blog può farlo attraverso la mail niko.25@hotmail.it




domenica 21 luglio 2024

MOSTRA ARTISTICA ITINERANTE FRA I COMUNI SUL TEMA IMMIGRAZIONE

 

Parte da Careri, piccolo centro aspromontano che ha dato i natali allo scrittore e giornalista Francesco Perri, la kermesse di arte itinerante con mostre di pittura, scultura, fotografia, convegni, tavole rotonde, dibattiti e presentazione di libri, che ha come tema centrale l’Arte e l’Immigrazione.

La novità nello svolgimento dei vari eventi culturali è stata ideata dallo scultore di origini roccellesi Saverio Coluccio. L’artista, che lavora da mesi al progetto, ha creato un vero e proprio gemellaggio tra l’Associazione Artami che si occupa del recupero, delle tradizioni, delle arti e dei mestieri italiani, con il Presidente Giuseppe Vilardo e i più noti e apprezzati artisti della Calabria, che hanno uno spessore artistico internazionale.

Venti artisti, tra cui Cosimo Allera, Mariella Costa, lo stesso Saverio Coluccio e Antonio La Gamba come scultori, Giuliano Zucco, Brenno Benatti come pittori, assieme ai fotografi emiliani Enzo Zanni e Simone Ascari, sono tra gli artisti che parteciperanno agli eventi culturali.

Sei i paesi coinvolti: Careri; Bovalino, Siderno; Bivongi, Camini e Samo.



Si parte da Careri dove la vernice ci sarà giorno 24 luglio presso il Palazzo municipale dalle ore 16,00 alle 23,00. Nelle sale comunali la mostra rientrerà negli eventi che ricorderanno Francesco Perri a cinquant’anni dalla morte. Una cerimonia dedicata farà da sfondo alla posa di un’opera in ceramica nella casa natia dello scrittore in via San Francesco. All’evento saranno presenti i famigliari dello scrittore.


Da giorno tre agosto al cinque, gli artisti e le loro opere saranno nelle sale del Palazzo municipale del comune di Bovalino, dove alle 18,00 dopo i saluti istituzionali del sindaco Vincenzo Maesano, gli artisti e le opere saranno presentate dalla professoressa Caterina Coluccio dell’Accademia di Belle Arti di Bologna. Seguirà la presentazione del libro “La grammatica dell’Arte” del professore Saverio Coluccio. Il volume è un vero e proprio manuale per aiutare a capire e comprendere le opere d’arte. Con l’autore dialogherà Paolo Graziano.



Dopo Bovalino sarà la volta di Siderno, dove, lungo il corridoio al primo piano della Biblioteca Comunale in via Reggio, con inizio alle ore 21,00, il sindaco Mariateresa Fragomeni e Antonella Sgambellone inaugureranno la mostra e, subito dopo, nel giardino si darà vita al dibattito pubblico “L’arte oggi: Tra tecnologia AI e l’arte del fare ”. A condurre il dibattito sarà il giornalista e direttore di Incipit Sistema Comunicazione Pasquale Muià.



Il giorno dopo, Ferragosto, Bivongi. Presso il Museo MacMAM di via XXIV maggio accoglierà la mostra e, con inizio alle ore 18,00, dopo i saluti del sindaco Graziella Zaffino, verrà presentato il libro di Giovanni Renda “Il Silenzio della bellezza”.



La kermesse, dopo Bivongi, si avvia verso il paese dell’accoglienza: Camini. Il paese dell’accoglienza degli immigrati della Calabria farà da cornice giorno 20 agosto alle ore 18,00 nel Centro Polifunzionale dove verrà allestita la mostra. I saluti del sindaco Pino Alfarano e della presidente della Proloco Annamaria Carnà precederanno la proiezione del film: “La città di Cartone” di Maurizio Finotto e realizzato dall’Accademia di Belle Arti di Bologna.



Ultima tappa sarà Samo. Alle 18,30 Piazza Municipio sarà palcoscenico ideale per l’esposizione delle opere e dove, dopo i saluti del sindaco Paolo Pulitanò, si svolgerà la tavola rotonda sul tema “L’importanza dell’arte nella rivalutazione dei borghi”. I lavori saranno moderati da Pietro Bartolo.



