Chi volesse inviarmi notizie, messaggi, comunicazioni di manifestazioni ed eventi da pubblicare sul blog può farlo attraverso la mail niko.25@hotmail.it



lunedì 5 dicembre 2016

Referendum: il successo schiacciante del NO a Roccella Jonica



sabato 3 dicembre 2016

STASERA APPASSIONANTE SCONTRO DIRETTO DI VOLLEY TRA LA SQUADRA DI ROCCELLA E IL SAN GIOVANNI IN FIORE.

Con grande rammarico non riesco a seguire con attenzione come vorrei le straordinarie prestazioni e le sorprendenti vittorie che in questa stagione ci sta riservando l'affiatata squadra del Volley Roccella 0904.

Siamo giunti alla settima giornata e il Volley Roccella è saldamente al primo posto del campionato regionale di serie D con 18 punti in virtù di un tabellino di marcia davvero formidabile: 6 vittorie e una sola sconfitta, con le ultime 5 giornate coronate da altrettante vittorie.

Ma oggi non mi potevo tirare assolutamente indietro dal riferire le gesta del favoloso team capitanato dal duo Nobile/Carrozza, perché siamo alla vigilia dello scontro diretto.

Questo pomeriggio, infatti, alle ore 18,30 al Palazzetto dello Sport di viale degli Ulivi, la capolista Volley Roccella affronterà la Boschiva Volley sgf , squadra - corazzata di San Giovanni in Fiore che segue in graduatoria la nostra formazione a due lunghezze e di certo arriverà a Roccella con il chiaro intento di fare il salto in classifica.

Ma di certo non troverà vita facile perché quest'anno il Roccella ha una marcia in più, c'è un'aria, un affiatamento, un'intesa particolare che lega i veterani che hanno fatto la storia di questa squadra con i durissimi anni della serie C ricchi di successi ma anche di rammarichi e sofferenze in virtù di tantissimi infortuni subiti, con i più giovani che hanno un entusiasmo e una voglia di fare e sudare per i propri colori davvero encomiabile.

Una sfida che si preannuncia davvero al cardiopalma e dove è assolutamente necessario il supporto degli sportivi roccellesi, di tutti coloro che vogliono divertirsi veramente nel vedere una squadra che da veramente cuore e anima in campo per la squadra, per i colori del proprio paese, e tutto ciò senza nessun supporto economico se non quello degli sponsor,  delle famiglie dei giocatori e di un presidente, Vincenzo Lucà, che è il motore della squadra e della società, che anno dopo anno trova sempre la forza di ripartire e ricaricare l'ambiente nonostante i tanti sacrifici.

Tutti quindi al Palazzetto dello Sport stasera alle 18,30 (ingresso gratuito) a sostenere i nostri valorosi leoni e supportarli per l'allungo in classifica.

La squadra del Volley Roccella:
GUGLIOTTA, CARROZZA, MONTELEONE , MELIA, LIA , FEMIA, PISTARÀ, VIGLIAROLO, NOBILE, SPAGNOLO, MINUTOLI
Mister: NOBILE E CARROZZA
Presidente: Vincenzo Lucà.

Sponsor principali : Sanitaria Russo e Assiel Computer.

La straordinaria ascesa del Volley Roccella in queste prime sette giornate disputate:
Roccella - Todo Sport  3 a 1; Aci Leone Volley Catanzaro Lido - Roccella 3 a 2; Roccella - Volo Virtus Lamezia 3 a 1; Volley Fagnano 2010 - Roccella 0 a 3; Autopiù Bovalino - Roccella 0 a 3; Roccella - Conad Spike Lamezia Volley 3 a 0; Edil Master - Roccella 2 a 3.

Classifica:
Roccella 18 punti, La Boschiva 16, Volley Catanzaro Lido 15; Taurianova 14; Virtus Lamezia 13; Edil Master 10; Autopiù Bovalino 9; Volley Fagnano 6; Spike Conad Lamezia 4; Todo Sport 0. 

giovedì 1 dicembre 2016

CROLLO SOPPALCO SCUOLA: INTERVENTO DELL'AVV. DOMENICO CIRCOSTA COORDINATORE DI "ROCCELLA BENE COMUNE"


Il Comune di Roccella Jonica ha proceduto nei mesi scorsi all’assegnazione dei lavori relativi ad interventi riguardanti la riduzione del rischio sismico di elementi anche non strutturali del plesso scolastico di via Trastevere.

