Chi volesse inviarmi notizie, messaggi, comunicazioni di manifestazioni ed eventi da pubblicare sul blog può farlo attraverso la mail niko.25@hotmail.it



AIUTATECI A TROVARE NATALINA PAPANDREA

AIUTATECI A TROVARE NATALINA PAPANDREA

sabato 23 giugno 2018

IN MERITO ALLO SVERSAMENTO DELLE ACQUE REFLUE...


Abbiamo denunciato il degrado e la sporcizia dilagante delle periferie del paese, il fetore dell'isola ecologica nel cuore del paese, l'abbandono sconsiderato del parco collina, la melma stagnante del vallone Zirgone, la mancanza di allaccio idrico e fognario nella zona Calcinara, il metodo indecoroso di fare la pulizia nel paese solo ed esclusivamente con l'arrivo dell'estate, come se i cittadini roccellesi - che pagano care e amare i tributi  di TASI e TARI - non esistessero;  e poi lo sperpero di denaro pubblico su opere che si realizzano e si abbandonano (vedi vitigni autoctoni di c.da Mancino - 200 mila euro completamente andati in fumo!!!); Nonostante il dissanguamento dei cittadini nel pagamento delle tasse hanno lasciato il paese senza un euro sperperando prima nel calcio e dopo per un improduttivo festival jazz;  davanti a tutte queste denunce, mai nessuna risposta degna e risolutiva è arrivata da parte degli amministratori se non un continuo arrampicarsi sugli specchi.

Davanti a queste evidenti incapacità di gestire queste situazioni essenziali per la vivibilità del paese, questi politicanti si sentono con le spalle al muro, non essendo capaci di dare risposte ne scritte ne tantomeno fattive, che sarebbero quello che tutti vorremmo.

Ma la perversione più assoluta è che, nel loro far niente, ci provano a risorgere aspettando una parolina fuori posto su cui attaccare e speculare, nel tentativo di recuperare consensi davanti al generale dissenso dei cittadini per il loro malgoverno del paese.

Tutta la loro malvagità questa volta si è catapultata, in assoluta malafede, sulla consigliera Vanessa Riitano che, su segnalazione di alcuni cittadini, ha scritto una interrogazione al sindaco sulla rottura della condotta fognaria che sversa le acque reflue, e ripeto le acque reflue, sulla spiaggia e non all'interno del mare in virtù del tubo che sversava ad oltre 100 metri di profondità.

L'interrogazione, che parlava testualmente di acque reflue (ossia quelle acque provenienti dal depuratore che hanno subito trattamenti chimici), sono sicuro aveva lo scopo di conoscere a fondo i motivi che causano quegli scarichi sulla spiaggia e non nella profondità del mare, e se veramente quelle acque fossero pulite.

La parola "liquame" nell'interrogazione testuale della consigliera non è mai stata usata, la paola "liquami" è stata usata soltanto dalla testata giornalistica che, per presentare la notizia, ha usato quella parola inopportuna.

L'unica colpa della consigliere è che, appena uscito l'articolo, avrebbe dovuto chiamare la redazione e far correggere quella parola da lei mai pronunciata.

Ecco la speculazione di questi fantomatici politicanti che, per infangare chi non la pensa come loro, su una parola non detta (e loro lo sanno che non è stata detta dalla firmataria del documento!) e nel tentativo maldestro di recuperare terreno dall'impopolarità che stanno subendo in virtù della loro inettitudine di gestire il paese, ecco diffondere comunicati stampa a destra e a manca additando la consigliera come chi vuole annebbiare l'immagine positiva del paese.

Questa è malafede e vigliaccheria alla pari di quando tentano e credono di prendere in giro i roccellesi gonfiando le presenze, alla Notte Bianca come al Corteo Storico, delle barche al Porto come per gli spettatori ai concerti del Jazz. Con questo modo falso e vanitoso di fare politica ci stiamo rendendo antipatici agli occhi di tutti gli altri paesi che boicottano Roccella non mettendoci più piede.