Gli artisti che parteciperanno all’evento culturale innovativo per la Calabria sono: Cosimo Allera; Pietro Bartolo; Saverio Coluccio; Paolo G. Conti; Mariella Costa; Antonio La Gamba; Giuseppe Vilardo; Brenno Benatti; Elio Furina; Pollier; Rita Ursino; Giuliano Zucco; Simone Ascari; Gianna Casella; Loretta Costi; Mariolina Croci; Claudio Panciroli; Fabio Pannozzo; Tonino Toscano; Enzo Zannì.

Articolo sulla
Gazzetta del Sud
di Gianluca Albanese.


sabato 20 luglio 2024

LA MAGGIORANZA APPROVA UN NUOVO SALASSO PER LA TASSA RIFIUTI

Approvato con i voti della maggioranza il nuovo consistente aumento del Piano Economico Finanziario 2024 e  2025 e le tariffe della TARI.

 I consiglieri Belcastro, Ursino, Iervasi e Zajac si sono categoricamente opposti votando CONTRO!

Ecco di seguito la posizione e la corposa relazione di "Roccella in Comune" che invitiamo i cittadini a leggere  per iniziare a prendere consapevolezza della realtà dei fatti e non di quella apparente. 


Il piano economico finanziario di previsione della TARI è  lo schema che permette la rilevazione dei costi del servizio di gestione e smaltimento dei rifiuti urbani. Il nuovo  PEF che portate in consiglio comunale quest'oggi ammonta a 1.454 mila euro, ben 265 mila euro in più rispetto al 2023 e addirittura  458 mila euro in più rispetto al PEF del 2022.

Siamo a livello di percentuale a un più 22 percento in un solo anno e al 45% in più in due anni. Voi potete dire e documentare qualsiasi cosa in via previsionale, che sia aumentato la qualunque, ma la cosa che politicamente ci interessa è che nulla è cambiato nell'erogazione ed nell'offerta del servizio, anzi se qualcosa è cambiato, è in peggio!

In merito al Piano Finanziario disposto dal Comune, per il suo carattere generico e riassuntivo non consente ai consiglieri di esprimere un chiaro parere perché non fornisce la possibilità di riscontro tra i dati complessivi indicati in esso e le scritture contabili della società (bilanci annuali analitici che devono essere presentati al Comune e che i consiglieri hanno diritto di esaminare per poter esprimere adesione o contestazione).

Esaminando la procedura di validazione del Programma economico finanziario abbiamo avuto modo di notare che la relazione dello Studio Commerciale LA FACE di Corigliano – Rossano riporta la data del 12 luglio, che la dichiarazione di veridicità  sottoscritta dal Sindaco riporta la data del 12 luglio e che la  data in cui il Sindaco medesimo attesta di aver trasmesso la documentazione per la successiva validazione è sempre il 12 luglio.

La procedura di validazione, per stessa dichiarazione del professionista incaricato consiste nella “verifica della completezza della coerenza e della congruità dei dati e delle informazioni necessari alla elaborazione del Piano Finanziario e viene svolta dall’ente competente o da un soggetto dotato di adeguati profili di terzietà rispetto al gestore”.

Ai sensi dell’art. 19 del Metodo tariffario rifiuti la verifica di cui sopra riguarda :

- la coerenza degli elementi di costo riportati nel Piano economico finanziario rispetto ai dati contabili;

- il rispetto della metodologia prevista nel Metodo tariffario per la determinazione dei costi riconosciuti;

 - il rispetto dell’equilibrio economico finanziario del gestore.

Per fare ciò il professionista incaricato ha dovuto esaminare i seguenti documenti:

- Dichiarazione di veridicità ( datata 12.07.2024)

- Relazione al Piano finanziario della Società GF Ambiente srl ( non presente nei nostri allegati ma sicuramente composta da diverse pagine)

- Relazione di accompagnamento (circa 20 pagine)

- Istanza per maggiori costi (non presente nei nostri allegati, ma che sarebbe utile poter esaminare per verificare le motivazioni dei maggiori costi richiesti)

Oltre a tali documenti il professionista incaricato avrà sicuramente dovuto esaminare il Piano finanziario e la scheda riportante le tariffe.

Quindi  la trasmissione della documentazione da esaminare da parte del Comune e la redazione della relazione di validazione da parte dello Studio Commerciale sono state effettuate nella stessa giornata.