I ridetti lavori erano programmati da tempo per cui l’Amministrazione, ben sapendo del loro imminente svolgimento, avrebbe dovuto curare che gli stessi della durata di soli 2 mesi venissero eseguiti nel periodo estivo quando non si svolgevano lezioni, ovvero avrebbe dovuto provvedere a reperire un idoneo plesso alternativo dove le lezioni si sarebbero potute regolarmente svolgere in sicurezza.

Nulla di tutto ciò è  avvenuto. L’Amministrazione Comunale ha iniziato i lavori in coincidenza con l’inizio delle lezioni a Settembre ed ha ritenuto opportuno mandare gli studenti a fare lezione presso il plesso di via Carrera, ormai chiuso da anni all’attività  scolastica.

Di fronte a questa discutibile scelta, che aveva già sollevato perplessità tra le famiglie degli studenti,  il gruppo consiliare di Roccella Bene Comune è intervenuto con una interrogazione al sindaco per avere rassicurazioni sulle condizioni del plesso Carrera, sulla sua idoneità ed in particolare sulla sua sicurezza.

A fronte di detta richiesta l’Ufficio Tecnico ha rilasciato ai consiglieri di opposizione un certificato di agibilità datato Luglio 2001.

Nelle prime ore del mattino del 28.11.2016  presso il plesso scolastico di via Carrera si è verificato il crollo del rivestimento in carton gesso del tetto in due aule e nel bagno.

Per puro caso e per mera fortuna ciò è avvenuto prima dell’inizio delle lezioni senza la presenza degli alunni e del corpo docenti.

Quanto accaduto, che è stato visto in tutta la Calabria tramite il servizio di Rai tre, dimostra che la scelta di utilizzare il plesso di via Carrera è stata totalmente inopportuna ed incauta.

Ma vi è di più, successivamente all’intervenuto crollo il sindaco avrebbe addirittura voluto che le lezioni riprendessero regolarmente e soltanto il buon senso dei genitori degli studenti, che hanno tutti firmato la liberatoria per portare via i propri figli,  ha impedito  il rischio che le lezioni  riprendessero nelle aule che appena da qualche ora avevano subito i crolli in questione.

Preferiamo non immaginare cosa sarebbe potuto accadere se i crolli si fossero verificati in orario di lezione ed avessero colpito  degli studenti, visto che i pannelli, soprattutto se inzuppati di acqua, hanno un loro notevole  peso specifico.

Quanto accaduto denota la scarsa attenzione (o meglio la colpevole disattenzione?) dell’Amministrazione Comunale in carica nei confronti dei problemi primari della comunità, quali sono quelli  relativi alla sicurezza nella quale devono svolgersi le attività di formazione delle giovani generazioni ed indica chiaramente la sua assoluta inidoneità ad amministrare nell’interesse dei cittadini la cosa pubblica.
                                               Il coordinatore  di  Roccella Bene Comune
                                                              Avv.  Domenico Circosta

mercoledì 30 novembre 2016

Una profonda poesia di Gina Vartolo: Al mio Signore e a mio Dio.

Al mio Signore e mio Dio
Ispirazione di Gina Vartolo
 
Tu sei il mio tutto:
sei la luce del mattino
quando i miei occhi assonnati
si aprono alle cose del mondo,
sei il mio respiro
quando il peso degli affanni
grava sul mio petto,
sei la mia guida
nel cammino della vita
quando i miei passi incerti
confondono i giusti sentieri,
sei il mio rifugio sicuro
nelle avversità quotidiane
dove fermarmi a riposare,
sei la Madre e il Padre
pronto il figlio ad ascoltare
e dolce a consolare,
sei le braccia forti
pronte a scrollare
le cose brutte
che fanno male.
Tu sei il mio tutto
per me, che non son niente.

CROLLO DEL SOPPALCO DELLA SCUOLA CARRERA: LE SCANDALOSE E OFFENSIVE BUGIE DEL SINDACO CERTOMA'.


Lunedì mattina, quando ho saputo del crollo del controsoffitto della scuola di via Carrera, ho scritto che vi avrei tenuti aggiornati. La notizia poi è diventata di dominio di tutta la Calabria visto la diffusione tramite organi di stampa e televisivi, nonostante gli Istituti Comunali hanno fatto di tutto per minimizzare ed insabbiare l'accaduto.

