Chi volesse inviarmi notizie, messaggi, comunicazioni di manifestazioni ed eventi da pubblicare sul blog può farlo attraverso la mail niko.25@hotmail.it



giovedì 18 maggio 2017

I CENTO ANNI DI NONNO PASQUALE

Fonte: http://pinogagliano.blogspot.it/

Nonno Pasquale durante i festeggiamenti del suo primo secolo di vita.
Qui è insieme al giornalista e conduttore televisivo Pino Gagliano, autore
peraltro dell'articolo qui riportato.
Tanti Auguri a Nonno Pasquale!
 
Ieri ha compiuto 100 anni!
 
100 anni, una vita dedicata alla famiglia, al lavoro e a Dio.
 
Pasquale Simone, è stato dalla Famiglia annoverato nel grande Club dei Centenari.
 
Ieri 17 Maggio 1917. Oggi 17 Maggio 2017.
 
È stato per un quarantennio dipendente comunale, divenendo per oltre un ventennio caposquadra comunale.
 
Onesto lavoratore e soprattutto legato ai valori della famiglia, Cristiano cattolico, amante della campagna e della musica.
 
Capace di insegnare a chiunque con i suoi modi e con la sua gentilezza l’amore verso la vita ed il prossimo.
 
La sua preoccupazione è stata sempre quella di non far mancare nulla alla famiglia e dimostrato loro, giorno per giorno, con sacrificio e dedizione l’amore che porta dentro di sè.
 
Vita Lunga e travagliata. Nonno esemplare e sempre presente. In poche parole per la Famiglia è un grande “Uomo” e credo che oggi, meriti un “Attimo” di celebrità, veramente meritata.
 
Pino Gagliano.

mercoledì 17 maggio 2017

FORZA GIANLUCA!!!

Davvero scossi per la notizia dell'incidente al giornalista e amico Gianluca Albanese direttore della testata giornalistica Lente Locale, in attesa di ricevere notizie rincuoranti dal Centro Grandi Ustioni di Catania dove è stato ricoverato ieri sera inseguito alle ustioni riportate dallo scoppio di una bombola di ossido di etilene, chi vi scrive, insieme ai consiglieri, il direttivo e tutti i simpatizzanti di "Roccella Bene Comune", ed anche il consigliere Bebo Alvaro, formuliamo il nostro più fervido augurio affinché ogni cura vada verso una pronta guarigione.

Forza Gianluca, la tua grande forza, energia e vitalità siamo sicuri ti farà superare questo delicato momento, tanto da ritornare presto al tuo lavoro con ancora maggiore vigore, passione e intraprendenza. 

martedì 16 maggio 2017

DICO LA MIA SUI CENTINAIA DI MIGLIAIA DI EURO DI SOLDI PUBBLICI DATI ALL'ASD ROCCELLA

Ecco una delle tante delibere di contributi all'asd Roccella.
In tutto sono l'assurda cifra di 121 mila euro in due stagioni.
E salta all'attenzione come mai la richiesta di contributo venga fatta dal dott.
Francesco Serafino, denominato pure presidente, quando il presidente
lo sappiamo tutti quest'anno che non è lui...  
Leggo la risposta - non risposta - dei dirigenti dell' asd Roccella.

Mi spiace ma non voglio turbare il momento delicato, sono anch'io tifoso come lo sono i consiglieri dell'opposizione che hanno reso pubblici qualche giorno fa gli sperperi che questa amministrazione fa dalle tasse dei cittadini.

Ma essere tifosi  non deve impedire di assolvere al compito e preciso dovere dei consiglieri comunali di fare luce, o tentarvi almeno, in situazioni poco chiare che coinvolgono il bene comune.

Ed allora, ecco perchè non risposta: non importa quanto incida il contributo comunale sul bilancio della squadra di calcio. Importa quanto incide sulle finanze comunali, quanto sottragga ad altre associazioni ed iniziative, quanto impedisca la soluzione di problemi di maggiore impatto sociale.

Ed i numeri sono quelli comunicati!! Ed aggiungo che non è stata data pubblicità ai conti del calcio, non sappiamo quanto costino i giocatori, quanto il loro vitto e alloggio, quali siano i fornitori di tali servizi, ad esempio.

