Chi volesse inviarmi notizie, messaggi, comunicazioni di manifestazioni ed eventi da pubblicare sul blog può farlo attraverso la mail niko.25@hotmail.it



mercoledì 1 luglio 2015

DAL 19 AL 23 LUGLIO LA SESTA EDIZIONE DELLA SCUOLA DI FILOSOFIA "G.COLLI"


Scuola Estiva di Alta Formazione in Filosofia “Giorgio Colli”
VI edizione - Roccella Jonica 19-23 luglio 2015

Comune di Roccella Jonica - Comune di Marina di Gioiosa Ionica –Comune di Placanica – Presidi del libro Locride
Istituto Italiano per gli Studi Filosofici - Centro per la Filosofia Italiana
 

Mezzi e Fini

 

 
Dieci appuntamenti in poco meno di una settimana, dal 19 al 23 luglio prossimi, di cui cinque incontri mattutini nell’ex Convento dei Minimi di Roccella Jonica, tre conversazioni serali tra Roccella e Marina di Gioiosa Ionica più un’altra nel pomeriggio a Placanica e infine la tradizionale cena sociale.
 
È il nutrito programma della Scuola estiva di alta formazione in filosofia “Giorgio Colli”, giunta alla VI edizione.
 
Gli ospiti di quest’anno figurano nell’album dei più influenti filosofi contemporanei a livello internazionale: Salvatore Natoli (Bicocca - Milano) interverrà su “Il fare e l’agire”; Remo Bodei (Università della California – Los Angeles) parlerà “Del denaro.
 
I "mezzi e i fini”; Geminello Preterossi (Università di Salerno) ragionerà intorno a “Democrazia e virtù civili”; Laura Bazzicalupo (Università di Salerno) si soffermerà su “Il credito come logica di governo”; Gianni Vattimo (Università di Torino) discuterà di “Ermeneutica contro globalizzazione”.
 
Il tema generale è racchiuso nella coppia “Mezzi e Fini”, che fin dal pensiero delle origini ha ispirato la ricerca nei campi dell’etica, della politica e dell’economia e che oggi, visto il trionfo della ragione strumentale, torna a essere di piena attualità.
 
A questo si aggiunga un seminario monografico dedicato al legame debito-credito, un privilegiato punto di osservazione sul nesso mezzo-fine vista la metamorfosi della moneta che sempre meno assomiglia a un mezzo di scambio e sempre più si mostra come realtà fine a se stessa, dispositivo di controllo e di potere.
 
Il calendario degli incontri, col dettaglio della date, dei luoghi e dei titoli di ciascun intervento, è disponibile sul sito www.filosofiaroccella.it. La Scuola è progettata e realizzata dall’Associazione Culturale Scholé di Roccella, presieduta da Salvatore Scali, è diretta da Giuseppe Cantarano (Università della Calabria) e coordinata da Alessandra Mallamo e Angelo Nizza.
 
L’Associazione Scholé organizza l’edizione 2015 insieme con i Comuni di Roccella Jonica, Marina di Gioiosa Ionica e Placanica e con i Presidi del libro – Locride, e in collaborazione con l’Istituto italiano per gli Studi Filosofici e il Centro per la Filosofia Italiana.

L’Associazione Culturale Scholé

THE WAVE WITHIN - PRIMO RITIRO ARTISTICO E DI BENESSERE

Sabato 11 e Domenica 12 Luglio 2015 in località Bosco Catalano a Roccella Jonica, si terrà il primo ritiro di benessere artistico dal titolo The Wave Within, ideato e condotto dal danzatore/coreografo Nicola Iervasi in collaborazione con la Master Trainer Maresa Lia, la cantante/terapeuta Manuela Cricelli e la biologa nutrizionista Maria Stella Riggio.
 
Il ritiro ha lo scopo di far (ri)scoprire la connessione corpo/mente/emozioni; promuovere nuovi percorsi di benessere personale; ed esplorare la creatività ed il potenziale artistico in ognuno di noi.

Immersi nella tranquillità delle colline roccellesi, i partecipanti avranno modo di prendere parte ad una full immersion di due giorni durante la quale si alterneranno attività di Fitness (Macumba, AquaGym e Fitwalking), Cantoterapia, scoperta del cibo multisensoriale, ed espressione corporea.

