Chi volesse inviarmi notizie, messaggi, comunicazioni di manifestazioni ed eventi da pubblicare sul blog può farlo attraverso la mail niko.25@hotmail.it



AIUTATECI A TROVARE NATALINA PAPANDREA

AIUTATECI A TROVARE NATALINA PAPANDREA

lunedì 13 agosto 2018

PARTE DI ROCCELLA ANCORA SENZ'ACQUA. LO SFOGO DI UN CITTADINO


Alle 21.16 del 13 di agosto con 31 gradi ed afa soffocante è impossibile fare una doccia.

Grazie amministrazione comunale, grazie sorical, grazie jonica multiservizi, come farei a puzzare di sudore se non ci foste voi?

Naturalmente ci saranno serie motivazioni, ma l'importante è che in piazza e limitrofi l'acqua, bene primario, ci sia, e noi pezzenti che stiamo nella zona alta del paese non abbiamo bisogno di questo bene primario.

Continuate cosi, basta che per strada da gennaio in poi non mi rompiate le p... per il voto!!!

Massimo Scali.

sabato 11 agosto 2018

LA COMMOZIONE DI MONSIGNOR GIUSEPPE RACO.

Mercoledi 8 agosto in occasione dei suoi 48 anni di Sacerdozio il nostro caro e amato Don Giuseppe Raco è stato elevato alla carica di Prelato d'onore di Sua Santità proprio da Papa Francesco ed è stato il nostro Vescovo, Monsignor Francesco Oliva, a consegnare il mandato di Monsignore.

Per la cerimonia di attribuzione della carica è stata organizzata dalle varie associazioni religiose del nostro paese una festa a sorpresa.

Come tutti ben sappiamo Don Giuseppe è una persona umile e caritatevole che non chiede mai niente a nessuno e, proprio per questo suo carattere dolce e apparentemente timido, apprendendo la notizia è rimasto stupito e quasi non ci credeva e non voleva accettare.
Per Roccella questo giorno è stato segno di grande orgoglio in quanto Don Giuseppe, in un certo qual senso, è il papà di tutti ed ha cresciuto un po' tutti; purtroppo da qualche anno la sua salute non è stata delle migliori ma noi continuiamo a sostenerlo e a renderlo sempre più contento com'è successo in questo caso.
Tanti cari auguri Monsignore... Che il Signore e Maria vi proteggano e custodiscano sempre in salute e santità.
Matteo Ienco



   Le foto sono estratte dall'album di Pino Curtale pubblicate sul gruppo facebook della Comunità di Parrocchie di Roccella Jonica al seguente link: https://www.facebook.com/pg/parrocchiaroccellarc/photos/?tab=album&album_id=1684848898231237   

giovedì 9 agosto 2018

VERGOGNOSA DECISIONE DELL'INPS AI DANNI DI UNA FAMIGLIA ROCCELLESE


Inps revoca accompagnamento a bimba autistica. Un medico al padre: “Con questa storia dell’autismo spesso si esagera”. La furia del Garante Marziale
 

Antonio Marziale, garante per l'infanzia e l'adolescenza della
Regione Calabria.
“Non si può accettare, che “nell’era dei diritti umani”, l’Inps revochi l’accompagnamento ad una minorenne autistica, senza motivare le ragioni”: è quanto dichiara il sociologo Antonio Marziale, Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Calabria, in riferimento: “Ad una bambina di cinque anni, del territorio reggino, affetta da Disturbo dello Spettro Autistico, riconosciuta quale portatrice di handicap in situazione di gravità al 100%”.

Per Marziale: “Si tratta di una lesione tra le più inaccettabili a danno di una bambina bisognosa, alla quale vengono pure riconosciuti una serie di diritti trasversali, proprio in ragione della sua disabilità”.
“Scriverò stamani stessa al prefetto Michele di Bari e al presidente dell’INPS Tito Boeri – conclude il Garante – perché il ripristino dei diritti della piccola non comportino altri costi per la famiglia, così come un ricorso prevedrebbe.

Non esiste giustificazione alcuna davanti ad una così palese ingiustizia e seguirò fino in fondo la vicenda, che si tinge anche di incredibile quando la commissione medica non contempla la presenza di alcun neuropsichiatra infantile, anzi il padre, uomo impegnato nelle istituzioni, addirittura si è sentito dire da uno dei medici che “con questa storia dell’autismo, talvolta si esagera”.