Non voglio, e non volevano i consiglieri comunali turbare, ripeto. Ma solo mettere in evidenza un concetto semplice: il Comune di Roccella non può permettersi tale spesa.

Se, come dicono, siamo l'orgoglio della Locride, si affronti il problema come Locride, o si trovino i dirigenti che possano e vogliano fare calcio autofinanziandosi, o creando una base di finanziamento collettivo, non pesando sul disastrato bilancio comunale. Ed invitiamo a superare ogni possibile situazione di conflitto tra chi amministra e chi riceve, tra chi gestisce e chi fornisce.

Un amministratore responsabile dovrebbe concentrarsi, oltre a garantire i servizi ai cittadini,  su come risolvere i problemi sulla fortissima pressione fiscale sulle famiglie e sulle attività commerciali e su come utilizzare il denaro pubblico innanzitutto per sostenere le persone e categorie più sofferenti.

Dalla constatazione che gli attuali amministratori non hanno mai preso in considerazione queste priorità, sono partite le proposte dei consiglieri di opposizione nell'ultimo consiglio comunale e cioè di prelevare il denaro dai capitolo delle indennità degli amministratori e dal capitolo dello sport per sostenere le famiglie meno abbienti e per il pagamento  delle figure professionali scolastiche degli studenti diversamente abili della scuola dell'obbligo; Questo significherebbe avere responsabilità politica e coscienza umana.

Infine è davvero buffo osservare come alle osservazioni fatte dai consiglieri Riitano, Melcore e Alvaro indirizzare all'Amministrazione di Roccella Jonica che decide come spartire il denaro dei roccellesi nei vari capitoli, abbia risposto l'asd Roccella; un noto politico e magistrato di qualche anno fa avrebbe detto: "che c'azzecca!!!"

Sarà che chi ha scritto quella risposta è la stessa persona che scrive i comunicati sia per l'Amministrazione che per l'asd Roccella?

Non meritano risposta invece le dichiarazioni offensive del Sindaco contro i consiglieri di minoranza che sono stati da lui definiti "sciacalli". Non meritano risposta perché non voglio scendere al suo livello, ma se il sindaco usa la parola sciacallo evidentemente la conosce bene visto quello che è stato per tanti anni alle spalle della Bon'anima.

Quello che dice il sindaco non ha e non ha mai avuto nessun peso e valore, le sue parole sono solo acqua fresca, e anche i suoi "amici" lo sanno che quando apre la bocca fa solo danni e si guardano bene di mandarlo allo sbaraglio a parlare delle cose serie del paese visto le parole "insulse" che usa e la reputazione che ha ormai nei confronti dei cittadini roccellesi.

lunedì 15 maggio 2017

ROSALBA ZURZOLO: UNA MAMMA DOLCE E GENEROSA

Ancora un grande dolore per la nostra comunità per la scomparsa di una giovane vita stroncata dal "male del secolo".

Ha lasciato la sua meravigliosa famiglia la signora Rosalba Zurzolo a distanza di poco più di tre anni dalla morte, per lo stesso male, del marito, il brigadiere dei carabinieri Gerolamo Genzone.

Vogliamo ricordare la nostra cara Rosalba con un pensiero accorato, sentito e commosso della sua amica Lidia Candido, stringendoci tutti forte ai figli e ai familiari che hanno avuto la fortuna di avere loro accanto una straordinaria mamma dal cuore immenso che ha amato sempre la vita con il suo meraviglioso e dolce sorriso.

Oggi sono triste perché ha finito questo passaggio terreno una mia carissima amica dopo un anno di sofferenza. Silenziosamente si è addormentata con tanta dignità per il sonno eterno. Cara Rosalba, amica mia, in un anno non ti ho mai visto crollare, amavi la vita, hai lottato con tutte le forze contro il male terribile... Avevi tanta fede e tanta forza eri una donna solare, sempre col sorriso sulle labbra anche quando la vita ti ha messo davanti ostacoli terribili da superare.
 