Grazie all'intervento dei genitori prima, che ad uno ad uno hanno firmato la liberatoria per portarsi via i bambini dalla scuola nonostante il sindaco insisteva nella ripresa delle lezioni, e alle Forze dell'Ordine dopo che hanno interdetto l'edificio scolastico, da ieri il plesso scolastico è di nuovo chiuso e le scolaresche da oggi riprenderanno le lezioni nell'edificio di via Trastevere.

Ciò che resta della shoccante mattinata alla Carrera con un via vai di Carabinieri, Vigili del fuoco e genitori assolutamente allertati, sono le dichiarazioni a dir poco scandalose del sindaco di Roccella Jonica che, dopo aver bacchettato gli organi di stampa che non valeva la pena che si allertassero "per cosi poco" ha dichiarato che "un po' di umidità ha fatto cedere qualche pezzettino di fogli di carta dal tetto", quando tutti abbiamo visto i diversi strati di cartongesso venuti giù dal tetto sia nelle aule che nel bagno pieni zeppi di acqua, che se solo fossero caduti in testa a qualche bambino di certo avremmo parlato di tutt'altra disgrazia e il sindaco non era di certo bello sereno lì nella veste di  buttare acqua sul fuoco e di curare la propria immagine disinteressandosi della sicurezza dei bambini!!!

Oltre alle bugie nel riferire che solo qualche pezzettino di cartone è venuto giù, le affermazioni più gravi ed offensive fatte dal sindaco hanno riguardato i genitori degli alunni: "Il buon senso me lo ha dato qualche genitore che ha visto la situazione e si è messo a ridere e se n'è andato... Questi sono i genitori che hanno i piedi nelle scarpe".

Bugie davvero scandalose perché non è assolutamente vero che qualche genitore si è messo a ridere davanti alla visione del crollo del cartongesso; anzi tutti i genitori, responsabilmente, si sono preoccupati, eccome, di ciò che poteva succedere e che solo la fatalità e la casualità ha voluto non succedesse, tanto da firmare tutti la liberatoria e portarsi a casa i loro figli, non sentendosi più sicuri di quella scuola. E' una grave offesa, per tutte le famiglie che coscienziosamente hanno portato via i bambini, dichiarare che per avere buon senso si dovevano lasciare i figli a scuola ed andarsene via!!!


 
Ma come si può essere rappresentati da simili persone!!!

E poi il sindaco ha continuato..."E poi ci sono gli sciacalli di Roccella i quali non avendo altri spazi per fare delle critiche vanno a cercare queste cose per fare operazioni di sciacallaggio".

E' assolutamente pazzesco e vergognoso che un sindaco lanci affermazioni simili nei confronti di chi cerca di documentare i fatti successi. E' assolutamente assurdo che il Sindaco davanti a ciò che è successo e che poteva succedere si preoccupa della sua immagine prima che dell'incolumità degli studenti e dei docenti che potevano subire gravi conseguenze se un "pezzo di carta" - cosi come ha lui dichiarato che fossero i pezzi di cartongesso caduti giù dal tetto - reso pesantissimo dall'essere imbevuto d'acqua fosse caduto sulla testa degli alunni o degli insegnanti.

Di poco conto, infine la pagliacciata sempre del sindaco che, quando ha visto il sottoscritto che voleva salire al primo piano per rendersi conto personalmente dell'accaduto, si è messo davanti a scudo inveendo e chiamando le forze dell'ordine per farmi uscire.

Beh, caro sindaco (poverino, che pena che mi fa!!!) le forze dell'ordine che lei ha chiamato per farmi "arrestare", mi hanno accompagnato al primo piano e insieme al tecnico comunale mi hanno mostrato passo per passo tutto ciò che è accaduto!!! Ciò che rimane è la sua gravissima irresponsabilità nel fare finta che non sia successo nulla!!!
Ricordiamo che la struttura scolastica in cui si è verificato questo serio disagio e pericolo per l’incolumità degli studenti è stata per anni chiusa con l’intento di realizzare dei lavori di adeguamento ed utilizzata esclusivamente per il primo soccorso dei migranti; qualche anno fa, durante il periodo della chiusura, nel giardino della struttura, si erano sradicati dalla radice anche due enormi pini finiti a ridosso delle abitazioni limitrofe.