I quattro organizzatori hanno in comune una visione strettamente correlata fra attività artistiche e di benessere ed hanno già in passato riscontrato grandi successi nei rispettivi settori favorendo la crescita personale dei partecipanti ai loro corsi. Spinti da un forte desiderio di unire le proprie forze per proporre un percorso di crescita completo, si sono dati appuntamento per questo intensivo che si prefigge di essere il primo di una lunga serie.
 
Per ulteriori informazioni, costi e prenotazioni contattare il 338-8505-707
contatto stampa: nicola@mnelements.org

 

Maria Stella Riggio, Farmacista e biologa nutrizionista sempre più convinta che la salute si conquista e si conserva "soprattutto" a tavola."Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo". Ha fatto sua questa massima di Ippocrate e per questo divulga in tanti e diversi modi il valore di uno stile di vita corretto a partire dall'alimentazione che è sicuramente il più importante fattore di prevenzione!

Maresa Lia è una Master Trainer di Macumba Fiteness&Dance, Accompagnatore/divulgatore Fitwalking e Ballerina di Danze Caraibiche. Dalla Toscana alla Calabria , 15 anni dedicati al fitness e al benessere, alla danza e al ballo. Macumba Fitness&Dance è l'evoluzione del fitness e del ballo: "Tanto fitness quanto ballo"! ; fitwalking, camminata sportiva metodo fratelli Damilano, insieme sono una miscela esplosiva di benessere, fitness e tanto divertimento!

Manuela Cricelli è una cantante con una laurea in Psicologia Clinica e di Comunità, quasi come ausilio della sua carriera di cantante. La Cantoterapia è una disciplina artistica ed insieme terapeutica, utile per combattere lo stress, migliora l'autostima e la qualità della vita in generale. La Cantoterapia risveglia il talento addormentato!!
Nicola Iervasi vive e lavora a New York dove è un danzatore/attore/coreografo nonchè co-fondatore e direttore artistico di Mare Nostrum Elements. Il suo lavoro è dedicato all’espressione delle emozioni umane attraverso la danza, il teatro e il movimento. Dal 2002 insegna il suo metodo di studio The Wave Within sia negli Stati Uniti che in Italia.

RECORD DI CONTATTI PER... ROCCELLA SIAMO (ANCHE) NOI

Non chiedetemi se è tanto o poco rispetto agli altri siti online, di certo è che questo blog non è in competizione con nessuno, anzi ha un rispetto sconfinato sia per i quotidiani online che per quelli cartacei che fanno dell'informazione una professione, tant'è che spesso quanto qualche notizia deve essere diffusa nei quotidiani, nonostante io la sappia in anticipo, aspetto sempre la pubblicazione sui giornali prima di farla sul blog.

Comunque sia, oggi, mi è doveroso ringraziare chi mi segue, con affetto o no, per aver raggiunto, nel mese di Giugno, il record assoluto di contatti per mensilità da quando il blog è nato (aprile 2009) ad oggi.
Nel mese appena concluso, infatti, "Roccella siamo (anche) noi ha avuto 31.788 contatti, più di 11 mila contatti in più rispetto ad Aprile. Il record precedente era rappresentato dai 26.387 contatti del mese di agosto 2014.

Non mi va proprio di riferire gli articoli con più contatti, perché si tratta, purtroppo, di quei messaggi di commiato che non vorrei mai fare per nessuno.

Grazie davvero a tutti. Sappiate che Nicola Iervasi continuerà ad essere sempre libero, schietto e sincero, con l'unico scopo di valorizzare e far crescere la nostra cittadina e l'obiettivo di liberarla da chi ha imposto la propria sudditanza, illudendo i cittadini, tartassandoli, ed avendo come scopo principale il ritorno economico della sua persona e di chi gli sta attorno fedelmente. Proprio su questo, cari lettori, preparatevi a un vero e proprio terremoto che succederà da qui a qualche giorno.
Chi vuole un'anticipazione mi chiami pure.

Nicola Iervasi.