Hai sempre lottato con forza e dignità. Ora sei nel mondo dei Giusti, dove non c è più dolore, sofferenza, pianto. Ora sei il vento, sei la pioggia, sei il sole, sei farfalla, sei la notte che col suo manto avvolge tutto, sei un alito di vita. Cosi come sei rimani ora accanto alle tue figlie e dalle loro pace e conforto. A loro dico abbiate coraggio perché lei sarà sempre al vostro fianco con tutti gli insegnamenti che vi ha dato.
 
Te ne sei andata nel giorno più bello dell'anno, il giorno dedicato a voi mamme, tu mamma dolce ed esemplare, e il regalo per te è stato la fine di ogni dolore e la Resurrezione eterna.
 
Io ti ricorderò sempre con affetto amica mia. Mai avuto un diverbio, sempre amiche affiatate. 
 
 Ora riposa in pace perché verrà l'ora della Resurrezione, e tu, che sei ora con Nostro Dio, sarai lì ad aspettare la Resurrezione.  
Veglia, se puoi, sulla tua famiglia e su tutti noi. Un bacio grande. Ciao Rosalba.... La tua Lidia.

"ROCCELLA BENE COMUNE" STASERA RIFERIRA' SUI GRAVI PROBLEMI DEL "PORTO DELLE GRAZIE" E MOLTO ALTRO ...

Questa sera alle ore 19,30 sull'emittente televisiva Telemia, la puntata di 60 News ospiterà l'avv. Domenico Circosta, coordinatore dell'aggregazione civica "Roccella Bene Comune", e il prof. Walter Melcore del direttivo dello stesso gruppo.

Sarà l'occasione per parlare a viso aperto delle reali problematiche che vive il paese di Roccella Jonica, aldilà della propaganda che provano a diffondere gli amministratori di questo paese.

I temi che verranno trattati in primo piano saranno le gravissime impostazioni dei bandi (anzi manifestazioni di interesse... ahimè!!!) per bar, market e personale del "Porto delle Grazie", l'annosa e vergognosa questione del Piano Strutturale messo nel dimenticatoio ormai da 12 anni, lo sperpero di denaro pubblico sui dati di bilancio di previsione con l'assenza di supporti nei settori della vita sociale con maggiore disagio, e tanto altro ancora.

Puntata davvero imperdibile per chi vuole essere messo a conoscenza della reale situazione dei fatti e delle vicende che accadono dietro le spalle e a discapito dei cittadini roccellesi. 

A partire dalle ore 19,30 su Telemia, canale 85.

domenica 14 maggio 2017

AUGURI A TUTTE LE MAMME... IN POESIA

AUGURI ALLE MAMME

Dolcissima, amabile
Premurosa madre
Profumi di rose e
Di viole leggiadre.
Sei come la stella
Di Sirio nel cielo,
La prima e più bella,
Illumini il velo
Blu notte; proteggi
Il mio cuore,
Con cura lo reggi
E instancabile amore.
Ascolti parole
Di tutti i tuoi figli,
Sopporti i lamenti
Elargisci consigli.
Accetti fatiche
Le pene, i dolori,
Sorridi alle amiche
Ingoi i dissapori;
Prepari, organizzi,
Guarisci ferite
E le mimetizzi
Con le margherite.
Un occhio all'orario
Papà a mezzogiorno
Il pensiero al salario
Il cibo nel forno...
La sera ti chiedi:
Cos'ho tralasciato?
Ma poi ci rifletti:
Il peggio è passato!
Mammina domando
Con tanto di afflato:
Ma quel mio cordone
È stato tagliato?
 
Vanessa Riitano
 
 

Dedicato alle mamme che sono in cielo e in particolare a mia mamma Maria.


La festa della mamma

Mamma: se tu mi puoi sentire
"Quanto mi manchi" ti vorrei dire;
E se ti puoi a me avvicinare:
Stringimi forte, ti vorrei baciare;
e se per te la distanza non è mare:
Stammi sempre accanto,
Più da me non te ne andare;
e se il tuo cuore come il mio
Batte d'amore, non lo fermare...
Anche per un istante.....
Fallo ancora innamorare.
L'amore che ci unisce è ombelicale,
Tanto forte da farci stare male.
Vorrei "la mamma" festeggiare
Ma questo oggi non lo posso fare,
Perché con gli angeli un dì
Te ne sei andata e loro,
In Paradiso t'han portata.
In questo giorno così speciale
Ti posso solo dire: mamma!!
Il bene che ti voglio supera ogni scoglio,
Ogni parola la tramuta in fiore
E la invia a te nel Giardino del Signore.