Noi non contestiamo il metodo non avendo le competenze professionali dello Studio LA FACE, ma ci sembra sinceramente molto singolare che documentazione contabile e relativi allegati di una certa corposità possano essere esaminati e validati in così breve tempo.

Evidenziamo ciò soprattutto perché ci viene da pensare che i tempi così evidentemente ridotti per l’esame di una documentazione contabile potrebbero far presumere che tale relazione sia solo un pro forma superficiale e pre confezionata o peggio sia viziata da frettolosità o leggerezza nella valutazione di un argomento determinante che si traduce in rilevanti e gravose spese per i cittadini che devono corrispondere la tassa sui rifiuti

Il revisore dei conti nel suo verbale riferisce che:

“Il nuovo metodo tariffario ha l'obiettivo di incentivare il miglioramento dei servizi di raccolta, trattamento e smaltimento dei rifiuti, omogeneizzare le condizioni nel Paese, garantire trasparenza delle informazioni agli utenti. Le variazioni tariffarie dovranno essere giustificate in presenza di miglioramenti di qualità del servizio o per l'attivazione di servizi aggiuntivi per i cittadini, contemplando sempre la sostenibilità sociale delle tariffe e la sostenibilità ambientale del ciclo industriale, nel rispetto degli equilibri della finanza pubblica locale”

In queste poche battute sta racchiuso tutto il senso di questo piano finanziario schizzato alle stelle:

1) il servizio di raccolta non è per nulla migliorato;

2) a livello di trasparenza nulla viene comunicato ai cittadini se non solo propaganda;

3) non ci sono stati servizi aggiuntivi se non marginali;

4) purtroppo è ben noto che, in virtù dei redditi delle famiglie e soprattutto dei bilanci delle partite iva non si tiene conto affatto della sostenibilità sociale.

Ecco, forse, abbiamo capito che quel 22 per cento in più rispetto all'anno scorso è per rispettare gli equilibri della finanza pubblica locale, disastrata dall'aver sempre reso molto alto il PEF ed aver costituito un grosso buco nero a causa di chi non riesce a pagare il tributo perchè le tariffe sono fuori controllo e sproporzionate rispetto ai redditi delle famiglie e agli utili delle attività commerciali.

Ritornando ai servizi peggiorati, è sotto gli occhi di tutti che le periferie - anzi diciamo meglio le strade e i rioni che sono al difuori del circuito del centro della città - sono trascurate e non esiste nessuna pulizia se non limitata a una volta all'anno e in maniera molto superficiale; la disinfestazione è fatta a macchia di leopardo e il paese è pieno di insetti e ratti. Forse finalmente quest'anno, in occasione delle elezioni, avete ripulito il bacino della collina intorno al castello che in passato è stato oggetto di pericolosi incendi a causa del completo abbandono e degrado, mandando in fumo milioni di euro investiti per la realizzazione del percorso panoramico intorno al castello.

In merito alla Raccolta e smaltimento facciamo notare che la Jonica Multiservizi è attualmente sprovvista di bidoncini per la raccolta differenziata. Di conseguenza i cittadini per conferire i rifiuti in adeguati contenitori come previsto, devono utilizzare quelli ormai malandati che non garantiscono il contenimento adeguato dei rifiuti oppure dotarsi di contenitori diversi. Si chiede quindi la sollecitare la Multiservizi di richiedere e rifornirsi del materiale mancante funzionale alla voce “raccolta dei rifiuti”;

Il personale, spesso senza nessuna preparazione o indicazione o strumenti appropriati per la pulizia, è assunto solo per creare clientelismi e non per garantire un lavoro efficiente sull'intero territorio.

Noi siamo dal parere che non esiste un territorio di serie A e uno di serie b e C. Tutto il territorio merita rispetto e attenzione. Abbiamo proposto un sistema di intervento rapido che risolva nel giro di una giornata tutte le emergenze viarie;

Avevamo in programma un sistema di pulizia a rotazione per intervenire su tutto il territorio mediante operazioni di spazzamento continuo. O anche intervenire immediatamente sulle grate rumorose della via Trastevere e di via Cannolaro mediante un sistema di ancoraggio che impedisca fastidiosi rumori.