NON ABBANDONIAMO IL NOSTRO CANE, PORTIAMOLO CON NOI IN VACANZA!!!

di Simona Ansani.
Fonte: http://www.lentelocale.it/

Abbandonare un cane per strada è reato. Art. 727 del Codice
Penale.
Estate tempo di vacanze, di mare, sole e relax. Ma per i nostri amici a 4 zampe, purtroppo questo periodo dell’anno non è sempre giocoso e ricco di scoperte con il compagno umano. Vacanze purtroppo ancora oggi per Fido vuol dire abbandono.

Per fortuna i dati sembrano subire una lieve diminuzione, ma ancora il fenomeno assume un carattere grave per gli animali. E allora proprio in questo periodo si moltiplicano gli impegni da parte delle associazioni animaliste, nascono spot pubblicitari in tv, per radio, sui social e affissi ai muri cartelloni, con testimonial importanti del mondo dello spettacolo e della politica.

Tutti insieme per gridare “No all’ABBANDONO”, per ricordare come il maltrattamento e l’abbandono siano un reato disciplinato dal codice penale. Infatti l’art. 727 del codice penale (abbandono degli animali) recita cosi, “chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l'arresto fino ad un anno o con l'ammenda da 1.000 a 10.000 euro”. Inoltre il titolo nono bis – dei delitti contro il sentimento degli animali – disciplina e punisce i reati contro l’uccisione di animali, il maltrattamento degli animali, spettacoli o manifestazioni vietati, divieto di combattimenti tra animali, confisca e pene accessorie.

martedì 30 giugno 2015

DA DOMANI NUOVO CALENDARIO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Il calendario estivo della raccolta differenziata andrà in vigore a partire da domani (Primo Luglio) ed avrà qualche sostanziale modifica. Per tutto luglio la sola novità è la doppia raccolta del multimateriale al mercoledì (invece di giovedì) e al sabato, mentre carta e vetro a settimane alterne verrà spostata a giovedì.

Dalla prima settimana di agosto alla seconda di settembre partiranno anche i turni di pomeriggio per tre volte la settimana. Avremo quindi tre volte a settimana (anziché due) la raccolta dell'umido, e due volte (anziché una) dell'indifferenziato; carta e vetro una volta la settimana.

A prima vista l'unico problema pare che sia un salto di un turno dell'indifferenziato proprio per ferragosto, e se consideriamo che i pannolini vanno messi solo nell'indifferenziato forse il problema si pone.

Il nuovo calendario può essere ritirato presso l'ufficio vicino al Comando dei Vigili oppure lo potete scaricare o stampare cliccando sul seguente link
http://www.comune.roccella.rc.it/datidb/userfiles/files/CALENDARIO%20ESTIVO%202015.pdf

IL TALENTO DEL M° CARLO FRASCA' ALLA 3° EDIZIONE DEL SEMINARIO DI PEDAGOGIA DELL'ASCOLTO DEL CONSERVATORIO CILEA DI REGGIO CALABRIA.

di Emanuela Zucchi - Studentessa di pianoforte e composizione

Fonte: http://cilea.altervista.org/
 
Chi ha già partecipato ai due precedenti seminari di
Pedagogia dell'ascolto svoltisi nel nostro Conservatorio sa, ormai, che il M° Carlo Frasca è un uomo dalle strane abitudini, come guardare la musica con gli occhi di uno scienziato, o fare scienza con lo spirito di un musicista. In lui c'è un'evidente tendenza a scompigliare i reparti del Sapere, a superare tutte quelle dicotomie, tipicamente occidentali, di cui normalmente ci si serve per semplificare (?) l'esistenza: arte e scienza, in primis, ma anche mente e corpo, fisico e metafisico, ecc.

Spiegare la potenza di questo approccio estremamente creativo non è facile. Così come non è facile raccontare il modo in cui l'eclettismo contagioso del M° Frascà ha irradiato la piccola aula multimediale del nostro Conservatorio, nei quattro giorni scorsi: ogni tentativo reca l'incompiutezza del resoconto, e lascia indietro un gran numero di emozioni.