Gina Vartolo

sabato 13 maggio 2017

L'ISTITUTO COMPRENSIVO DI ROCCELLA JONICA PROTAGONISTA DEL FESTIVAL TEATRO SCUOLA DI ALTOMONTE



Le classi Quarte dell'Istituto Comprensivo di Roccella Jonica hanno partecipato ieri sera (venerdì 12/5) al Festival Teatro Scuola che si sta tenendo in questi giorni, e fino al 31 Maggio, ad Altomonte (CS). 

Sul palco del teatro all'aperto i 51 studenti roccellesi hanno portato in scena il recital "Vorrei vedere volare una farfalla" su testo  composto ed  elaborato dalle insegnanti delle stesse classi che ne hanno curato anche la regia con il supporto tecnico dell'attore Enzo Deliguori. L'opera teatrale, dal profondo contenuto storico ed emozionale,  è stata  liberamente ispirata all'Olocausto e già proposta al pubblico roccellese in occasione della Giornata della Memoria di quest'anno.

Una straordinaria esibizione che ha riscosso un grandissimo successo sia dalla platea che dalla giuria, con i piccoli attori che si sono perfettamente intercalati nella parte di una storia davvero toccante e ricca di testimonianze.



Nell'attesa dei riconoscimenti che si sapranno solo al termine della rassegna teatrale di valenza nazionale (stando partecipando scuole da ogni parte d'Italia), rivolgiamo il nostro elogio e gratitudine a tutte le insegnanti che si sono spese per la preparazione degli alunni, alla vicaria Lombardo Rosamaria e alla dirigente Maria Giuliana Fiaschè che hanno fortemente creduto in questo progetto e fatto fare agli studenti questa meravigliosa esperienza, coronata con la visita di Altomonte, noto borgo fra i più belli d'Italia.


Fra le diverse testimonianze e contributi contenuti nell'opera " Vorrei vedere volare una farfalla " portata ad Altomonte, ci piace riportare due poesie scritte da Vanessa Riitano e contenute nel libro "Verrà Aurora"  



IMPIANTATA L'ALTALENA PER I RAGAZZI DIVERSAMENTE ABILI. DOMANI L'INAUGURAZIONE...

Domenica pomeriggio ore 17.30 in via Marina al parco giochi ci sarà l'inaugurazione dell'altalena per disabili acquistata con la raccolta fondi del Fit Christmas 2015 e del Roccella fitwalking 2017.
 
E'  il risultato  delle sinergie tra l'ASD Calabria Fitwalking diretta dal prof. Fausto Certomà e l' Unitalsi, sottosezione di Locri presieduta da Maurizio Villari, che si impegnano costantemente sul sociale e per le persone in difficoltà, e di tutti i roccellesi che nell'ambito delle due manifestazioni hanno partecipato in grandissimo numero.
 
 

venerdì 12 maggio 2017

IL FIUME DI DENARO PUBBLICO A FAVORE DELL' ASD ROCCELLA

LA DENUNCIA DA PARTE DELLE CONSIGLIERE DI "ROCCELLA BENE COMUNE", VANESSA RIITANO E CHIARA MELCORE, E DEL CONSIGLIERE GABRIELE ALVARO.


Trascorso neppure un mese dall'ultimo consiglio comunale, in cui si è discusso in merito all'approvazione del bilancio di previsione ed in cui non è mancata da parte dei consiglieri di opposizione l'occasione per evidenziare la disinvoltura con la quale l'amministrazione comunale assegna cospicui fondi in un'unica "direzione" trascurando quelle che sono le reali priorità sociali, ci si è resi conto che dare voce al malcontento che si sta diffondendo tra la popolazione è diventata ormai una necessità improcrastinabile.