Con le loro bugie hanno portato allo sfascio un paese, ma, purtroppo, se continuiamo a rimanere in silenzio, si rischia di far passare le loro menzogne come fossero verità, ed intanto il paese continua nel suo lento ed inesorabile passaggio dal coma alla morte.


mercoledì 20 giugno 2018

IL MOVIMENTO "ATTIVIAMO CAULONIA" ORGANIZZA UN INCONTRO PER I PROBLEMI DEL PONTE SULL'ALLARO.


foto: Telemia.


Per domenica sera alle ore 19:00, AttiviAmo Caulonia ha organizzato un incontro che si terrà presso la villetta "Angelo Frammartino" al fine di discutere circa la criticità, ormai non più tollerabile, del ponte sull'Allaro.

In particolare sarà valutata l'opportunità di una nuova manifestazione, dei tempi e delle modalità di svolgimento.

Non mancheranno esamine di eventuali proposte per altre forme di protesta civile. La cittadinanza, le associazioni, i partiti politici, le istituzioni, non solo di Caulonia, ma anche dei paesi vicini, sono invitati a partecipare.

"Cogliamo l'occasione per dimostrare che il comprensorio, sa esprimere una forza unitaria e compatta intorno ad un problema che appartiene a tutti noi".

AttiviAmo Caulonia.

lunedì 18 giugno 2018

PROSCIUGATA LA VASCA DI PIAZZA STAZIONE

La vasca monumentale sita nel centro della piazza Pietro Mazzone (o meglio conosciuta come piazza Stazione) da diversi giorni è stata svuotata prima dei pesci e poi dell'acqua, e oggi si presenta completamente asciutta.



La vasca ha sempre rappresentato il segno identificativo e tangibile della piazza adiacente la stazione ferroviaria, e rappresentava un momento di attrazione e gioia per i bambini che vedevano nuotare i pesciolini rossi di tante dimensioni.

Si sperava che questa operazione venisse fatta con lo scopo di ripulire la vasca dalle alghe e dalla sporcizia che la rendevano igienicamente e visibilmente indecente e lurida, ed invece, pare, che i tempi e le intenzioni del rispristino si allunghino.

Questa è la conseguenza della trascuratezza e della mancata manutenzione delle opere esistenti nel nostro paese; una distrazione da sempre nel dna di questa amministrazione che pensa alle grandi opere e si dimentica delle cose più essenziali e già presenti, lasciandoli nel più completo abbandono.



Alcuni cittadini frequentatori della piazzetta stazione, e quindi molto affezionali alla fontana monumentale, hanno contattato questo blog con l'intenzione di fare appello affinchè la vasca venga recuperata e al più presto riempita dell'acqua riportandola con l'attrattiva dei pesci.

"Abbiamo sempre comprato il mangime e addirittura abbiamo anche comprato i pesci stessi, tutto affinché i bambini potessero vedere qualcosa di bello nella piazza" - cosi ci riferisce il cittadino che ci ha contattati. "Ora - continua - hanno chiuso l'acqua e portato via i pesci perché, dicono, che faceva troppe alghe. Noi frequentatori della piazza - conclude - siamo disposti a partecipare alla pulizia della vasca pur di rivedere sorridere e gioire i bambini che vi correvano e vi giravano attorno".    

Speriamo che chi di dovere accolga questo appello, abbi un minimo di sensibilità e riporti la vasca all'accessibilità di prima.

sabato 16 giugno 2018

"POTERE AL POPOLO" DI ROCCELLA DOMANI RI-SCENDE IN PIAZZA

 
 
COL PAREGGIO CI PERDI
Liberarsi dall’oppressione del pareggio di bilancio non è una battaglia ideologica, 
ma è una necessità per rilanciare una società più equa e solidale!

“Potere al Popolo - Roccella Jonica” sostiene la raccolta firme 
per la modifica degli art. 81 e 97 della Costituzione 
Di nuovo in piazza San Vittorio domenica 17 giugno 2018 dalle 18.00

“Potere al Popolo – Roccella Jonica” ci mette la firma per dire “No” al potere della finanza sulla politica e si schiera dalla parte di chi intende modificare l’attuale testo degli articoli 81 e 97 della Costituzione che impongono allo Stato e agli enti locali l’equilibrio delle entrate e delle uscite, gravando in maniera sconsiderata e irresponsabile su sanità, istruzione e welfare. 