INCARICHI DI CONSULENZA ESTERNI MOLTO AMBIGUI

I valori calpestati dai nostri amministratori!!!
Come se non bastassero gli avvocati esterni, grossissimo sperpero di denaro pubblico, nominati "a loro" piacimento con parcelle stellari, e poi il bando di gara per il nuovo collegio legale sia del Comune che della Multiservizi, nonché il bando per il capo dei vigili deliberati in maniera molto ambigua, con l'opzione determinante della scelta fiduciaria del sindaco (dell' a.d. della Multiservizi in merito alla società dell'acqua!); non bastavano gli "appalti" per la pulizia della spiaggia e l'elargizione di alcuni contributi a favore di una cooperativa e una associazione compiacenti, ci sono anche incarichi per consulenze esterne che sono molto dubbie, affidate senza nessuna trasparenza e che incidono sul bilancio comunale (il più clamoroso è quello dei consulenti per la realizzazione del nuovo piano strutturale associato che ci costano decine e decine di migliaia di euro senza che questi diano risultati sostanziali e decisivi - la conoscenza di tale sperpero sarà oggetto di una interrogazione da parte di "Roccella Bene Comune").

Ultimo, in ordine di tempo, è un incarico di consulenza esterna per l'attività di supporto al RUP (Responsabile Unico del Procedimento) relativo ai lavori di intervento di recupero e consolidamento del Castello Carafa.

La legge ai sensi del comma 1, lett. a) dell’art. 90 del D.Lgs n.163/06, dice che il RUP deve avvalersi, nello svolgimento dei propri compiti, del supporto dei dipendenti delle amministrazioni aggiudicatrici. 
In caso di inadeguatezza dell’organico, per le attività di supporto si può ricorrere, ai sensi del comma 7 dell’art. 10 del D.lvo n. 163/06, a soggetti aventi le specifiche competenze di carattere tecnico, economico finanziario, amministrativo, organizzativo e legale, che abbiano stipulato adeguata polizza assicurativa a copertura dei rischi professionali.

Nonostante da 18 anni il nostro Comune si avvale di un consulente esterno di supporto al Tecnico Comunale, con la determina n.27 del 27/02/2015 pubblicata soltanto il 21/06/2015, ha deciso di affidare "a causa della carenza in organico della specifica professionalità richiesta", l'incarico a una professionista residente a Vibo Valentia con appena un anno di iscrizione all'albo professionale (iscrizione all'ordine di Catanzaro con matricola 1831 dalla data 24/01/2014), professionista che non risulta nemmeno iscritta nell'elenco dei professionisti del nostro Comune (come da determina n.61 dell'8/4/2015).

La domanda - beffa allora sorge spontanea: è mai possibile che dei 145 professionisti iscritti nell'elenco del nostro Comune nessuno ha le competenze rispetto a questa giovane architetto???

Beh, leggetevi la determina e chi sa qualcosa in più ce lo dica (nel bene e nel male!)
http://93.51.197.5/gestdoc/FileGestdoc/S2167/Det.%20n.%2027%20del%202015%20Area%20Infrastrutture%20e%20Servizi%20al%20Territorio$000000003180$20150622101248%5b36979%5d.pdf
 

lunedì 29 giugno 2015

INAUGURATA A ROCCELLA UNA NUOVA SEDE DI RADIO MARIA


Ieri sera è stata inaugurata presso la Chiesa Matrice di Roccella Jonica una nuova sede di Radio Maria. Il giorno storico per Roccella per aver ricevuto questo meraviglioso dono - cosi com'è stato definito da Padre Francesco Carlino questa importante "conquista" per Roccella e la Diocesi - è stato presenziato da S.E. il vescovo Mons. Francesco Oliva con la benedizione prima e un intervento in diretta nazionale poi sulle onde dell'emittente mariana internazionale

Oggi Radio Maria fa parte di un network radiofonico a livello mondiale, con 58 emittenti in 50 paesi che trasmettono in lingua locale, con oltre un milione e mezzo di radioascoltatori solo in Italia.

Il vescovo, come esordio di quelle che saranno d'ora in poi tante conferenze irradiate da Radio Maria dal nuovo "studio" di Roccella Jonica, non è andato tanto sul sottile; mons. Oliva ha trattanto il delicato tema della "Chiesa di Calabria di fronte alle sfide della 'Ndrangheta: educazione alla legalità, alla giustizia e alla denuncia, commentando quello che è l'ultimo documento dei vescovi calabresi proprio contro la 'Ndrangheta che trova la chiesa vigile, pronta alla denuncia e impegnata nel promuovere la dignità della persona e nella difesa di chi subisce lo strapotere della malapianta della 'Ndrangheta.