Ritornando alla TARI la morosità di chi non paga i tributo, che fino a 15 anni fa si aggirava intorno al 20% dei contribuenti, oggi è salita nel settore delle attività produttive ad oltre il 50% a causa, ribadisco, degli scarsi ricavi che non sono certamente determinati dalla mancanza di professionalità degli operatori, bensì dalla alte tariffe rispetto ai guadagni, considerato che l'allungamento della stagione turistica è solo una illusione e un'utopia e gli incassi dei commercianti continuano a latitare e a non coprire le spese.

Ogni anno vengono stampati migliaia di atti di accertamento che vengono notificati alle famiglie e alle attività commerciali roccellesi che non sono riuscite a pagare.

Notifiche in cui ultimamente compaiono intimazioni di esecuzione forzata e fermo amministrativo delle auto.

Con questa gravissima situazione, il bilancio continuerà sempre di più ad essere condizionato da crediti difficilmente esigibili ed i cittadini continueranno a vedersi compromettere le loro economie e i loro beni mobili solo perché l’amministrazione comunale di Roccella ha deciso di dissipare risorse verso iniziative inconcludenti che non hanno creato e creano nessuna opportunità di sviluppo per il paese come è palesemente dimostrato dal fatto che siamo già a metà luglio e il paese continua ad essere vuoto di visitatori e turisti e i parcheggi del lungomare sono liberi, addirittura anche quelli non a pagamento!.

E’ necessario, inoltre, stigmatizzare il fatto che, addirittura, alcune somme, stanziate dal Governo attraverso il decreto sostegni bis anti covid, che potevano essere destinate per i buoni spesa alle famiglie più bisognose, l'amministrazione si è trattenuta nelle casse comunali ben 60 mila euro per compensare la tassa rifiuti. Ci vuole davvero cinismo per sottrarre somme per gli aiuti alimentari alle famiglie indigenti in quel momento difficile vissuto con il Covid con la chiusura delle attività e le ristrettezza di rimanere a casa e non lavorare.

Come pure è da disapprovare la scelta dell’amministrazione di non aderire allo stralcio fiscale stabilito dall’attuale Governo per venire incontro agli utenti morosi e consentirgli di sanare il loro debito.

Il nostro voto è contrario perchè nulla ha mai fatto l'amministrazione comunale per razionalizzare le spese e fare in modo che le tariffe diminuiscano. Mai nulla ha fatto l'amministrazione per far si che si attivi il progetto del "chi più ricicla, meno paga". Ci chiediamo quanto vale la virtuosità dei cittadini che separano i rifiuti in termini di premialità. A quanto pare non vale nulla, anzi vale l'aumento della tariffa del 45 per cento in due anni. Ci chiediamo dov'è andato a finire il progetto della realizzazione del compost per giardini, dall'umido conferito nell'impianto di Vazzano.

Altro che comune virtuoso qui siamo un comune strozzato!!!


STASERA LA PRIMA EDIZIONE DELL' EXCELLENCE DANZE AL TEATRO AL CASTELLO.

Stasera al Teatro al Castello l'Asd school dance proporrà il 1° trofeo "Excellence dance", un grande spettacolo di balli di ogni genere e per tutte le età. 

Coreografie di gruppo ma anche balli di coppia o singoli.

Una serata divertente sia per chi si esibirà che per il pubblico.



venerdì 19 luglio 2024

SEGNALIAMO LA VORAGINE NEL LUNGOMARE E IL REINSTALLO DEL SEMAFORO ALL'INCROCIO DI VIALE DEGLI ULIVI CON LA NAZIONALE.

La voragine nel lungomare. Meno 
male che non sia successo nulla
durante la festa della Madonna
dove sul Lungomare sono 
confluite tante persone.

Siamo felici di contribuire affinchè le "piccole" cose vengano risolte. 

Piccole fino ad un certo punto, perchè, in pratica, sono invece servizi essenziali ed importanti per i cittadini. 

In meno di un mese:

abbiamo fatto mettere i caschetti a tutti gli addetti che montavano le tribune al teatro al castello;

abbiamo invitato a rinviare le celebrazioni per la bandiera blu nel rispetto della tragedia dei migranti: invito accolto!