Il più grande spunto per la nostra riflessione ci è stato dato dalla giunta comunale stessa, che con un'ulteriore elargizione di 7.000 euro, avvenuta qualche giorno fa a favore dell'ASD Roccella Calcio, ci costringe a registrare e a stigmatizzare un fenomeno a dir poco singolare e senza precedenti a Roccella Ionica: l'erogazione in un anno e mezzo, da parte dell'amministrazione comunale alla suddetta associazione di contributi economici per un totale di 121.000 euro come di seguito specificato (in base ai dati reperiti presso l'ufficio di ragioneria):

 - 40.000 euro tra settembre e dicembre 2015;
- 53.000 euro da gennaio ad agosto 2016;
- 28.000 euro da gennaio 2017 a oggi.
 

Vorremmo pensare che l'amministrazione tiene così tanto allo sport e al calcio in particolare, da investire ogni risorsa economica a sua disposizione in favore di questa associazione.
 
Non crediamo però, sia questa la motivazione, non solo questa almeno... Crediamo invece che in un periodo in cui i comuni dispongono di sempre meno risorse, per via dei tagli orizzontali operati dal governo centrale in questi ultimi anni, in un periodo di grave crisi economica, sociale ed occupazionale a livello nazionale e altresì locale, in un periodo in cui le attività e i cittadini sono attanagliati dalla morsa delle tasse e dei tributi sempre più alti e soffocanti, nessuna amministrazione comunale possa permettersi il lusso di liquidare somme da capogiro ad una sola e specifica associazione sportiva, in spregio alle difficoltà di tutti gli altri sport che nobilitano il nostro paese, di tutte le altre operose associazioni roccellesi ed di tutti gli altri settori socio-economici fondamentali per la vita stessa dei nostri concittadini e per di più in una chiara e lampante commistione di interessi, visti i legami di parentela e amicizia che ci sono tra i componenti dell'amministrazione comunale e i dirigenti della società.

Non è poi da trascurare secondo noi l'aspetto etico del liquidare 121.000 euro in meno di 2 anni ad un'unica società sportiva, quando nel nostro paese c'è gente che fatica a pagare le tasse o addirittura a mettere insieme il pranzo con la cena.

Ciò detto, ci sembra fondamentale sottolineare che non abbiamo nulla contro la società calcistica, contro i dirigenti, i tecnici e i giocatori, anzi esprimiamo loro un grosso in bocca al lupo per il presente ed il futuro, certi che la società possa ambire a traguardi sempre più prestigiosi.

Lo spirito sportivo, ludico e ricreativo è una delle cose più belle che l'uomo abbia, uno dei valori più alti e sani della vita, che va difeso e favorito in ogni modo, ma qui il discorso è un altro e non va confuso, come qualcuno cerca di fare, con il favoritismo spregiudicato di chi scambia la possibilità di governare un paese con la facoltà di fare ciò che vuole per i propri interessi!

Consiglieri Riitano, Melcore e Alvaro.

giovedì 11 maggio 2017

L'IDEA DEI ROCCELLESI SULLA DESTINAZIONE D'USO DEL CASTELLO DEI CARAFA



E' imminente l'apertura delle stanze del Castello dei Carafa.

Ed allora quale migliore iniziativa che chiamare alla partecipazione i cittadini di Roccella Jonica e chiedere loro come pensano di utilizzare una cosi importante risorsa storico - culturale affinché sia metà di interesse di molti visitatori e volano di sviluppo del nostro paese.

L'iniziativa è partita dai consiglieri comunali di "Roccella Bene Comune" che, sostenuti da tutto il gruppo e l'aggregazione civica, hanno lanciato su facebook, il social network più diffuso del mondo, una pagina dal titolo "Un'idea per il Castello dei Carafa" (link per accedere https://www.facebook.com/riitanoingvanessa/ ), che ha, in poche ore, suscitato l'attenzione di moltissime persone che hanno già avanzato le loro proposte.