Il grazie più sentito per questo straordinario obiettivo raggiunto va a Padre Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria, e al nostro Padre Francesco Carlino che ha fortemente voluto questa nuova sede a Roccella Jonica. Buon lavoro.

* Notizie attinte dal gruppo fb parrocchia San Nicola di Bari - Roccella Jonica.

domenica 28 giugno 2015

NON LASCIAMO SOLO IL NOSTRO CARO DON GIUSEPPE.

Una bellissima foto del nostro carissimo Don
Giuseppe Raco che ha seguito passo passo tutti
i lavori di restauro della Chiesa da lui presenziata,
non risparmiandosi spesso di saltare sulle impalcature
e dare una mano alle diverse professionalità impegnate
dalla ditta appaltatrice dei lavori.  Dopo i grossi sacrifici
da lui fatti in passato per la grandissima conquista
dell'Oratorio Parrocchiale, oggi più che mai ha bisogno
del nostro supporto.  Foto di PinoCurtale
La Chiesa di San Vittorio M., più conosciuta come Chiesa della Marina, è stata restituita, nelle sue linee sobrie ed essenziali a conclusione dei lavori  di restauro e di risanamento conservativo, alla cittadinanza di Roccella e alla diocesi tutta. La cerimonia di benedizione della nuova Chiesa di San Nicola ex Aleph è stata celebrata domenica 7 Giugno da S.E. il Vescovo e dai parroci roccellesi davanti a tantissimi fedeli e alle Autorità civili e militari.

I lavori di restauro urgente per le cattive condizioni soprattutto del tetto, durati poco più di un anno,  sono stati  eseguiti grazie al contributo erogato dalla Conferenza  Episcopale Italiana attraverso i fondi dell’otto per mille  destinato alla Chiesa Cattolica  e al mutuo contratto dalla parrocchia di San Nicola ex Aleph e sono stati effettuati con cura  e nel rispetto scrupoloso dell’originaria struttura.

Il mutuo contratto dalla Parrocchia, di fatto, è a carico del nostro caro Don Giuseppe Raco che ogni mese, e per quindici anni (come lui stesso ha ammesso in maniera molto imbarazzata domenica scorsa durante la S.Messa), dovrà versare in Banca la somma di 900 euro.

Mi permetto di lanciare attraverso queste pagine, con grande umiltà com'è nello stile di Don Giuseppe, l'invito e l'appello di stare vicini al nostro caro parroco, non lasciarlo solo, e, chi ha la possibilità, alleviare un po' questo grossissimo onere di cui il nostro caro Don Giuseppe si è preso carico, perché la bellezza della nuova Casa del Signore, messa a serio rischio dalle infiltrazioni del tetto, è un bene e una risorsa per tutti noi cittadini credenti in un Dio che ci ha messi al mondo e che ci sta vicino nel percorso della nostra vita.

sabato 27 giugno 2015

FINALMENTE, DOPO DIECI ANNI, VENGONO SISTEMATE LE GRIGLIE RUMOROSE.

La prima griglia rumorosa, di fronte la scuola media, che da domani,
finalmente, non farà più fracasso!!!
Il 4 giugno scorso, nell'ultimo articolo in cui si è trattato delle griglie e dei tombini rumorosi, ci eravamo lasciati con questo auspicio: Ci auguriamo che dopo dieci anni dalla realizzazione della nuova via Trastevere, cinque anni del centro storico e un anno dalla messa in posa delle rumorose griglie di via Cannolaro, il sollecito sia servito e sia la volta buona per la soluzione definitiva del problema.

Eravamo all'indomani della risposta del Sindaco all'interrogazione fatta dalla consigliere Chiara Melcore datata 11 maggio dove veniva sollecitato, appunto, l'intervento in tutte le griglie e i tombini rumorosi sparsi per il paese che da anni fanno passare notti insonni ai cittadini che abitano nelle vicinanze.