Siamo riusciti a far pulire per bene, grazie all'intervento dell'assessore Chiefari e alla Multiservizi, il parco giochi di via Marina, e ci auguriamo che presto si rimuovano i pericolosi pini secchi che sono sulla testa dei bambini, e con il legno si ricavino delle belle panchine;

L'indicatore dell'altezza del Ponte
Rossetti risistemato dopo la 
nostra segnalazione.

siamo riusciti, in meno di 24 ore, a far rimettere il cartello dell'altezza del ponte Rossetti;

abbiamo acquisito agli atti tutte le anomalie dell'Auditorium Comunale che sono costate la chiusura della struttura da marzo scorso, e siamo in attesa della risposta della nostra interrogazione al sindaco. 

In un'altra interrogazione, relativamente a "che fine ha fatto il mosaico di Nik Spatari", ieri il sindaco ci ha risposto in Consiglio Comunale e presto pubblicheremo cosa ci ha detto e le nostre perplessità. 

Il percorso finalmente ripulito
dal terriccio, insieme a una pulizia
generale apprezzabile.


Nel Consiglio Comunale di ieri i consiglieri di "Roccella in Comune" si sono opposti, categoricamente, all'aumento sproporzionato della Tassa rifiuti, ed anche in questa circostanza nelle prossime ore pubblicheremo il nostro intervento;

Stiamo lavorando su come intervenire sulla grave chiusura (a giorni alterni) dell'acqua - bene essenziale pubblico - alle famiglie delle contrade;

e, in merito all'acqua, presto riferiremo ai cittadini quel che è accaduto con la riparazione avvenuta in via Garibaldi (hanno riparato una perdita presente da decenni che ha causato danni a diverse abitazioni oltre che a far pagare ai cittadini il costo della dispersione di incalcolabili metri cubi di acqua!);

Il problema che ancora rimane nel
parco giochi: i pini secchi! I rami 
rischiano di cadere addosso alle
persone presenti nel parco.

abbiamo criticato aspramente le assunzioni clientelari fatte al Porto delle Grazie e fra qualche ora usciremo con un nuovo comunicato stampa su un'altra gravissima condizione creata da questa maggioranza amministrativa.


Le segnalazioni che mi permetto di avanzare in questo momento e in questo post sono due:

1) L' enorme voragine che si sta aprendo ogni giorno di più nel lungomare, a fianco del ristorante Undamaris. E' una buca circoscritta con delle transenne ma rimane sempre molto pericolosa. In attesa di essere riparata (speriamo al più presto), chiediamo venga sistemata provvisoriamente una lastra di acciaio affinchè la voragine non resti alla luce del sole.

2) Del semaforo della Nazionale in prossimità del palazzo Frangipane, abbattuto qualche mese fa da un mezzo della Società Multiservizi, chiediamo di sollecitare affinchè venga reinstallato prontamente. Ci segnalano, infatti, che, l'incrocio senza semaforo, è pericoloso soprattutto  per le autovetture che da viale degli ulivi si devono immettere nella Statale per venire verso Roccella.

Speriamo di poter riferire che queste piccole/grandi situazioni e problematiche saranno presto risolte.

IL 30 LUGLIO, IMPERDIBILMENTE, TUTTI AL TEATRO AL CASTELLO PER RIDERE (E NON SOLO) CON LA NUOVA COMMEDIA "A FINESTRA"

L'Associazione teatrale "Opera Prima" si esibirà Martedì 30 Luglio al Teatro al Castello con lo spettacolo dal titolo "A Finestra", una commedia brillante in tre atti scritta da Maria Pia Battaglia che racconta ciò che accade dietro ad una finestra: pettegolezzi, pregiudizi, falsità, ma anche amori apparenti o semplicemente virtuali. La morale della storia è "non guardare la pagliuzza negli occhi degli altri..." (giudicare qualcuno senza far caso ai propri difetti!)

La regia della rappresentazione è di Franco Placanica e Nicola Capocasale.

Dopo averci fatto divertire e ridere a crepapelle la scorsa estate e qualche mese fa al Teatro Frammartino di Caulonia con la Commedia 'U femminismu", ed averla "esportata" il mese scorso ad Arco di Trento, paese gemellato con Roccella Jonica, la giovane Associazione "Opera Prima" cambia scena, ma promette, ancora una volta, di trasmettere tante emozioni e divertimento. 