Domenica 17 giugno a partire dalle 18 saremo di nuovo nella centralissima piazza San Vittorio per sostenere la raccolta delle firme a favore della legge di iniziativa popolare, proposta da USB, Eurostop e altre organizzazioni per l’eliminazione del principio del “pareggio di bilancio” dalla Costituzione.

Un simile vincolo è stato introdotto nel 2012 dal Governo Monti, su spinta dell’Unione Europea e con il consenso di tutte le forze politiche presenti allora in Parlamento.

Liberarsi da questa oppressione non è solo una battaglia ideologica contro il neoliberismo, ma è anche e soprattutto una necessità legata alla prassi per l’emancipazione e per il rilancio di una società più equa e solidale. 

Roccella Jonica, 16/06/2018
“Potere al popolo – Roccella Jonica

giovedì 14 giugno 2018

SCHOLE', PRIMO "WEEK-END FILOSOFICO" CON IL PROF. PIETRO MONTANI (LA SAPIENZA)


“Il lavoro dell’immaginazione negli ambienti mediali”
Venerdì 15 giugno inizia il primo Week-end filosofico con Pietro Montani (“La Sapienza”)

“Il lavoro dell’immaginazione negli ambienti mediali” è il tema proposto da Pietro Montani, professore ordinario di estetica all’Università “La Sapienza” di Roma, nell’ambito del primo Week-end filosofico organizzato dall’Associazione Culturale Scholé di Roccella Jonica.

L’appuntamento è nella sede di via Umberto I, al numero 106, a partire dalle ore 17 di venerdì 15 giugno. Montani proseguirà sabato mattina e pomeriggio e andrà avanti fino alla mattinata di domenica 17 giugno, riflettendo sul rapporto tra nuove tecnologie, immaginazione ed esperienza, in un percorso che mescola filosofia, estetica e antropologia.

«È un tema che coglie un aspetto particolarmente interessante della nostra vita quotidiana, immersa in un surplus di stimolazioni sensoriali e segnali d’ogni tipo e che ormai non può fare a meno di prolungare le sue capacità linguistiche, percettive e sociali attraverso l’uso dei nuovi mezzi di comunicazione e interazione».

Così i due coordinatori di Scholé, Alessandra Mallamo e Angelo Nizza, presentano l’argomento che sarà oggetto del primo ciclo di incontri.
 
Il programma dei Week-end filosofici proseguirà con altre quattro iniziative, tra fine giugno e settembre: «questa è anche una proposta concreta per allungare la stagione estiva a Roccella, all’insegna del mare e del pensiero», afferma Salvatore Scali, presidente di Scholé.  

Il prossimo Week-end filosofico si svolgerà il 29, 30 giugno e 1 luglio e vedrà protagonista Gianfranco Borrelli, dell’Università di Napoli “Federico II”, che discuterà di “Soggettività e rivoluzione: Marx a confronto con Foucault”.

Tutti i Week-end si svilupperanno da venerdì pomeriggio a domenica mattina; per partecipare, Scholé richiede una quota popolare di iscrizione finalizzata al sostegno dell’iniziativa.

Ai corsiti sarà consegnato il materiale didattico più penna e quaderno in omaggio e, alla fine del seminario, sarà possibile ottenere l’attestato di partecipazione. Per conoscere meglio i relatori e i temi basta visitare il sito web www.filosofiaroccella.it  oppure la pagina Facebook Filosofia Roccella Scholé.   



Roccella Jonica, 13 giugno 2018
Associazione Culturale Scholé – Centro Studi Filosofici 
di Roccella Jonica

domenica 10 giugno 2018

GRANDE SODDISFAZIONE PER LA VITTORIA DI LISA DELLA PRIMA PUNTATA DI "ORA O MAI PIU'"

La nostra cara Annalisa Panetta, o solo Lisa, venerdì sera ha vinto la prima puntata della nuova trasmissione televisiva di Rai uno "Ora o mai più".



Lisa si è presentata con il suo più grande successo, Sempre, ricevendo la standing ovation del pubblico e poi ha cantato con Marco Masini la canzone T'innamorerai conquistando,  grazie a due straordinarie esibizioni, i consensi dei giudici (compreso quello della corregionale Loredana Bertè) e del pubblico.