Ecco, finalmente, che ieri - dopo l'ennesimo sollecito verbale della consigliere Melcore al sindaco -  il fatidico giorno è arrivato: due operai "armati" di gruppo elettrogeno, saldatrice e maschera si sono messi all'opera per sistemare "a regola d'arte" il lavoro fatto malissimo anni fa con quelle maledette griglie che ad ogni passaggio di automobile fanno un fracasso insopportabile.

Hanno iniziato proprio dalla via con più problemi, ossia la Trastevere. Nonostante il lavoro va a rilento (ogni griglia viene saldata in diversi punti alla sua base) speriamo che si completi via Trastevere per poi continuare con la via Cannolaro, con Zirgone e i tombini di via Garibaldi e via Vittorio Emanuele, e finalmente fare in modo che i cittadini, inascoltati da anni davanti alle loro segnalazioni, possano trovare pace e iniziare a dormire sonni tranquilli.

Se le interrogazioni servono a dare una scossa a questi amministratori dormienti allora facciamone a iosa.




DUE STRAORDINARI SCATTI DI ANGELO LAGANA'

Un Lungomare così, a Reggio, non si vedeva da tanti tanti anni. Le Frecce Tricolori hanno richiamato in città decine di migliaia di persone da tutte le province calabresi e da gran parte della Sicilia. La via Marina, completamente chiusa al traffico in occasione della seconda “domenica sostenibile”, s’è gremita di circa 100.000 persone che nel pomeriggio hanno assistito incantate allo spettacolo dell’Air Show “Scilla & Cariddi” con l’esibizione delle celebri Frecce Tricolore.

.

.
.

.

.

VINCENZO MILANO CI REGALA L'ECLISSI SOLARE VISTA DAL CASTELLO

.

Oggi 20 marzo, nonostante le nuvole, abbiamo potuto assistere, dalle nove e mezza fino alle undici, all'eclissi di sole. Qui da noi il sole, "coperto" dall'ombra della luna, si è oscurato soltanto per il 41%. La prossima eclissi parziale avverrà nel 2026 mentre per avere un'altra eclissi solare totale dovremmo "attendere" fino al 2081.
Questo straordinario evento è stato filmato dal videomaker Vincenzo Milano del Laboratorio DreamLab Studio di Roccella Jonica dalla postazione della Torre di Pizzofalcone. Un video, montato e musicato con grande sapienza, capace di trasmettere un brivido di emozione.

FESTIVAL JAZZ: DALLA GRANDE ILLUSIONE ALL'IMPIETOSA REALTA'

.

.
Il regalo di Natale del M°. Angelo Laganà

OLTRAGGIO ALLA CITTA'

OLTRAGGIO ALLA CITTA'
OLTRAGGIO ALLA CITTA'. Foto di Angelo Laganà
Bellissimo video su Roccella Jonica realizzato e concesso da Roberto Naldi - operatore di ripresa per la RAI - di Empire 2000.

Fantasia e tanto divertimento per questo video davvero simpatico. Complimenti agli autori!

Fantasia e tanto divertimento per questo bel video sulla differenziata davvero molto simpatico. Complimenti agli autori
L'importante è che gli artisti del Jazz (con tutto il rispetto per gli artisti del Jazz) dormano nell'hotel a 5 stelle!!!

DOPO LA SOPPRESSIONE DEI TRENI CHE DALLA FASCIA IONICA DELLA CALABRIA PARTONO ED ARRIVANO DA TORINO E MILANO, TRENITALIA ED RFI HANNO DECISO DI SOPPRIMERE DAL PROSSIMO MESE DI DICEMBRE IL TRENO PER ROMA CREANDO COSI' UN ENORME DISAGIO PER TUTTI I VIAGGIATORI CHE DALLE GRANDI CITTA' SONO DIRETTI NELLE NOSTRA AMATA TERRA.



NESSUN POLITICO SI STA MUOVENDO, NESSUNA ISTITUZIONE STA CERCANDO DI TROVARE UNA SOLUZIONE.



TUTTO CIO' PROCURERA' NON SOLO UN PROBLEMA LOGISTICO PER LE MIGLIAIA DI PERSONE CHE CAUSA FORZA MAGGIORE VIVONO, STUDIANO O LAVORANO AL NORD ED AVRANNO MOLTE DIFFICOLTA' NEL RITORNARE A CASA, MA QUESTO PROVOCHERA' ANCHE UN INEVITABILE CALO NEL SETTORE DEL TURISMO, UNICO SOSTENTAMENTO NELLE ZONE DIMENTICATE DA POLITICA E POLITICANTI.