Una pagina curata dalle consigliere comunali Vanessa Riitano e Chiara Melcore che apre a tutti i visitatori con questa presentazione: 

Questa pagina, curata dai consiglieri del gruppo consiliare "Roccella Bene Comune", nasce per favorire un concorso di idee sulla possibile destinazione d'uso del castello dei Carafa, simbolo di Roccella Ionica ed emblema di un passato glorioso che ha coinvolto tutta la locride e dintorni.
Quello che intendiamo fare è chiedere il parere dei cittadini per capire a cosa loro vorrebbero che fosse destinato il Castello e capire se il nostro ventaglio di idee incontra quello della gente di Roccella, vera ereditiera del castello, promuovendo un meccanismo di partecipazione popolare ATTIVA.... FATEVI SOTTO CON LE IDEE!


In questi giorni verrà aperto uno spazio ad hoc anche su twitter e una mail dedicata alle proposte, sempre nominative e firmate, per quelle persone che vogliono lanciare la loro idea attraverso posta elettronica. 

DUE STRAORDINARI SCATTI DI ANGELO LAGANA'

Un Lungomare così, a Reggio, non si vedeva da tanti tanti anni. Le Frecce Tricolori hanno richiamato in città decine di migliaia di persone da tutte le province calabresi e da gran parte della Sicilia. La via Marina, completamente chiusa al traffico in occasione della seconda “domenica sostenibile”, s’è gremita di circa 100.000 persone che nel pomeriggio hanno assistito incantate allo spettacolo dell’Air Show “Scilla & Cariddi” con l’esibizione delle celebri Frecce Tricolore.

.

.
.

.

.

VINCENZO MILANO CI REGALA L'ECLISSI SOLARE VISTA DAL CASTELLO

.

Oggi 20 marzo, nonostante le nuvole, abbiamo potuto assistere, dalle nove e mezza fino alle undici, all'eclissi di sole. Qui da noi il sole, "coperto" dall'ombra della luna, si è oscurato soltanto per il 41%. La prossima eclissi parziale avverrà nel 2026 mentre per avere un'altra eclissi solare totale dovremmo "attendere" fino al 2081.
Questo straordinario evento è stato filmato dal videomaker Vincenzo Milano del Laboratorio DreamLab Studio di Roccella Jonica dalla postazione della Torre di Pizzofalcone. Un video, montato e musicato con grande sapienza, capace di trasmettere un brivido di emozione.

FESTIVAL JAZZ: DALLA GRANDE ILLUSIONE ALL'IMPIETOSA REALTA'

.

.
Il regalo di Natale del M°. Angelo Laganà

OLTRAGGIO ALLA CITTA'

OLTRAGGIO ALLA CITTA'
OLTRAGGIO ALLA CITTA'. Foto di Angelo Laganà
Bellissimo video su Roccella Jonica realizzato e concesso da Roberto Naldi - operatore di ripresa per la RAI - di Empire 2000.

Fantasia e tanto divertimento per questo video davvero simpatico. Complimenti agli autori!

Fantasia e tanto divertimento per questo bel video sulla differenziata davvero molto simpatico. Complimenti agli autori
L'importante è che gli artisti del Jazz (con tutto il rispetto per gli artisti del Jazz) dormano nell'hotel a 5 stelle!!!

DOPO LA SOPPRESSIONE DEI TRENI CHE DALLA FASCIA IONICA DELLA CALABRIA PARTONO ED ARRIVANO DA TORINO E MILANO, TRENITALIA ED RFI HANNO DECISO DI SOPPRIMERE DAL PROSSIMO MESE DI DICEMBRE IL TRENO PER ROMA CREANDO COSI' UN ENORME DISAGIO PER TUTTI I VIAGGIATORI CHE DALLE GRANDI CITTA' SONO DIRETTI NELLE NOSTRA AMATA TERRA.



NESSUN POLITICO SI STA MUOVENDO, NESSUNA ISTITUZIONE STA CERCANDO DI TROVARE UNA SOLUZIONE.



TUTTO CIO' PROCURERA' NON SOLO UN PROBLEMA LOGISTICO PER LE MIGLIAIA DI PERSONE CHE CAUSA FORZA MAGGIORE VIVONO, STUDIANO O LAVORANO AL NORD ED AVRANNO MOLTE DIFFICOLTA' NEL RITORNARE A CASA, MA QUESTO PROVOCHERA' ANCHE UN INEVITABILE CALO NEL SETTORE DEL TURISMO, UNICO SOSTENTAMENTO NELLE ZONE DIMENTICATE DA POLITICA E POLITICANTI.