Naturalmente i protagonisti della scena li conosciamo tutti perchè sono dei nostri concittadini che hanno la passione e il talento verso il teatro popolare vernacolare: Teresa Lombardo, Rosita Maiolo, Lucia Mesiti, la giovanissima Alexia Caracciolo, "Nicolino" Capocasale e Franco Placanica. 

Sono loro che ci invitano a non mancare, cittadini e turisti, per vivere una serata all'insegna dell'allegria e della spensieratezza.



DA QUALCHE GIORNO DUE IMPONENTI CANI CIRCOLANO LIBERAMENTE NEL PAESE.

Ieri mi sono stati segnalati e stamattina circolavano proprio vicino casa mia (Picatari), due bellissimi cani che girano incustoditi per le vie di Roccella. 

Apparentemente sembrano docili, uno di essi sembra essere un incrocio con un Pitbull ed ha un collare. Sono molto sporchi: evidentemente hanno trovato qualche spiazzo di acqua e fango e si sono rinfrescati.

Anche se presumibilmente sono docili, non è possibile che rimangano a circolare liberamente per il paese perché, fatti accaduti ci dicono, che il carattere imprevedibile di alcune razze, possono indurli a diventare pericolosi, anche perché sono in cerca di cibo.

Invitiamo il Corpo dei Vigili urbani di intervenire per affidare la custodia di questi due meravigliosi cani alle associazioni o al canile, sperando comunque che possa trovarsi il proprietario e possano ritornare nella loro casa.





giovedì 18 luglio 2024

Le celebrazioni e gli spettacoli per i Festeggiamenti di San Vittorio.

Domenica 21 Luglio si festeggerà a Roccella la Festa del Santo Patrono San Vittorio, la prima volta che si tiene in questo giorno.

Già in tutta questa settimana si stanno succedendo iniziative di grandissimo valore religioso e civile proposto da Padre Giovanni e l'affiatato ed efficiente Comitato Festa.

Purtroppo sarà l'ultima Festa patronale con la presenza di padre Gio' che, fra pochi giorni, prenderà servizio spirituale presso la parrocchia di Maria SS di Porto Salvo a Siderno.

Di seguito riportiamo il manifesto con il programma religioso e civile e le locandine delle varie iniziative culturali e musicali, per tutti i gusti, proposte. 

Dopo il convegno sulla vita e la santità di San Vittorio, stasera, giovedì 18, si terrà un'esilarante commedia teatrale della compagnia Teresa Marino dal titolo " Chi dassau u papà". Domani sera sara la volta  di un omaggio a padre Gio' per i suoi straordinari anni trascorsi a Roccella (in soli 3 anni a Roccella ha saputo coinvolgere, creare, motivare una bella squadra di persone appassionate e laboriose). Ad allietare la serata dedicata a padre Gio' sarà la scuola di ballo della prof.ssa Roberta Franco che metterà in scena delle straordinarie coreografie con protagoniste le sue meravigliose allieve. 

La sera di sabato in largo Colonne sarà la Banda di Mammola diretta dal Maestro Antonio Calipari a tenere un bel concerto, mentre domenica, per la chiusura, sarà protagonista la Morsomarso band che proporrà brani rock di musica vernacolare calabrese, un progetto musicale davvero unico. Buona festa a tutti.







mercoledì 17 luglio 2024

DISTACCATO L'INDICATORE DI ALTEZZA DEL PONTE ROSSETTI


Sul ponte Rossetti, su cui passa la Ferrovia e sotto le autovetture che dalla Statale arrivano nel lungomare e viceversa, da qualche giorno si è distaccato, lato monte, l'indicatore dove è specificata l'altezza del ponte e quindi avvisa che le autovetture superiori ad 1,80 mt non riescono a "sottopassarci".


Noi roccellesi sappiamo se le nostre macchine ci passano o meno, ma, considerato che sta arrivando qualche turista, quel segnale sarebbe molto utile a non far incastrare sotto il ponte dei Suv, molti dei quali superano l'altezza di un metro e ottanta, oppure delle macchine che hanno il portabagagli.