Tanto per essere intelligibili, stiamo parlando di una piccolina che necessita di assistenza continua non essendo in grado di compiere gli atti quotidiani della vita”.

sabato 4 agosto 2018

" 'A RUGA NOVA " - IL BACKSTAGE

Ecco in esclusiva alcune foto del "dietro le quinte" della commedia teatrale 'A ruga Nova scritta e diretta da Pino Carella. Sono le ultime prove generali in vista della prima assoluta di questa sera.

Tantissime risate assicurate con le straordinarie interpretazioni di Teresa Lombardo e Nicola Capocasale, ma non saranno da meno anche tutti gli altri interpreti da Rosita Maiolo a Ilario De Marco, da Maria Ammendolia a Alexandra Carella a Mariagrazia Croce, e gli esordi di Irina Mostova, Franco Martelli e i giovanissimi Sisino Surace e Alexia Caracciolo.

Appuntamento imperdibile con due Commedie in una sola serata.  Teatro al castello a partire dalle ore 20,00 con " 'A ruga vecchja", pausa food e poi l'attesissima 'A ruga Nova".

Scenografia di Nicola Capocasale; musiche di Mimmo Cavallaro e Romano Scarfone.

Buon divertimento!!!





 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

venerdì 3 agosto 2018

L'ARCICONFRATERNITA DI SAN GIUSEPPE PROPONE LA "FESTA DEL RIONE CROCE"

Nel pieno rispetto delle nuove norme volute dalla Diocesi di Locri Gerace diretta dal vescovo Francesco Oliva, l'Arciconfraternita di San Giuseppe, dopo aver solennemente festeggiato con i riti religiosi San Giuseppe lo scorso 19 Marzo, rinnova le manifestazioni civili del Santo, che fino all'anno scorso affiancavano quelli religiosi, nella prima domenica di Agosto.
 
Nasce cosi la prima edizione della Festa del rione Croce con il solito entusiasmo dell'affiatata Arciconfraternita, sempre unita e compatta sotto la direzione del giovane priore Pasquale Mammone.
 
Un fine settimana all'insegna della gastronomia tipica, della musica e del conclusivo spettacolo pirotecnico che porterà nella zona Alta del paese molti concittadini e vacanzieri a trascorrere piacevolmente due serate estive.
 
A seguire il programma e... buon appetito e buon divertimento!!!

giovedì 2 agosto 2018

GRANDE ATTESA PER "A RUGA NOVA" DI PINO CARELLA, IN SCENA SABATO 4 AGOSTO.

Finalmente l'attesa sta per terminare.

Il 4 Agosto prossimo, proprio nel trentesimo compleanno dalla fondazione dell'ATRJ (Associazione teatrale Roccella Jonica), potremo assistere all'epilogo della fortunata e pluripremiata commedia teatrale"A Ruga vecchja - Ciopa".

"La ruga nova" sarà davvero una strepitosa ed esaltante sorpresa; nessuna anteprima come era avvenuto nelle precedenti commedie al piccolo teatro umano; quindi sabato sera assisteremo alla prima assoluta e, per questo, l'attesa è davvero tanta per il pubblico che nelle commedie dirette da Pino Carella ha riempito sempre in ogni ordine e grado il teatro al castello.

E la Compagnia, per l'occasione, sta preparando una serata - evento davvero eccezionale e fuori dal comune. Un'idea nuova nel suo genere che vuole portare tutte le famiglie a trascorrere l'intera serata al teatro, con risate e divertimento assicurato intervallato da una cena a piacere con prodotti freschi e locali a prezzi popolari.

Il programma infatti prevede alle ore 20 la riproposizione - revisionata in tanti passaggi - della commedia "La Ruga Vecchja", con gli esilaranti litigi tra Rosa e Cata, la spassosa stitichezza del ciabattino Mastru Micu e la toccante storia di Donna Nunziata che riesce a trasformare le lacrime delle risate in commozione.

Dopo la pausa e il cambio di scenografia, prepariamoci ad assistere "a ruga nova", ambientata 20 anni dopo le vicende precedenti e, nello stile del maestro Carella, accanto alle risate a crepapelle per le battute e i gesti dei protagonisti che animeranno la scena, molti saranno i momenti di riflessione su temi di grande attualità sociale.