Di contro al  tentativo di insabbiare l'accaduto I vigili del fuoco oltre a far sgombrare il primo piano dalle persone, hanno interdetto   tutto il piazzale intorno alla struttura dove hanno riscontrato ulteriori anomalie di lesioni della struttura esterna e dei cornicioni, nonché centraline elettriche arrugginite e incustodite e senza i dovuti sportelli di chiusura e un impianto elettrico fatiscente con lampadine e plafoniere distrutte.


Le foto che seguono riguardano la situazione esterna del plesso Carrera, interdetta dai vigili del fuoco.
 
 
 
 
 
 

lunedì 28 novembre 2016

CROLLA IL RIVESTIMENTO DEL TETTO NELLA SCUOLA DI VIA CARRERA

Proprio in questi minuti il rivestimento del tetto del primo piano, e precisamente nei bagni e nelle classi della 1° A e della 1°B, dell'edificio scolastico di via Carrera è precipitato a terra.

Fortunatamente i bambini sono tutti al sicuro e incolumi.

Un' odore di muffa e di umidità ha pervaso la scuola oltre che mostrare le condizioni di assoluta umidità esistente nel tetto coperto ad inizio anno scolastico in fretta e in furia  da questo rivestimento (carton gesso?) che altro non era che una copertura per nascondere le condizioni di assoluto degrado della scuola, chiusa ed abbandonata a se stessa per diversi anni!

Ecco cosa succede a nascondere la polvere sotto il tappeto!!!  Alla faccia dell'agibilità!!! Vergogna!!!

Sono già arrivati sul posto le forze dell'ordine, i vigili urbani, i rappresentanti d'istituto e le autorità comunali.

I bambini sistemati al pian terreno stanno per essere presi dai loro genitori per portarli al sicuro a casa.

Vi terremo aggiornati sulla situazione.

 
 
 
 
 
 
 

domenica 27 novembre 2016

ATHLETIC TIKI TAKA: A CACCIA DELLA PRIMA VITTORIA CON IL FIOCCO ROSSO AL POLSO



Domani pomeriggio alle ore 14,30 allo stadio "N.Muscolo" l'Atletic Tiki Taka cercherà di conquistare la prima vittoria di questo campionato contro l'asd Drosi (frazione del Comune di Rizziconi).

Dopo i tre pareggi consecutivi contro Sanoiese (1 a 1 fuori casa), Polistena (0 a 0 in casa) e Giffone (0 a 0 in trasferta), l'affiatata formazione allenata da Jerry proverà a conquistare i tre punti pieni contro una squadra partita per far molto bene anche se ha trovato subito qualche difficoltà (solo un punto conquistato nelle prime tre partite).

La nostra squadra giocherà l'incontro con un fiocco rosso al polso come simbolo e a testimonianza della lotta contro la violenza sulle donne.

Come quindici giorni fa contro il Polistena ci si aspetta tanta gente al campo (ingresso gratuito) per incoraggiare questa bella realtà sportiva roccellese.

venerdì 25 novembre 2016

SCUOLE CHIUSE PER DOMANI 26 NOVEMBRE

Apprendiamo dal sito istituzionale del Comune di Roccella Jonica che, a causa dell'allerta meteo di livello 2 diramata dalla protezione civile regionale, il sindaco, con ordinanza n. 32/2016, ha disposto la chiusura di tutte le scuole del paese di ogni ordine e grado, cosi come è avvenuto in tanti altri paesi della Locride.


BOMBA D'ACQUA IN ATTO A ROCCELLA. MASSIMA ALLERTA E CAUTELA

In questi minuti sta venendo giù uno spaventoso temporale. Strade impercorribili. Speriamo nell'incolumità dei nostri cittadini e che non avvengano danni a negozi e case. Il vivo consiglio di questo blog è di fare rientro nelle proprie case nella speranza che la densità di pioggia ceda al più presto.

martedì 22 novembre 2016

CONVEGNO PUBBLICO DEL COMITATO PER IL NO DEL CENTRODESTRA

Il dott. Walter Melcore, presidente del Comitato per il No di Roccella Jonica comunica che il 25 Novembre prossimo alle ore 17.00 presso la sala dell'ex convento dei Minimi, avrà luogo una pubblica assemblea durante la quale si discuterà sulle ragioni DEL NO AL REFERENDUM COSTITUZIONALE DEL 4 DICEMBRE.