Ha vinto con 83 punti, 3 in più rispetto al secondo classificato Massimo di Cataldo.

Complimenti a Lisa che rivedremo nelle prossime settimane facendo il tifo per lei e che siamo sicuri l'Italia intera avrà modo di apprezzarla.

Nel link che vi propongo un articolo con tutto l'andamento della puntata di "Ora o mai più" che ha visto protagonista Lisa:
http://www.gossipetv.com/ora-o-mai-piu-prima-puntata-vince-lisa-marco-masini-361106

sabato 9 giugno 2018

PETIZIONE PROMOSSA DA "POTERE AL POPOLO" PER L'ELIMINAZIONE DEL "PAREGGIO DI BILANCIO"

 
 
COL PAREGGIO CI PERDI
Liberarsi dall’oppressione del pareggio di bilancio non è una battaglia ideologica, 
ma è una necessità per rilanciare una società più equa e solidale!

“Potere al Popolo - Roccella Jonica” sostiene la raccolta firme 
per la modifica degli art. 81 e 97 della Costituzione 
Appuntamento domenica 10 giugno 2018 in piazza San Vittorio a partire dalle 17.30

Non è solo una battaglia ideologica, contro il neoliberismo, ma è anche e soprattutto una necessità legata alla prassi per l’emancipazione e per il rilancio di una società più equa e solidale.

Per questi motivi, “Potere al Popolo - Roccella Jonica” sostiene la raccolta delle firme a favore della legge di iniziativa popolare, proposta da USB, Eurostop e altre organizzazioni per l’eliminazione del principio del “pareggio di bilancio” dalla Costituzione.

Tale principio è stato introdotto nel 2012 dal Governo Monti, su spinta dell’Unione Europea e con il consenso di tutte le forze politiche presenti allora in Parlamento.

L’appuntamento è per domenica 10 giugno a Roccella Jonica nella centralissima piazza San Vittorio, a partire dalle 17.30.

Una firma per dire “No” al potere della finanza sulla politica, schierandosi dalla parte di chi intende modificare l’attuale testo degli articoli 81 e 97 della Costituzione che impongono allo Stato e agli enti locali l’equilibrio delle entrate e delle uscite, gravando in maniera sconsiderata e irresponsabile su sanità, istruzione e welfare. 

Roccella Jonica, 09/06/2018
“Potere al popolo – Roccella Jonica"

STASERA E DOMANI GLI SPETTACOLI DI DANZA DEL CENTRO STUDI "TERSICORE"


Due serate all'insegna del puro spettacolo all' Auditorium "Unità d'Italia" di Roccella Jonica.

Tanta è l'attesa per scoprire le nuove coreografie del 39° saggio spettacolo del centro studi di danza classica e moderna "Tersicore" diretto dalla M°. Lidia Strangio.
 
 
A conclusione dell'anno accademico di una delle più longeve e premiate scuole di danza calabresi, l'emozione è altissima fra tutte le allieve e l'attesa è alle stelle per il  caloroso pubblico che, come ogni anno, riempirà in ogni ordine e grado di posto l'Auditorium. 
 
Fin dove si spingerà quest'anno la fantasia e l'estro della M° Lidia Strangio e dei suoi collaboratori nel gioco di musiche, luci, accessori e movimento sinuoso dei corpi?

Lo scopriremo tutto stasera e domani in due spettacoli che promettono emozioni e suggestioni.
 
In bocca la lupo a tutte le allieve e naturalmente alla loro straordinaria insegnante.
 
 

giovedì 7 giugno 2018

SECONDA SESSIONE D'ESAMI PER GLI ATLETI DEL CENTRO STUDI KARATE DEL M° URSINO

Alla presenza di genitori ed amici venuti ad assisterli e sostenerli, gli atleti del CSK si sono misurati nelle prove d'esame previste: KIHON IPPON KUMITE, KATA e KUMITE ottenendo tutti punteggi di gran lunga superiore al minimo necessario al superamento dell'esame. 
 