Invito davvero tutti ad essere presenti affinché non si possa dire all'indomani: "Peccato che non c'ero!!!



lunedì 30 luglio 2018

CORDOGLIO PER LA PREMATURA SCOMPARSA DELLA SIGNORA ANGELA GAGLIANO

Apprendo con commozione e tristezza  la grave e prematura perdita della signora Angela Gagliano, sorella del caro amico Pino.
 
Abbraccio fraternamente Pino e la sua cara mamma Rosa chiamati a sopportare questo immane dolore che solo una grande Fede in Dio e le nostre preghiere nei loro confronti potrà alleviare.
 
Che Nostro Signore spalanchi le porte del Paradiso alla cara Angela e stia vicino e consoli tutti i familiari che oggi piangono una donna, moglie e mamma coraggiosa e straordinaria, molto vicina e devota alla Fede e alla Mamma Santissima, che lascia un'eredità  di amore per la vita, onestà sul lavoro e la sua bontà d'animo, principi che sicuramente sapranno onorare i suoi due adorati figli.
 
A tutti i familiarI, nel fargli sentire la mia vicinanza ed il mio affetto, mi sento di dedicare questa preghiera:
 

In te riposo

Tu mi fosti vita e cibo e cammino.
Per te ho vissuto,
di te ho parlato,
in te ho taciuto.
E ora che l’ultima parola si spegne
nel grande silenzio del tempo che non passa,
Tu sei il mio silenzio,
Tu la parola eterna che non muore.
Brucia la paglia, arde il fuco vivo 
del tuo amore: Tu resti.
In te io riposo come seme nascosto nella terra.
in te morendo io vivo,
mia eredità e corona,
ultimo approdo del mio cuore umile.
In te, non essendo più,
io sono.

Bruno Forte

UN MANIFESTO PER DISTOGLIERE L'ATTENZIONE DALLE PROPRIE RESPONSABILITA'.

Sono caduti troppo in basso. Cercano di trovare alibi per discolparsi e si lavano la coscienza con post sui social e manifesti murali. Che ribrezzo!!!

Non parlo di chi, tecnici e maestranze, hanno lavorato per riparare le emergenze ed i disastri (a loro va il ringraziamento accorato mio e di tutti i roccellesi!!!), qui parliamo di chi questi disastri li ha causati con la loro negligenza e superficialità di gestione.

Che paese strano è il nostro!!! Sono complici di un disastro ambientale incredibile che ha distrutto una  delle più belle attrazioni del nostro paese costruita con migliaia di euro di soldi pubblici, di uno spaventoso incendio che ha coinvolto uomini e mezzi e solo per miracolo non ha causato danni a persone ed abitazioni private, e invece di ricevere gli avvisi di garanzia ed essere indagati per complicità di reato hanno il coraggio di considerarsi degli eroi ed essere anche osannati da una parte di nostri cittadini;

non hanno saputo monitorare uno dei serbatoi più importanti del paese (chissà da quanti giorni non ci andavano tant'è che solo un controllo della Sorical ha scoperto la gravissima emergenza dell'acqua sotto il livello di guardia!!!), lasciando per 5 lunghi giorni buona parte del paese senza un goccio d'acqua (famiglie, attività commerciali e turistiche - compreso l'Oratorio in cui c'era un campo estivo per amici diversamente abili di Torino - ), cittadini in totale stato di confusione e senza rifornimenti se non dopo 4 giorni (abbandonando, poi, pedane di casse di acqua minerale sotto il sole nel cortile delle scuole elementari); e invece di andarsene tutti a casa dalla vergogna, cercano di trovare giustificazioni ringraziando i loro 4 fans che continuano a difenderli anche davanti all'indifendibile.

E non ha senso del pudore colui che ha avuto il coraggio di fare battutacce contro i suoi avversari politici; lui che neanche conosce le circostanze in cui davanti ad un'emergenza del genere avrebbe dovuto mettere a disposizione per i cittadini le docce degli impianti sportivi!!! Che "preparato" amministratore!!!