Sono sicuro che presto l'indicatore stradale sarà nuovamente impiantato al suo posto. Grazie!!!



martedì 16 luglio 2024

IL PICCOLO ROCCO COMMISSO INSIEME AL SUO PAPÀ SALVANO UNA TARTARUGA CARETTA CARETTA


Stamattina il nostro concittadino Francesco Commisso, insieme al suo piccolo giovanotto Rocco, sono usciti per un giro in barca.

Durante il ritorno al Porto delle Grazie hanno avvistato in acqua una tartaruga caretta caretta con difficoltà a stare a galla e a nuotare. 

Francesco e Rocco sono riusciti a tirarla su nella barca e a portarla a terra, consegnandola alla Capitaneria di Porto per constatare le precarie condizioni e prestargli le cure necessarie.

Una bella esperienza per il papà ma soprattutto per il piccolo Rocco che può essere orgoglioso di aver salvato un bellissimo esemplare di tartaruga caretta caretta, specie protetta da leggi regionali e nazionali, ma vittime spesso delle reti dei pescatori.

Complimenti a Rocco e a Francesco per questo bel gesto, sicuri che presto la tartaruga tornerà nel suo habitat sana e salva.





lunedì 15 luglio 2024

AL VIA AL "NINETTO MUSCOLO" LA SESTA EDIZIONE DEL SUMMER CAMP.

 Dal 15 al 20 Luglio si terrà presso lo stadio "N. Muscolo" il Summer Camp 2024 giunto alla sesta edizione ed organizzato dalla scuola calcio SM Roccella Jonica. 


Dopo i brillanti campionati, dai pulcini agli esordienti, disputati nella scorsa stagione calcistica, il prof. Marco Sorgiovanni (che allenando la Juniores ha ottenuto pure lo straordinario risultato di vincere i play off), neolaureato in scienze delle attività motorie e sportive, insieme al suo eccelso staff, da oggi si accinge a far vivere una bellissima esperienza a tantissimi bambini e ragazzi dai 7 ai 17 anni, puntando sul motto "insieme per crescere"!



Il Summer Camp è un torneo che si basa sul sano divertimento dei ragazzi con il gioco del calcio, ma senza l'agonismo del campionato. Sei giorni di grande passione e spensieratezza, con tanto calcio ma anche tanti sorrisi e abbracci. 


Si parte oggi pomeriggio, 15 Luglio, alle ore 18,30 fino al tramonto del sole. 

Buon divertimento quindi ai mister, a tutti i collaboratori di Marco e, soprattutto, ai ragazzi che si preparano a vivere una magica estate. 

2 agosto 2020 - 2 agosto 2021: Un anno senza Ludovico

2 agosto 2020  - 2 agosto 2021: Un anno senza Ludovico
2 Agosto 2020 - 2 Agosto 2021: un anno senza Ludovico. Il ricordo di Ludovico Lombardo ad un anno dalla sua tragica scomparsa. Sempre nel cuore dei tuoi amici e sempre nel cuore dei roccellesi.

JEU SUGNU CALABRISI - Sigla ufficiale Musica Etnosong 2019 Premio Mia Martini

La vera storia dei nostri emigranti che, per motivi di lavoro, sono stati "costretti" a lasciare la Terra in cerca di lavoro ma col cuore rivolto SEMPRE nell'estremo lembo della "nostra" Penisola: la CALABRIA!

ROCCELLA JONICA VISTA DA GERACE

ROCCELLA JONICA VISTA DA GERACE
Foto di Angelo Lagana'

DUE STRAORDINARI SCATTI DI ANGELO LAGANA'

Un Lungomare così, a Reggio, non si vedeva da tanti tanti anni. Le Frecce Tricolori hanno richiamato in città decine di migliaia di persone da tutte le province calabresi e da gran parte della Sicilia. La via Marina, completamente chiusa al traffico in occasione della seconda “domenica sostenibile”, s’è gremita di circa 100.000 persone che nel pomeriggio hanno assistito incantate allo spettacolo dell’Air Show “Scilla & Cariddi” con l’esibizione delle celebri Frecce Tricolore.

.

.
.

.

.

VINCENZO MILANO CI REGALA L'ECLISSI SOLARE VISTA DAL CASTELLO

.