Che dire, una grande famiglia che non guarda solo al presente, ma con obiettivi sul medio e lungo termine, che tende a garantire a ciascun praticante ed a tutti i livelli (dalla cintura bianca al tecnico), un percorso studiato e programmato, per la sua crescita e il raggiungimento dei propri traguardi.
La gerarchia dei gradi di cintura nel karate si suddivide in 9 kyu (gradi inferiori) ed in 10 dan (gradi superiori per le cinture nere).



I 9 kyu corrispondono alla fase dell’apprendimento delle tecniche e segnano il passo di un lungo percorso che porta un principiante alla cintura nera.

Da questo momento comincia la fase di auto perfezionamento del karateka. Lo studio si raffina e l’arte marziale viene valutata anche dal punto di vista psico-fisico; l’allievo è in grado di capire che dietro l’esercizio fisico c’è la ricerca di uno stato mentale e spirituale idoneo alla pratica. 
Fino al 5° dan si ottiene il grado tramite un esame, i gradi successivi sono conferiti solo per meriti (nell’insegnamento, nella dedizione all’arte e per la sua diffusione). 
 


L’ evento, patrocinato dall’ Associazione Italiana Cultura e Sport – CONI, si è svolto nella Palestra della Scuola Media “G. Pedullà” di Siderno.



Ecco l’elenco completo degli atleti che hanno superato le prove:
cintura verde per Alberto Tedeschi, cintura arancione Jennifer e Noemi Ursino, Benedetta e Fortunato Commisso, Federico Polito, Giulia D’Agostino, Haran Ferraro, Costa Pietro; gialla-arancio a Simone Sanci e Domenico Lombardo, gialla per Pino Francesco, Ieraci Vincenzo, Tedeschi Agostino, Vitale Fatima, Pitone Annalisa e D’agostino Marilù ed infine bianco-gialla per Brizzi Domenico, Longo Lorenzo, Lentini Antonio, Guttà Carlo e Valastro Marco.

Il Viaggio 2018, suadente guida sensoriale alla scoperta della Calabria


Una nuova chiave di lettura: moderna e contemporanea della Calabria tra “posti da selfie”, scoperta di itinerari per il trekking urbano e i percorsi adeguati ad un pubblico più piccolo o più giovane per rispondere davvero ad ogni esigenza! Insomma: una nuova estate e tanta voglia di scoprire, così la Big Agency scende in campo con una nuova edizione de Il Viaggio.



“Il Viaggio non è solo una guida turistica – afferma Piero Sciammarella, editore – si tratta di un lavoro fatto con passione da innamorati pazzi della Calabria”. Sembra difficile sentir parlare in questi termini, eppure è davvero così: lo staff di Il Viaggio proviene da un’esperienza ultra ventennale nel settore della cultura e dell’enogastronomia con prodotti editoriali che hanno sempre avuto voglia di far emergere la parte più bella di questa terra.

E nei testi che accompagnano il turista che sceglierà Il Viaggio non si parla solo della qualità delle acque marine o delle bontà rinomate e conosciute, ma si andrà alla ricerca di quelle peculiarità che interessano il turista/lettore moderno. “Laddove possibile sono stati inseriti dei riferimenti per chi ama il trekking urbano, così come abbiamo segnalato itinerari da fare in bicicletta e i paesaggi più suggestivi in cui immortalarsi per i selfie – afferma Bruna Larosa, direttore responsabile – Inoltre ampio spazio per le eccellenze enogastronomiche e artigianali, in fondo: a chi non piace trovare un souvenir con cui arricchire la propria casa di ricordi?”.
 
Il Viaggio 2018 è diviso in cinque sezioni, oltre artigianato ed enogastronomia ve ne è una legata alla realtà del territorio che informa i visitatori sui posti imperdibili, gli spunti per chi ama il trekking o le escursioni in bici, ad esempio.

Un’altra che riporta i servizi doc: i ristoranti, le trattorie, gli agriturismi e tutti quei luoghi capaci di rigenerare spirito e mente in piena armonia con gli altri.

Poi, anche, una guida agli acquisti con una carrellata di attività commerciali capaci di esaudire ogni gusto e rispondere a ogni esigenza.