Si hanno proprio ragione, Roccella è un paese diverso dagli altri: in qualsiasi altro paese responsabilità gravi per gli amministratori come quelle che hanno causato il disastro dell'incendio sul castello e la crisi idrica, avrebbero portato alle dimissioni per tutti i protagonisti dell'allegra gestione e agli avvisi di garanzia da parte della magistratura per chi avrebbe dovuto pulire la collina del castello e non l'ha fatto e per chi avrebbe dovuto monitorare il serbatoio del Serrone e non l'ha fatto, ed invece, eccoli qui, ad appiccicare nei muri manifesti scandalosi dove si permettono pure ad innalzarsi a "salvatori della patria" e gettare fango con chi ha avuto il coraggio di manifestare le gravi responsabilità e negligenze commesse.

La situazione è gravissima cari miei concittadini, pensate che in Grecia il presidente Tsipras si è assunto la responsabilità politica della tragedia, qui dove le responsabilità sono più lampanti siamo di fronte a gente che non ha un briciolo di umiltà, non hanno la capacità di chiedere scusa, per poter rimanere incollati a quella poltrona sono capaci di tutto, anche ad inventarsi giustificazioni ed alibi da mille chilometri di distanza.

Ci lasciamo alle spalle un mese di luglio sofferto, assolutamente da dimenticare; adesso manca solo che ci vengano a dire che c'è stato un aumento delle presenze turistiche. Ma quando riusciremo a lasciarci alle spalle il paese dell'apparenza ed iniziare ad essere il paese dello sviluppo e delle opportunità?

giovedì 26 luglio 2018

INIZIA OGGI LA TRE GIORNI DEL FITWALKING. IL PROGRAMMA COMPLETO.

Inizierà oggi pomeriggio con una camminata in ricordo di Andrea Arena e si concluderà domenica con la 6° Roccella Fitwalking la manifestazione più coinvolgente dell'anno che si arricchisce in  edizione di iniziative nuove  sempre nell'indirizzo del miglioramento della qualità della vita e della salute.

A questi obiettivi di aggiunge quello altrettanto dignitoso e lusinghiero della solidarietà e beneficienza con la raccolta di tutti i fondi delle iscrizioni (che ogni anno superano le duemila) da destinare all'Unitalsi e a diversi altri Enti che lavorano nell'ambito del sociale.

Fra le iniziative nuove di quest'anno spicca La Carovana della Prevenzione, il progetto ideato congiuntamente dalla Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli e dalla Susan G. Komen Italia per offrire gratuitamente prestazioni cliniche e diagnostiche di prevenzione, soprattutto alle categorie più svantaggiate.

La carovana della Prevenzione sarà disponibile presso il Villaggio Fitwalking sito presso il largo Rita Levi Montalcini (Colonne) per dei consulti medici ed eventualmente per delle visite specialistiche (gratuite) per la diagnosi precoce dei tumori del seno e delle principali patologie femminili.

Il programma dettagliato dell'intera manifestazione è possibile consultalo nella sottostante locandina.

Si attendono numerose come tutti gli altri anni le iscrizioni per continuare a battere ogni record di presenze e vincere nella solidarietà.

Complimenti al presidente dell'associazione Calabria Fitwalking, prof. Fausto Certomà, e a tutto il suo straordinario staff. A loro questo blog fa il più grosso augurio di buono e proficuo lavoro.

lunedì 23 luglio 2018

UN'IDEA STRATEGICA PER RISOLVERE IN MODO STABILE LE PROBLEMATICHE RELATIVE ALL’APPROVVIGIONAMENTO IDRICO DELLA NOSTRA CITTÀ.


Abbiamo seguito in tempo reale la situazione e l'evolversi della crisi idrica che ha messo in seria difficoltà tante famiglie e tante attività produttive e commerciali del nostro paese che non hanno ricevuto l'erogazione dell'acqua per diversi giorni consecutivi.

Una situazione davvero difficile a  cui la nostra cittadina non era più abituata da anni, che, purtroppo,  ha creato fortissimi disagi, pensiamo soprattutto alle famiglie numerose, agli anziani e alle persone ammalate o non autosufficienti che hanno vissuto in maniera più sofferta questa emergenza.

La crisi idrica che abbiamo vissuto è stata determinata da una ingente perdita che ha provocato l’abbassamento improvviso del livello di giacimento di acqua nei serbatoi  sotto il livello di guardia e che, nonostante l’immediato intervento e l’utilizzo di personale specializzato, è stato possibile localizzare solo dopo diversi giorni.