UN NETTO CALO DI TURISTI SI ERA GIA' AVVERTITO NEGLI SCORSI ANNI ANCHE E SOPRATTUTTO A CAUSA DELLE DIFFICOLTA' NEI TRASPORTI, MA ORA QUESTA DECISIONE CHE RITENIAMO ASSURDA E SENZA SENSO, AVRA' DEI RISVOLTI DISASTROSI PER TUTTI I PAESI CHE VANNO DA CATANZARO A REGGIO.



SE POLITICI COMPIACENTI NON HANNO INTENZIONE DI TROVARE UNA SOLUZIONE QUESTA VOLTA SONO SICURO CHE LA SPINTA DEBBA PARTIRE DAL BASSO E DA CHI VIVE ED AMA LA NOSTRA TERRA.



INSIEME POSSIAMO!



http://www.facebook.com/home.php?sk=group_168290399868580

ECCO PERCHE' POCO PIU' DI UN ANNO FA PESTAVA I PUGNI SUL TAVOLO DEL CONVENTO DEI MINIMI

ECCO PERCHE' POCO PIU' DI UN ANNO FA PESTAVA I PUGNI SUL TAVOLO DEL CONVENTO DEI MINIMI
Quale sindaco mai oltre a lui stesso o a chi per lui avrebbe consentito una liquidazione cosi rapida a suo favore? Un ulteriore una tantum prelevato da un fondo "segreto e nascosto". Cari elettori meditate...Dedicato a tutte quelle associazioni che partecipano alle riunioni con l'amministrazione la quale puntualmente ricorda pressappoco cosi: "Non chiedete soldi perchè non ce ne sono!"

UN FACCIA A FACCIA CON IL SINDACO CERTOMA' DAI TONI ACUTI!

Due ore e un quarto di "scontro" verbale e dialettico senza esclusione e risparmio di colpi e di energie, l'incontro con il prof. Certomà è finito in una inevitabile bagarre, visto che di fronte c'era una persona (il sindaco di Roccella Jonica, completamente cambiato rispetto a 10 anni fa) che nega l'evidenza e lo stato reale delle cose, che ha cercato anche con paroli forti e becere (offendendo facendo l'offeso) di mettermi in difficoltà, ma che in difficoltà è caduto lui visto che non ha saputo rispondere a nulla "perchè io rispondo solo dei fatti che si sono verificati in questi 6 mesi che sono sindaco della città!!!"
E' una assoluta vergogna essere governati da persone non consapevoli che il commercio roccellese è allo sbando, gente che è convinta che il turismo in queste ultimi 15 anni è aumentato a dismisura e cieche davanti a tutte le opere abbandonate (bretella alla SS106, parco collina e parco giochi di via Zirgone, caserma e spogliatoi e parcheggi del porto, ospitaletto, mercato coperto, mercato ittico, area fitness, hotel Ariston, e ultima la piazzetta di via Aldo Moro!)
Io mi auguro di vero cuore che i roccellesi iniziano ad aprire gli occhi perchè, oggi più che mai, mi rendo conto di quanto l'amministrazione comunale e la cittadinanza è succube di Sisinio Zito ma, purtroppo, finchè ci sarà lui a manovrare i fili con l'unico intento di portare più risorse possibili alla sua associazione del festival jazz, Roccella non avrà speranza!!!
E pensare che sarebbe bastato che il Governo Prodi avesse varato la strabenedetta legge sul conflitto d'interesse a far si che il "nostro" senatore" si ritirasse dalla scena da solo!!!

16 ottobre 2005-16 ottobre 2009:4 anni dall'omicidio Fortugno."U cumpari du cumpari e to' cumpari!"