È possibile acquistare la vostra copia de Il Viaggio2018 dal sito www.kliche.it e in questi paesi: 
Amantea, Amaroni, Ardore, Badolato, Bianco, Borgia, Bova Marina, Bovalino, Camigliatello Silano, Cariati, Catanzaro, Caulonia, Chiaravalle Centrale, Cortale, Cosenza, Davoli, Diamante, Filadelfia, Gerace, Gioiosa Jonica, Girifalco, Guardavalle, Laino Borgo, Locri, Lorica, Maida, Marina di gioiosa jonica, Melito di Porto Salvo, Montepaone, Mormanno, Nicotera, Paola, Piana di Sibari, Roseto capo Spulico, San Benedetto Ullano, San Ferdinando, San Pietro a Maida, Satriano, Scilla, Serra San Bruno, Siderno, Soverato, Trebisacce

Per comunicazioni e informazioni e prenotazioni: comunicare2001@gmail.com

E ovunque sceglierete di trascorrere le vostre vacanze: buona permanenza in Calabria, dalla Redazione di Kliché e IlViaggio2018!

DUE STRAORDINARI SCATTI DI ANGELO LAGANA'

Un Lungomare così, a Reggio, non si vedeva da tanti tanti anni. Le Frecce Tricolori hanno richiamato in città decine di migliaia di persone da tutte le province calabresi e da gran parte della Sicilia. La via Marina, completamente chiusa al traffico in occasione della seconda “domenica sostenibile”, s’è gremita di circa 100.000 persone che nel pomeriggio hanno assistito incantate allo spettacolo dell’Air Show “Scilla & Cariddi” con l’esibizione delle celebri Frecce Tricolore.

.

.
.

.

.

VINCENZO MILANO CI REGALA L'ECLISSI SOLARE VISTA DAL CASTELLO

.

Oggi 20 marzo, nonostante le nuvole, abbiamo potuto assistere, dalle nove e mezza fino alle undici, all'eclissi di sole. Qui da noi il sole, "coperto" dall'ombra della luna, si è oscurato soltanto per il 41%. La prossima eclissi parziale avverrà nel 2026 mentre per avere un'altra eclissi solare totale dovremmo "attendere" fino al 2081.
Questo straordinario evento è stato filmato dal videomaker Vincenzo Milano del Laboratorio DreamLab Studio di Roccella Jonica dalla postazione della Torre di Pizzofalcone. Un video, montato e musicato con grande sapienza, capace di trasmettere un brivido di emozione.

FESTIVAL JAZZ: DALLA GRANDE ILLUSIONE ALL'IMPIETOSA REALTA'

.

.
Il regalo di Natale del M°. Angelo Laganà

OLTRAGGIO ALLA CITTA'

OLTRAGGIO ALLA CITTA'
OLTRAGGIO ALLA CITTA'. Foto di Angelo Laganà
Bellissimo video su Roccella Jonica realizzato e concesso da Roberto Naldi - operatore di ripresa per la RAI - di Empire 2000.

Fantasia e tanto divertimento per questo video davvero simpatico. Complimenti agli autori!

Fantasia e tanto divertimento per questo bel video sulla differenziata davvero molto simpatico. Complimenti agli autori
L'importante è che gli artisti del Jazz (con tutto il rispetto per gli artisti del Jazz) dormano nell'hotel a 5 stelle!!!

DOPO LA SOPPRESSIONE DEI TRENI CHE DALLA FASCIA IONICA DELLA CALABRIA PARTONO ED ARRIVANO DA TORINO E MILANO, TRENITALIA ED RFI HANNO DECISO DI SOPPRIMERE DAL PROSSIMO MESE DI DICEMBRE IL TRENO PER ROMA CREANDO COSI' UN ENORME DISAGIO PER TUTTI I VIAGGIATORI CHE DALLE GRANDI CITTA' SONO DIRETTI NELLE NOSTRA AMATA TERRA.



NESSUN POLITICO SI STA MUOVENDO, NESSUNA ISTITUZIONE STA CERCANDO DI TROVARE UNA SOLUZIONE.



TUTTO CIO' PROCURERA' NON SOLO UN PROBLEMA LOGISTICO PER LE MIGLIAIA DI PERSONE CHE CAUSA FORZA MAGGIORE VIVONO, STUDIANO O LAVORANO AL NORD ED AVRANNO MOLTE DIFFICOLTA' NEL RITORNARE A CASA, MA QUESTO PROVOCHERA' ANCHE UN INEVITABILE CALO NEL SETTORE DEL TURISMO, UNICO SOSTENTAMENTO NELLE ZONE DIMENTICATE DA POLITICA E POLITICANTI.