UN NETTO CALO DI TURISTI SI ERA GIA' AVVERTITO NEGLI SCORSI ANNI ANCHE E SOPRATTUTTO A CAUSA DELLE DIFFICOLTA' NEI TRASPORTI, MA ORA QUESTA DECISIONE CHE RITENIAMO ASSURDA E SENZA SENSO, AVRA' DEI RISVOLTI DISASTROSI PER TUTTI I PAESI CHE VANNO DA CATANZARO A REGGIO.



SE POLITICI COMPIACENTI NON HANNO INTENZIONE DI TROVARE UNA SOLUZIONE QUESTA VOLTA SONO SICURO CHE LA SPINTA DEBBA PARTIRE DAL BASSO E DA CHI VIVE ED AMA LA NOSTRA TERRA.



INSIEME POSSIAMO!



http://www.facebook.com/home.php?sk=group_168290399868580

ECCO PERCHE' POCO PIU' DI UN ANNO FA PESTAVA I PUGNI SUL TAVOLO DEL CONVENTO DEI MINIMI

ECCO PERCHE' POCO PIU' DI UN ANNO FA PESTAVA I PUGNI SUL TAVOLO DEL CONVENTO DEI MINIMI
Quale sindaco mai oltre a lui stesso o a chi per lui avrebbe consentito una liquidazione cosi rapida a suo favore? Un ulteriore una tantum prelevato da un fondo "segreto e nascosto". Cari elettori meditate...Dedicato a tutte quelle associazioni che partecipano alle riunioni con l'amministrazione la quale puntualmente ricorda pressappoco cosi: "Non chiedete soldi perchè non ce ne sono!"

UN FACCIA A FACCIA CON IL SINDACO CERTOMA' DAI TONI ACUTI!

Due ore e un quarto di "scontro" verbale e dialettico senza esclusione e risparmio di colpi e di energie, l'incontro con il prof. Certomà è finito in una inevitabile bagarre, visto che di fronte c'era una persona (il sindaco di Roccella Jonica, completamente cambiato rispetto a 10 anni fa) che nega l'evidenza e lo stato reale delle cose, che ha cercato anche con paroli forti e becere (offendendo facendo l'offeso) di mettermi in difficoltà, ma che in difficoltà è caduto lui visto che non ha saputo rispondere a nulla "perchè io rispondo solo dei fatti che si sono verificati in questi 6 mesi che sono sindaco della città!!!"
E' una assoluta vergogna essere governati da persone non consapevoli che il commercio roccellese è allo sbando, gente che è convinta che il turismo in queste ultimi 15 anni è aumentato a dismisura e cieche davanti a tutte le opere abbandonate (bretella alla SS106, parco collina e parco giochi di via Zirgone, caserma e spogliatoi e parcheggi del porto, ospitaletto, mercato coperto, mercato ittico, area fitness, hotel Ariston, e ultima la piazzetta di via Aldo Moro!)
Io mi auguro di vero cuore che i roccellesi iniziano ad aprire gli occhi perchè, oggi più che mai, mi rendo conto di quanto l'amministrazione comunale e la cittadinanza è succube di Sisinio Zito ma, purtroppo, finchè ci sarà lui a manovrare i fili con l'unico intento di portare più risorse possibili alla sua associazione del festival jazz, Roccella non avrà speranza!!!
E pensare che sarebbe bastato che il Governo Prodi avesse varato la strabenedetta legge sul conflitto d'interesse a far si che il "nostro" senatore" si ritirasse dalla scena da solo!!!

16 ottobre 2005-16 ottobre 2009:4 anni dall'omicidio Fortugno."U cumpari du cumpari e to' cumpari!"