I VINCITORI DI ROCCELLA ON YOUTUBE

Tre straordinari video sono saliti sul podio in questa 2° edizione del Concorso curato da Mariagrazia Curciarello. Tre video, diversi fra loro, che li accomuna solo la volontà di valorizzare al massimo le risorse naturalistiche di Roccella Jonica, obiettivo riuscito appieno grazie alle idee che hanno sbizzarrito la fantasia degli autori, ma anche del montaggio del video, agli "attori" e agli ambienti.
Meritato primo posto per l'invenzione "Scirobetta" dal nome dei due cortiggiani del re Carafa che nel caldo estivo roccellese ha trovato rinfresco solo con questa speciale bibita a base dei nostri limoni... Simpaticissimi e bravissimi davvero tutti i ragazzini-attori che hanno recitato nel video. Con questo video credo che si mostra per la prima volta l'interno del nostro castello in via di restauro in rete. 10 e lode a Francesco Cappelleri, complimenti vivissimi.
Solo un'idea cosi innovativa poteva battere il vincitore dello scorso anno. Alessandro Neumann, dopo il simpaticissimo "U Pirozzu" con cui ha trionfato nella prima edizione, ha girato il secondo atto che si chiama "U tarantozzu" ed è ancora una volta uno strepitoso successo. Le suggestive immagini dal basso dei passi di taranta, dimostrano l'estro e il talento dell'autore che conferma molti dei protagonisti-attori de "U Pirozzu, che diventano delle vere e proprie macchiette. Non vedo già l'ora di vedere la terza parte il prossimo anno...
Da museo il terzo video classificato girato e montato da due giovani, Antonio Dimasi e Felice Guarneri, con lo zampino dei reperti "storici" fotografici dell'archivio dell'associazione "Roccella com'era". "Fra i ricordi di un passato" è la storia di due bambini che, attraverso stupende immagini del passato di Roccella Jonica che sembrano animarsi grazie agli effetti speciali degli autori, raccontano la vita di 50 anni fa del loro paese e alla fine, oggi, si chiedono... "Chissà come sarà fra 50 anni?" Bellissima colonna sonora e un invito a tutti di guardarlo, agli adulti per fargli rivivere meravigliose emozioni e ricordi e ai giovani per fargli scoprire la semplicità insieme al sorriso genuino che c'era una volta. Da pelle d'oca...
E adesso non ci resta che... ammirarli.

1° classificato Roccella on youtube "A SCIRUBETTA" di Francesco Cappelleri.

2° classificato Roccella on youtube "U TARANTOZZU" di Alessandro Neumann

3° classificato "FRA I RICORDI DI UN PASSATO" di Antonio Dimasi e felice Guarneri

Manifesto di ringraziamento di "Roccella prima di tutto"

A tre settimane dalle elezioni finite, la lista vincente ha affisso il manifesto di ringraziamento agli elettori. Fra i tanti bla bla bla non poteva mancare il concetto stonato:
"Si è trattato anche di una vittoria che ha confermato la grande maturità dell'elettorato di Roccella che ha deciso di premiare la lista che si presentava come la più capace ad amministrare il paese".
In un solo concetto si sono sparate due "caglie":
1) Il definire maturo il 40% che ha votato Zito mi sembra offensivo nei confronti del 60% che non lo ha votato. Io e sicuramente gli altri 59 su cento non crediamo affatto di essere immaturi, anzi orgogliosamente ci sentiamo coraggiosi e ambiziosi di volere una Roccella diversa da questi ultimi dieci anni!!!
2) E' patetico e sconcertante assistere a cosi tanta vanità e banalità (Mi vantu e vantu eu quantu bellu sugnu eu!!!). Questa gente mi sa che la semplicità e la modestia non sa dove sta di casa!!! Chiunque altro sia stato, per un principio di correttezza e di fiducia avrebbe scritto: "La lista vincente ringrazia l'elettorato e promette di farsi garante e lavorare a favore di tutti i cittadini roccellesi, indistintamente da chi ha votato questa lista e chi no..."
Comunque cara lista "Roccella prima di tutto" anch'io per tutta la campagna elettorale vi ho promosso...
Nell'andare in giro per Roccella non facevo altro che cantare la canzone: "Senatore siamo con te... Me no male che Siso c'è!!!"
Provate anche voi a farlo, mettendo al posto di presidente - senatore e al posto di Silvio - Siso... calza a pennello!!!
Spero possa essere il mio augurio di buon lavoro a "Roccella prima di tutto"!!!