UN NETTO CALO DI TURISTI SI ERA GIA' AVVERTITO NEGLI SCORSI ANNI ANCHE E SOPRATTUTTO A CAUSA DELLE DIFFICOLTA' NEI TRASPORTI, MA ORA QUESTA DECISIONE CHE RITENIAMO ASSURDA E SENZA SENSO, AVRA' DEI RISVOLTI DISASTROSI PER TUTTI I PAESI CHE VANNO DA CATANZARO A REGGIO.



SE POLITICI COMPIACENTI NON HANNO INTENZIONE DI TROVARE UNA SOLUZIONE QUESTA VOLTA SONO SICURO CHE LA SPINTA DEBBA PARTIRE DAL BASSO E DA CHI VIVE ED AMA LA NOSTRA TERRA.



INSIEME POSSIAMO!



http://www.facebook.com/home.php?sk=group_168290399868580

ECCO PERCHE' POCO PIU' DI UN ANNO FA PESTAVA I PUGNI SUL TAVOLO DEL CONVENTO DEI MINIMI

ECCO PERCHE' POCO PIU' DI UN ANNO FA PESTAVA I PUGNI SUL TAVOLO DEL CONVENTO DEI MINIMI
Quale sindaco mai oltre a lui stesso o a chi per lui avrebbe consentito una liquidazione cosi rapida a suo favore? Un ulteriore una tantum prelevato da un fondo "segreto e nascosto". Cari elettori meditate...Dedicato a tutte quelle associazioni che partecipano alle riunioni con l'amministrazione la quale puntualmente ricorda pressappoco cosi: "Non chiedete soldi perchè non ce ne sono!"

UN FACCIA A FACCIA CON IL SINDACO CERTOMA' DAI TONI ACUTI!

Due ore e un quarto di "scontro" verbale e dialettico senza esclusione e risparmio di colpi e di energie, l'incontro con il prof. Certomà è finito in una inevitabile bagarre, visto che di fronte c'era una persona (il sindaco di Roccella Jonica, completamente cambiato rispetto a 10 anni fa) che nega l'evidenza e lo stato reale delle cose, che ha cercato anche con paroli forti e becere (offendendo facendo l'offeso) di mettermi in difficoltà, ma che in difficoltà è caduto lui visto che non ha saputo rispondere a nulla "perchè io rispondo solo dei fatti che si sono verificati in questi 6 mesi che sono sindaco della città!!!"
E' una assoluta vergogna essere governati da persone non consapevoli che il commercio roccellese è allo sbando, gente che è convinta che il turismo in queste ultimi 15 anni è aumentato a dismisura e cieche davanti a tutte le opere abbandonate (bretella alla SS106, parco collina e parco giochi di via Zirgone, caserma e spogliatoi e parcheggi del porto, ospitaletto, mercato coperto, mercato ittico, area fitness, hotel Ariston, e ultima la piazzetta di via Aldo Moro!)
Io mi auguro di vero cuore che i roccellesi iniziano ad aprire gli occhi perchè, oggi più che mai, mi rendo conto di quanto l'amministrazione comunale e la cittadinanza è succube di Sisinio Zito ma, purtroppo, finchè ci sarà lui a manovrare i fili con l'unico intento di portare più risorse possibili alla sua associazione del festival jazz, Roccella non avrà speranza!!!
E pensare che sarebbe bastato che il Governo Prodi avesse varato la strabenedetta legge sul conflitto d'interesse a far si che il "nostro" senatore" si ritirasse dalla scena da solo!!!

16 ottobre 2005-16 ottobre 2009:4 anni dall'omicidio Fortugno."U cumpari du cumpari e to' cumpari!"