Oggi 20 marzo, nonostante le nuvole, abbiamo potuto assistere, dalle nove e mezza fino alle undici, all'eclissi di sole. Qui da noi il sole, "coperto" dall'ombra della luna, si è oscurato soltanto per il 41%. La prossima eclissi parziale avverrà nel 2026 mentre per avere un'altra eclissi solare totale dovremmo "attendere" fino al 2081.
Questo straordinario evento è stato filmato dal videomaker Vincenzo Milano del Laboratorio DreamLab Studio di Roccella Jonica dalla postazione della Torre di Pizzofalcone. Un video, montato e musicato con grande sapienza, capace di trasmettere un brivido di emozione.

FESTIVAL JAZZ: DALLA GRANDE ILLUSIONE ALL'IMPIETOSA REALTA'

.

.
Il regalo di Natale del M°. Angelo Laganà

OLTRAGGIO ALLA CITTA'

OLTRAGGIO ALLA CITTA'
OLTRAGGIO ALLA CITTA'. Foto di Angelo Laganà


ECCO PERCHE' POCO PIU' DI UN ANNO FA PESTAVA I PUGNI SUL TAVOLO DEL CONVENTO DEI MINIMI

ECCO PERCHE' POCO PIU' DI UN ANNO FA PESTAVA I PUGNI SUL TAVOLO DEL CONVENTO DEI MINIMI
Quale sindaco mai oltre a lui stesso o a chi per lui avrebbe consentito una liquidazione cosi rapida a suo favore? Un ulteriore una tantum prelevato da un fondo "segreto e nascosto". Cari elettori meditate...Dedicato a tutte quelle associazioni che partecipano alle riunioni con l'amministrazione la quale puntualmente ricorda pressappoco cosi: "Non chiedete soldi perchè non ce ne sono!"

I VINCITORI DI ROCCELLA ON YOUTUBE

Tre straordinari video sono saliti sul podio in questa 2° edizione del Concorso curato da Mariagrazia Curciarello. Tre video, diversi fra loro, che li accomuna solo la volontà di valorizzare al massimo le risorse naturalistiche di Roccella Jonica, obiettivo riuscito appieno grazie alle idee che hanno sbizzarrito la fantasia degli autori, ma anche del montaggio del video, agli "attori" e agli ambienti.
Meritato primo posto per l'invenzione "Scirobetta" dal nome dei due cortiggiani del re Carafa che nel caldo estivo roccellese ha trovato rinfresco solo con questa speciale bibita a base dei nostri limoni... Simpaticissimi e bravissimi davvero tutti i ragazzini-attori che hanno recitato nel video. Con questo video credo che si mostra per la prima volta l'interno del nostro castello in via di restauro in rete. 10 e lode a Francesco Cappelleri, complimenti vivissimi.
Solo un'idea cosi innovativa poteva battere il vincitore dello scorso anno. Alessandro Neumann, dopo il simpaticissimo "U Pirozzu" con cui ha trionfato nella prima edizione, ha girato il secondo atto che si chiama "U tarantozzu" ed è ancora una volta uno strepitoso successo. Le suggestive immagini dal basso dei passi di taranta, dimostrano l'estro e il talento dell'autore che conferma molti dei protagonisti-attori de "U Pirozzu, che diventano delle vere e proprie macchiette. Non vedo già l'ora di vedere la terza parte il prossimo anno...
Da museo il terzo video classificato girato e montato da due giovani, Antonio Dimasi e Felice Guarneri, con lo zampino dei reperti "storici" fotografici dell'archivio dell'associazione "Roccella com'era". "Fra i ricordi di un passato" è la storia di due bambini che, attraverso stupende immagini del passato di Roccella Jonica che sembrano animarsi grazie agli effetti speciali degli autori, raccontano la vita di 50 anni fa del loro paese e alla fine, oggi, si chiedono... "Chissà come sarà fra 50 anni?" Bellissima colonna sonora e un invito a tutti di guardarlo, agli adulti per fargli rivivere meravigliose emozioni e ricordi e ai giovani per fargli scoprire la semplicità insieme al sorriso genuino che c'era una volta. Da pelle d'oca...
E adesso non ci resta che... ammirarli.

1° classificato Roccella on youtube "A SCIRUBETTA" di Francesco Cappelleri.

2° classificato Roccella on youtube "U TARANTOZZU" di Alessandro Neumann

3° classificato "FRA I RICORDI DI UN PASSATO" di Antonio Dimasi e felice Guarneri