I lavori saranno coordinati dallo stesso prof. Melcore, i relatori  saranno: Il prof. Walter Nocito noto costituzionalista, on. Jole Santelli coordinatrice regionale di Forza Italia, on. Roberto Occhiuto presidente del comitato per il NO del centrodestra regionale, on. Alessandro Nicolò presidente di Forza Italia in consiglio regionale, dott. Domenico Furgiuele coordinatore regionale di Noi con Salvini.

Interverranno i presidenti dei Comitati per il NO della Locride e rappresentanti dei movimenti locali.

BUON NATALE DA ROCCELLA JONICA

BUON  NATALE DA ROCCELLA JONICA
Foto di Angelo Laganà

.

video by @Gianluca Nesci. Grazie a tutti coloro che si sono prestati alla realizzazione dell'opera)

LO SPETTACOLARE SERVIZIO SUL "ROCCELLA TUNING SHOW" REALIZZATO DA TELEMIA

DUE STRAORDINARI SCATTI DI ANGELO LAGANA'

Un Lungomare così, a Reggio, non si vedeva da tanti tanti anni. Le Frecce Tricolori hanno richiamato in città decine di migliaia di persone da tutte le province calabresi e da gran parte della Sicilia. La via Marina, completamente chiusa al traffico in occasione della seconda “domenica sostenibile”, s’è gremita di circa 100.000 persone che nel pomeriggio hanno assistito incantate allo spettacolo dell’Air Show “Scilla & Cariddi” con l’esibizione delle celebri Frecce Tricolore.

.

.
.

.

.

VINCENZO MILANO CI REGALA L'ECLISSI SOLARE VISTA DAL CASTELLO

.

Oggi 20 marzo, nonostante le nuvole, abbiamo potuto assistere, dalle nove e mezza fino alle undici, all'eclissi di sole. Qui da noi il sole, "coperto" dall'ombra della luna, si è oscurato soltanto per il 41%. La prossima eclissi parziale avverrà nel 2026 mentre per avere un'altra eclissi solare totale dovremmo "attendere" fino al 2081.
Questo straordinario evento è stato filmato dal videomaker Vincenzo Milano del Laboratorio DreamLab Studio di Roccella Jonica dalla postazione della Torre di Pizzofalcone. Un video, montato e musicato con grande sapienza, capace di trasmettere un brivido di emozione.

FESTIVAL JAZZ: DALLA GRANDE ILLUSIONE ALL'IMPIETOSA REALTA'

.

.
Il regalo di Natale del M°. Angelo Laganà

OLTRAGGIO ALLA CITTA'

OLTRAGGIO ALLA CITTA'
OLTRAGGIO ALLA CITTA'. Foto di Angelo Laganà
Bellissimo video su Roccella Jonica realizzato e concesso da Roberto Naldi - operatore di ripresa per la RAI - di Empire 2000.

Fantasia e tanto divertimento per questo video davvero simpatico. Complimenti agli autori!

Fantasia e tanto divertimento per questo bel video sulla differenziata davvero molto simpatico. Complimenti agli autori
L'importante è che gli artisti del Jazz (con tutto il rispetto per gli artisti del Jazz) dormano nell'hotel a 5 stelle!!!

DOPO LA SOPPRESSIONE DEI TRENI CHE DALLA FASCIA IONICA DELLA CALABRIA PARTONO ED ARRIVANO DA TORINO E MILANO, TRENITALIA ED RFI HANNO DECISO DI SOPPRIMERE DAL PROSSIMO MESE DI DICEMBRE IL TRENO PER ROMA CREANDO COSI' UN ENORME DISAGIO PER TUTTI I VIAGGIATORI CHE DALLE GRANDI CITTA' SONO DIRETTI NELLE NOSTRA AMATA TERRA.



NESSUN POLITICO SI STA MUOVENDO, NESSUNA ISTITUZIONE STA CERCANDO DI TROVARE UNA SOLUZIONE.