I VINCITORI DI ROCCELLA ON YOUTUBE

Tre straordinari video sono saliti sul podio in questa 2° edizione del Concorso curato da Mariagrazia Curciarello. Tre video, diversi fra loro, che li accomuna solo la volontà di valorizzare al massimo le risorse naturalistiche di Roccella Jonica, obiettivo riuscito appieno grazie alle idee che hanno sbizzarrito la fantasia degli autori, ma anche del montaggio del video, agli "attori" e agli ambienti.
Meritato primo posto per l'invenzione "Scirobetta" dal nome dei due cortiggiani del re Carafa che nel caldo estivo roccellese ha trovato rinfresco solo con questa speciale bibita a base dei nostri limoni... Simpaticissimi e bravissimi davvero tutti i ragazzini-attori che hanno recitato nel video. Con questo video credo che si mostra per la prima volta l'interno del nostro castello in via di restauro in rete. 10 e lode a Francesco Cappelleri, complimenti vivissimi.
Solo un'idea cosi innovativa poteva battere il vincitore dello scorso anno. Alessandro Neumann, dopo il simpaticissimo "U Pirozzu" con cui ha trionfato nella prima edizione, ha girato il secondo atto che si chiama "U tarantozzu" ed è ancora una volta uno strepitoso successo. Le suggestive immagini dal basso dei passi di taranta, dimostrano l'estro e il talento dell'autore che conferma molti dei protagonisti-attori de "U Pirozzu, che diventano delle vere e proprie macchiette. Non vedo già l'ora di vedere la terza parte il prossimo anno...
Da museo il terzo video classificato girato e montato da due giovani, Antonio Dimasi e Felice Guarneri, con lo zampino dei reperti "storici" fotografici dell'archivio dell'associazione "Roccella com'era". "Fra i ricordi di un passato" è la storia di due bambini che, attraverso stupende immagini del passato di Roccella Jonica che sembrano animarsi grazie agli effetti speciali degli autori, raccontano la vita di 50 anni fa del loro paese e alla fine, oggi, si chiedono... "Chissà come sarà fra 50 anni?" Bellissima colonna sonora e un invito a tutti di guardarlo, agli adulti per fargli rivivere meravigliose emozioni e ricordi e ai giovani per fargli scoprire la semplicità insieme al sorriso genuino che c'era una volta. Da pelle d'oca...
E adesso non ci resta che... ammirarli.

1° classificato Roccella on youtube "A SCIRUBETTA" di Francesco Cappelleri.

2° classificato Roccella on youtube "U TARANTOZZU" di Alessandro Neumann

3° classificato "FRA I RICORDI DI UN PASSATO" di Antonio Dimasi e felice Guarneri

Manifesto di ringraziamento di "Roccella prima di tutto"

A tre settimane dalle elezioni finite, la lista vincente ha affisso il manifesto di ringraziamento agli elettori. Fra i tanti bla bla bla non poteva mancare il concetto stonato:
"Si è trattato anche di una vittoria che ha confermato la grande maturità dell'elettorato di Roccella che ha deciso di premiare la lista che si presentava come la più capace ad amministrare il paese".
In un solo concetto si sono sparate due "caglie":
1) Il definire maturo il 40% che ha votato Zito mi sembra offensivo nei confronti del 60% che non lo ha votato. Io e sicuramente gli altri 59 su cento non crediamo affatto di essere immaturi, anzi orgogliosamente ci sentiamo coraggiosi e ambiziosi di volere una Roccella diversa da questi ultimi dieci anni!!!
2) E' patetico e sconcertante assistere a cosi tanta vanità e banalità (Mi vantu e vantu eu quantu bellu sugnu eu!!!). Questa gente mi sa che la semplicità e la modestia non sa dove sta di casa!!! Chiunque altro sia stato, per un principio di correttezza e di fiducia avrebbe scritto: "La lista vincente ringrazia l'elettorato e promette di farsi garante e lavorare a favore di tutti i cittadini roccellesi, indistintamente da chi ha votato questa lista e chi no..."
Comunque cara lista "Roccella prima di tutto" anch'io per tutta la campagna elettorale vi ho promosso...
Nell'andare in giro per Roccella non facevo altro che cantare la canzone: "Senatore siamo con te... Me no male che Siso c'è!!!"
Provate anche voi a farlo, mettendo al posto di presidente - senatore e al posto di Silvio - Siso... calza a pennello!!!
Spero possa essere il mio augurio di buon lavoro a "Roccella prima di tutto"!!!