La difficoltà della risoluzione della problematica è stata anche acuita dalla impossibilità di poter disporre, visto il periodo estivo, di  una fornitura straordinaria di acqua dalla Sorical per  ripristinare immediatamente un livello sufficiente di giacimento di acqua nei serbatoi sufficiente a consentire il ripristino di una efficiente distribuzione dell’acqua tramite la rete comunale.

Riteniamo, tuttavia, che una volta data una risposta immediata all’emergenza è necessario mettere in campo una idea strategica per risolvere in modo stabile e duraturo le problematiche relative all’approvvigionamento idrico della nostra città.

A tal proposito noi rilanciamo la nostra proposta, già a suo tempo formulata, dell’autonomia idrica.  La possibilità  di rendersi completamente autonomi dalla SORICAL e annullare completamente la fornitura dell’acqua inquinata del Finocchio. Il progetto, da noi a suo tempo avanzato, prevede l’adduzione di circa 150/200 litri al secondo dalle sorgenti presenti sul territorio locale, con caratteristiche organolettiche e di potabilità superiori. In questo modo si otterranno tre grandi obbiettivi: il primo è quello di rendere il bene primario, caratterizzato dall’acqua potabile, perfettamente fruibile, privo di sostanze potenzialmente dannose; il secondo rappresentato dalla distribuzione capillare su tutto il territorio di acqua potabile per caduta, eliminando le spese per gli impianti di sollevamento  ed infine, il terzo, rappresentato dal risparmio economico di centinaia di migliaia di euro che ogni anno il Comune paga alla SORICAL.

Un’opera da realizzare anche eventualmente utilizzando lo strumento del “project finacing” e da accompagnare con un ulteriore progetto relativo al rifacimento dell’intera rete di distribuzione.

Solo percorrendo questa via si potranno evitare in futuro situazioni di difficoltà come quella che abbiamo appena vissuto.

                                                                      COORDINAMENTO “ROCCELLA BENE COMUNE”

DUE STRAORDINARI SCATTI DI ANGELO LAGANA'

Un Lungomare così, a Reggio, non si vedeva da tanti tanti anni. Le Frecce Tricolori hanno richiamato in città decine di migliaia di persone da tutte le province calabresi e da gran parte della Sicilia. La via Marina, completamente chiusa al traffico in occasione della seconda “domenica sostenibile”, s’è gremita di circa 100.000 persone che nel pomeriggio hanno assistito incantate allo spettacolo dell’Air Show “Scilla & Cariddi” con l’esibizione delle celebri Frecce Tricolore.

.

.
.

.

.

VINCENZO MILANO CI REGALA L'ECLISSI SOLARE VISTA DAL CASTELLO

.

Oggi 20 marzo, nonostante le nuvole, abbiamo potuto assistere, dalle nove e mezza fino alle undici, all'eclissi di sole. Qui da noi il sole, "coperto" dall'ombra della luna, si è oscurato soltanto per il 41%. La prossima eclissi parziale avverrà nel 2026 mentre per avere un'altra eclissi solare totale dovremmo "attendere" fino al 2081.
Questo straordinario evento è stato filmato dal videomaker Vincenzo Milano del Laboratorio DreamLab Studio di Roccella Jonica dalla postazione della Torre di Pizzofalcone. Un video, montato e musicato con grande sapienza, capace di trasmettere un brivido di emozione.

FESTIVAL JAZZ: DALLA GRANDE ILLUSIONE ALL'IMPIETOSA REALTA'

.

.
Il regalo di Natale del M°. Angelo Laganà

OLTRAGGIO ALLA CITTA'

OLTRAGGIO ALLA CITTA'
OLTRAGGIO ALLA CITTA'. Foto di Angelo Laganà
Bellissimo video su Roccella Jonica realizzato e concesso da Roberto Naldi - operatore di ripresa per la RAI - di Empire 2000.

Fantasia e tanto divertimento per questo video davvero simpatico. Complimenti agli autori!

Fantasia e tanto divertimento per questo bel video sulla differenziata davvero molto simpatico. Complimenti agli autori
L'importante è che gli artisti del Jazz (con tutto il rispetto per gli artisti del Jazz) dormano nell'hotel a 5 stelle!!!