TUTTO CIO' PROCURERA' NON SOLO UN PROBLEMA LOGISTICO PER LE MIGLIAIA DI PERSONE CHE CAUSA FORZA MAGGIORE VIVONO, STUDIANO O LAVORANO AL NORD ED AVRANNO MOLTE DIFFICOLTA' NEL RITORNARE A CASA, MA QUESTO PROVOCHERA' ANCHE UN INEVITABILE CALO NEL SETTORE DEL TURISMO, UNICO SOSTENTAMENTO NELLE ZONE DIMENTICATE DA POLITICA E POLITICANTI.



UN NETTO CALO DI TURISTI SI ERA GIA' AVVERTITO NEGLI SCORSI ANNI ANCHE E SOPRATTUTTO A CAUSA DELLE DIFFICOLTA' NEI TRASPORTI, MA ORA QUESTA DECISIONE CHE RITENIAMO ASSURDA E SENZA SENSO, AVRA' DEI RISVOLTI DISASTROSI PER TUTTI I PAESI CHE VANNO DA CATANZARO A REGGIO.



SE POLITICI COMPIACENTI NON HANNO INTENZIONE DI TROVARE UNA SOLUZIONE QUESTA VOLTA SONO SICURO CHE LA SPINTA DEBBA PARTIRE DAL BASSO E DA CHI VIVE ED AMA LA NOSTRA TERRA.



INSIEME POSSIAMO!



http://www.facebook.com/home.php?sk=group_168290399868580

ECCO PERCHE' POCO PIU' DI UN ANNO FA PESTAVA I PUGNI SUL TAVOLO DEL CONVENTO DEI MINIMI

ECCO PERCHE' POCO PIU' DI UN ANNO FA PESTAVA I PUGNI SUL TAVOLO DEL CONVENTO DEI MINIMI
Quale sindaco mai oltre a lui stesso o a chi per lui avrebbe consentito una liquidazione cosi rapida a suo favore? Un ulteriore una tantum prelevato da un fondo "segreto e nascosto". Cari elettori meditate...Dedicato a tutte quelle associazioni che partecipano alle riunioni con l'amministrazione la quale puntualmente ricorda pressappoco cosi: "Non chiedete soldi perchè non ce ne sono!"

UN FACCIA A FACCIA CON IL SINDACO CERTOMA' DAI TONI ACUTI!

Due ore e un quarto di "scontro" verbale e dialettico senza esclusione e risparmio di colpi e di energie, l'incontro con il prof. Certomà è finito in una inevitabile bagarre, visto che di fronte c'era una persona (il sindaco di Roccella Jonica, completamente cambiato rispetto a 10 anni fa) che nega l'evidenza e lo stato reale delle cose, che ha cercato anche con paroli forti e becere (offendendo facendo l'offeso) di mettermi in difficoltà, ma che in difficoltà è caduto lui visto che non ha saputo rispondere a nulla "perchè io rispondo solo dei fatti che si sono verificati in questi 6 mesi che sono sindaco della città!!!"
E' una assoluta vergogna essere governati da persone non consapevoli che il commercio roccellese è allo sbando, gente che è convinta che il turismo in queste ultimi 15 anni è aumentato a dismisura e cieche davanti a tutte le opere abbandonate (bretella alla SS106, parco collina e parco giochi di via Zirgone, caserma e spogliatoi e parcheggi del porto, ospitaletto, mercato coperto, mercato ittico, area fitness, hotel Ariston, e ultima la piazzetta di via Aldo Moro!)
Io mi auguro di vero cuore che i roccellesi iniziano ad aprire gli occhi perchè, oggi più che mai, mi rendo conto di quanto l'amministrazione comunale e la cittadinanza è succube di Sisinio Zito ma, purtroppo, finchè ci sarà lui a manovrare i fili con l'unico intento di portare più risorse possibili alla sua associazione del festival jazz, Roccella non avrà speranza!!!
E pensare che sarebbe bastato che il Governo Prodi avesse varato la strabenedetta legge sul conflitto d'interesse a far si che il "nostro" senatore" si ritirasse dalla scena da solo!!!

16 ottobre 2005-16 ottobre 2009:4 anni dall'omicidio Fortugno."U cumpari du cumpari e to' cumpari!"