I VINCITORI DI ROCCELLA ON YOUTUBE

Tre straordinari video sono saliti sul podio in questa 2° edizione del Concorso curato da Mariagrazia Curciarello. Tre video, diversi fra loro, che li accomuna solo la volontà di valorizzare al massimo le risorse naturalistiche di Roccella Jonica, obiettivo riuscito appieno grazie alle idee che hanno sbizzarrito la fantasia degli autori, ma anche del montaggio del video, agli "attori" e agli ambienti.
Meritato primo posto per l'invenzione "Scirobetta" dal nome dei due cortiggiani del re Carafa che nel caldo estivo roccellese ha trovato rinfresco solo con questa speciale bibita a base dei nostri limoni... Simpaticissimi e bravissimi davvero tutti i ragazzini-attori che hanno recitato nel video. Con questo video credo che si mostra per la prima volta l'interno del nostro castello in via di restauro in rete. 10 e lode a Francesco Cappelleri, complimenti vivissimi.
Solo un'idea cosi innovativa poteva battere il vincitore dello scorso anno. Alessandro Neumann, dopo il simpaticissimo "U Pirozzu" con cui ha trionfato nella prima edizione, ha girato il secondo atto che si chiama "U tarantozzu" ed è ancora una volta uno strepitoso successo. Le suggestive immagini dal basso dei passi di taranta, dimostrano l'estro e il talento dell'autore che conferma molti dei protagonisti-attori de "U Pirozzu, che diventano delle vere e proprie macchiette. Non vedo già l'ora di vedere la terza parte il prossimo anno...
Da museo il terzo video classificato girato e montato da due giovani, Antonio Dimasi e Felice Guarneri, con lo zampino dei reperti "storici" fotografici dell'archivio dell'associazione "Roccella com'era". "Fra i ricordi di un passato" è la storia di due bambini che, attraverso stupende immagini del passato di Roccella Jonica che sembrano animarsi grazie agli effetti speciali degli autori, raccontano la vita di 50 anni fa del loro paese e alla fine, oggi, si chiedono... "Chissà come sarà fra 50 anni?" Bellissima colonna sonora e un invito a tutti di guardarlo, agli adulti per fargli rivivere meravigliose emozioni e ricordi e ai giovani per fargli scoprire la semplicità insieme al sorriso genuino che c'era una volta. Da pelle d'oca...
E adesso non ci resta che... ammirarli.

1° classificato Roccella on youtube "A SCIRUBETTA" di Francesco Cappelleri.

2° classificato Roccella on youtube "U TARANTOZZU" di Alessandro Neumann

3° classificato "FRA I RICORDI DI UN PASSATO" di Antonio Dimasi e felice Guarneri

Manifesto di ringraziamento di "Roccella prima di tutto"

A tre settimane dalle elezioni finite, la lista vincente ha affisso il manifesto di ringraziamento agli elettori. Fra i tanti bla bla bla non poteva mancare il concetto stonato:
"Si è trattato anche di una vittoria che ha confermato la grande maturità dell'elettorato di Roccella che ha deciso di premiare la lista che si presentava come la più capace ad amministrare il paese".
In un solo concetto si sono sparate due "caglie":
1) Il definire maturo il 40% che ha votato Zito mi sembra offensivo nei confronti del 60% che non lo ha votato. Io e sicuramente gli altri 59 su cento non crediamo affatto di essere immaturi, anzi orgogliosamente ci sentiamo coraggiosi e ambiziosi di volere una Roccella diversa da questi ultimi dieci anni!!!
2) E' patetico e sconcertante assistere a cosi tanta vanità e banalità (Mi vantu e vantu eu quantu bellu sugnu eu!!!). Questa gente mi sa che la semplicità e la modestia non sa dove sta di casa!!! Chiunque altro sia stato, per un principio di correttezza e di fiducia avrebbe scritto: "La lista vincente ringrazia l'elettorato e promette di farsi garante e lavorare a favore di tutti i cittadini roccellesi, indistintamente da chi ha votato questa lista e chi no..."
Comunque cara lista "Roccella prima di tutto" anch'io per tutta la campagna elettorale vi ho promosso...
Nell'andare in giro per Roccella non facevo altro che cantare la canzone: "Senatore siamo con te... Me no male che Siso c'è!!!"
Provate anche voi a farlo, mettendo al posto di presidente - senatore e al posto di Silvio - Siso... calza a pennello!!!
Spero possa essere il mio augurio di buon lavoro a "Roccella prima di tutto"!!!