DOPO LA SOPPRESSIONE DEI TRENI CHE DALLA FASCIA IONICA DELLA CALABRIA PARTONO ED ARRIVANO DA TORINO E MILANO, TRENITALIA ED RFI HANNO DECISO DI SOPPRIMERE DAL PROSSIMO MESE DI DICEMBRE IL TRENO PER ROMA CREANDO COSI' UN ENORME DISAGIO PER TUTTI I VIAGGIATORI CHE DALLE GRANDI CITTA' SONO DIRETTI NELLE NOSTRA AMATA TERRA.



NESSUN POLITICO SI STA MUOVENDO, NESSUNA ISTITUZIONE STA CERCANDO DI TROVARE UNA SOLUZIONE.



TUTTO CIO' PROCURERA' NON SOLO UN PROBLEMA LOGISTICO PER LE MIGLIAIA DI PERSONE CHE CAUSA FORZA MAGGIORE VIVONO, STUDIANO O LAVORANO AL NORD ED AVRANNO MOLTE DIFFICOLTA' NEL RITORNARE A CASA, MA QUESTO PROVOCHERA' ANCHE UN INEVITABILE CALO NEL SETTORE DEL TURISMO, UNICO SOSTENTAMENTO NELLE ZONE DIMENTICATE DA POLITICA E POLITICANTI.



UN NETTO CALO DI TURISTI SI ERA GIA' AVVERTITO NEGLI SCORSI ANNI ANCHE E SOPRATTUTTO A CAUSA DELLE DIFFICOLTA' NEI TRASPORTI, MA ORA QUESTA DECISIONE CHE RITENIAMO ASSURDA E SENZA SENSO, AVRA' DEI RISVOLTI DISASTROSI PER TUTTI I PAESI CHE VANNO DA CATANZARO A REGGIO.



SE POLITICI COMPIACENTI NON HANNO INTENZIONE DI TROVARE UNA SOLUZIONE QUESTA VOLTA SONO SICURO CHE LA SPINTA DEBBA PARTIRE DAL BASSO E DA CHI VIVE ED AMA LA NOSTRA TERRA.



INSIEME POSSIAMO!



http://www.facebook.com/home.php?sk=group_168290399868580

ECCO PERCHE' POCO PIU' DI UN ANNO FA PESTAVA I PUGNI SUL TAVOLO DEL CONVENTO DEI MINIMI

ECCO PERCHE' POCO PIU' DI UN ANNO FA PESTAVA I PUGNI SUL TAVOLO DEL CONVENTO DEI MINIMI
Quale sindaco mai oltre a lui stesso o a chi per lui avrebbe consentito una liquidazione cosi rapida a suo favore? Un ulteriore una tantum prelevato da un fondo "segreto e nascosto". Cari elettori meditate...Dedicato a tutte quelle associazioni che partecipano alle riunioni con l'amministrazione la quale puntualmente ricorda pressappoco cosi: "Non chiedete soldi perchè non ce ne sono!"

UN FACCIA A FACCIA CON IL SINDACO CERTOMA' DAI TONI ACUTI!

Due ore e un quarto di "scontro" verbale e dialettico senza esclusione e risparmio di colpi e di energie, l'incontro con il prof. Certomà è finito in una inevitabile bagarre, visto che di fronte c'era una persona (il sindaco di Roccella Jonica, completamente cambiato rispetto a 10 anni fa) che nega l'evidenza e lo stato reale delle cose, che ha cercato anche con paroli forti e becere (offendendo facendo l'offeso) di mettermi in difficoltà, ma che in difficoltà è caduto lui visto che non ha saputo rispondere a nulla "perchè io rispondo solo dei fatti che si sono verificati in questi 6 mesi che sono sindaco della città!!!"
E' una assoluta vergogna essere governati da persone non consapevoli che il commercio roccellese è allo sbando, gente che è convinta che il turismo in queste ultimi 15 anni è aumentato a dismisura e cieche davanti a tutte le opere abbandonate (bretella alla SS106, parco collina e parco giochi di via Zirgone, caserma e spogliatoi e parcheggi del porto, ospitaletto, mercato coperto, mercato ittico, area fitness, hotel Ariston, e ultima la piazzetta di via Aldo Moro!)
Io mi auguro di vero cuore che i roccellesi iniziano ad aprire gli occhi perchè, oggi più che mai, mi rendo conto di quanto l'amministrazione comunale e la cittadinanza è succube di Sisinio Zito ma, purtroppo, finchè ci sarà lui a manovrare i fili con l'unico intento di portare più risorse possibili alla sua associazione del festival jazz, Roccella non avrà speranza!!!
E pensare che sarebbe bastato che il Governo Prodi avesse varato la strabenedetta legge sul conflitto d'interesse a far si che il "nostro" senatore" si ritirasse dalla scena da solo!!!