I VINCITORI DI ROCCELLA ON YOUTUBE

Tre straordinari video sono saliti sul podio in questa 2° edizione del Concorso curato da Mariagrazia Curciarello. Tre video, diversi fra loro, che li accomuna solo la volontà di valorizzare al massimo le risorse naturalistiche di Roccella Jonica, obiettivo riuscito appieno grazie alle idee che hanno sbizzarrito la fantasia degli autori, ma anche del montaggio del video, agli "attori" e agli ambienti.
Meritato primo posto per l'invenzione "Scirobetta" dal nome dei due cortiggiani del re Carafa che nel caldo estivo roccellese ha trovato rinfresco solo con questa speciale bibita a base dei nostri limoni... Simpaticissimi e bravissimi davvero tutti i ragazzini-attori che hanno recitato nel video. Con questo video credo che si mostra per la prima volta l'interno del nostro castello in via di restauro in rete. 10 e lode a Francesco Cappelleri, complimenti vivissimi.
Solo un'idea cosi innovativa poteva battere il vincitore dello scorso anno. Alessandro Neumann, dopo il simpaticissimo "U Pirozzu" con cui ha trionfato nella prima edizione, ha girato il secondo atto che si chiama "U tarantozzu" ed è ancora una volta uno strepitoso successo. Le suggestive immagini dal basso dei passi di taranta, dimostrano l'estro e il talento dell'autore che conferma molti dei protagonisti-attori de "U Pirozzu, che diventano delle vere e proprie macchiette. Non vedo già l'ora di vedere la terza parte il prossimo anno...
Da museo il terzo video classificato girato e montato da due giovani, Antonio Dimasi e Felice Guarneri, con lo zampino dei reperti "storici" fotografici dell'archivio dell'associazione "Roccella com'era". "Fra i ricordi di un passato" è la storia di due bambini che, attraverso stupende immagini del passato di Roccella Jonica che sembrano animarsi grazie agli effetti speciali degli autori, raccontano la vita di 50 anni fa del loro paese e alla fine, oggi, si chiedono... "Chissà come sarà fra 50 anni?" Bellissima colonna sonora e un invito a tutti di guardarlo, agli adulti per fargli rivivere meravigliose emozioni e ricordi e ai giovani per fargli scoprire la semplicità insieme al sorriso genuino che c'era una volta. Da pelle d'oca...
E adesso non ci resta che... ammirarli.

1° classificato Roccella on youtube "A SCIRUBETTA" di Francesco Cappelleri.

2° classificato Roccella on youtube "U TARANTOZZU" di Alessandro Neumann

3° classificato "FRA I RICORDI DI UN PASSATO" di Antonio Dimasi e felice Guarneri

Manifesto di ringraziamento di "Roccella prima di tutto"

A tre settimane dalle elezioni finite, la lista vincente ha affisso il manifesto di ringraziamento agli elettori. Fra i tanti bla bla bla non poteva mancare il concetto stonato:
"Si è trattato anche di una vittoria che ha confermato la grande maturità dell'elettorato di Roccella che ha deciso di premiare la lista che si presentava come la più capace ad amministrare il paese".
In un solo concetto si sono sparate due "caglie":
1) Il definire maturo il 40% che ha votato Zito mi sembra offensivo nei confronti del 60% che non lo ha votato. Io e sicuramente gli altri 59 su cento non crediamo affatto di essere immaturi, anzi orgogliosamente ci sentiamo coraggiosi e ambiziosi di volere una Roccella diversa da questi ultimi dieci anni!!!
2) E' patetico e sconcertante assistere a cosi tanta vanità e banalità (Mi vantu e vantu eu quantu bellu sugnu eu!!!). Questa gente mi sa che la semplicità e la modestia non sa dove sta di casa!!! Chiunque altro sia stato, per un principio di correttezza e di fiducia avrebbe scritto: "La lista vincente ringrazia l'elettorato e promette di farsi garante e lavorare a favore di tutti i cittadini roccellesi, indistintamente da chi ha votato questa lista e chi no..."
Comunque cara lista "Roccella prima di tutto" anch'io per tutta la campagna elettorale vi ho promosso...
Nell'andare in giro per Roccella non facevo altro che cantare la canzone: "Senatore siamo con te... Me no male che Siso c'è!!!"
Provate anche voi a farlo, mettendo al posto di presidente - senatore e al posto di Silvio - Siso... calza a pennello!!!
Spero possa essere il mio augurio di buon lavoro a "Roccella prima di tutto"!!!