16 ottobre 2005-16 ottobre 2009:4 anni dall'omicidio Fortugno."U cumpari du cumpari e to' cumpari!"

I VINCITORI DI ROCCELLA ON YOUTUBE

Tre straordinari video sono saliti sul podio in questa 2° edizione del Concorso curato da Mariagrazia Curciarello. Tre video, diversi fra loro, che li accomuna solo la volontà di valorizzare al massimo le risorse naturalistiche di Roccella Jonica, obiettivo riuscito appieno grazie alle idee che hanno sbizzarrito la fantasia degli autori, ma anche del montaggio del video, agli "attori" e agli ambienti.
Meritato primo posto per l'invenzione "Scirobetta" dal nome dei due cortiggiani del re Carafa che nel caldo estivo roccellese ha trovato rinfresco solo con questa speciale bibita a base dei nostri limoni... Simpaticissimi e bravissimi davvero tutti i ragazzini-attori che hanno recitato nel video. Con questo video credo che si mostra per la prima volta l'interno del nostro castello in via di restauro in rete. 10 e lode a Francesco Cappelleri, complimenti vivissimi.
Solo un'idea cosi innovativa poteva battere il vincitore dello scorso anno. Alessandro Neumann, dopo il simpaticissimo "U Pirozzu" con cui ha trionfato nella prima edizione, ha girato il secondo atto che si chiama "U tarantozzu" ed è ancora una volta uno strepitoso successo. Le suggestive immagini dal basso dei passi di taranta, dimostrano l'estro e il talento dell'autore che conferma molti dei protagonisti-attori de "U Pirozzu, che diventano delle vere e proprie macchiette. Non vedo già l'ora di vedere la terza parte il prossimo anno...
Da museo il terzo video classificato girato e montato da due giovani, Antonio Dimasi e Felice Guarneri, con lo zampino dei reperti "storici" fotografici dell'archivio dell'associazione "Roccella com'era". "Fra i ricordi di un passato" è la storia di due bambini che, attraverso stupende immagini del passato di Roccella Jonica che sembrano animarsi grazie agli effetti speciali degli autori, raccontano la vita di 50 anni fa del loro paese e alla fine, oggi, si chiedono... "Chissà come sarà fra 50 anni?" Bellissima colonna sonora e un invito a tutti di guardarlo, agli adulti per fargli rivivere meravigliose emozioni e ricordi e ai giovani per fargli scoprire la semplicità insieme al sorriso genuino che c'era una volta. Da pelle d'oca...
E adesso non ci resta che... ammirarli.

1° classificato Roccella on youtube "A SCIRUBETTA" di Francesco Cappelleri.

2° classificato Roccella on youtube "U TARANTOZZU" di Alessandro Neumann

3° classificato "FRA I RICORDI DI UN PASSATO" di Antonio Dimasi e felice Guarneri

Manifesto di ringraziamento di "Roccella prima di tutto"

A tre settimane dalle elezioni finite, la lista vincente ha affisso il manifesto di ringraziamento agli elettori. Fra i tanti bla bla bla non poteva mancare il concetto stonato:
"Si è trattato anche di una vittoria che ha confermato la grande maturità dell'elettorato di Roccella che ha deciso di premiare la lista che si presentava come la più capace ad amministrare il paese".
In un solo concetto si sono sparate due "caglie":
1) Il definire maturo il 40% che ha votato Zito mi sembra offensivo nei confronti del 60% che non lo ha votato. Io e sicuramente gli altri 59 su cento non crediamo affatto di essere immaturi, anzi orgogliosamente ci sentiamo coraggiosi e ambiziosi di volere una Roccella diversa da questi ultimi dieci anni!!!
2) E' patetico e sconcertante assistere a cosi tanta vanità e banalità (Mi vantu e vantu eu quantu bellu sugnu eu!!!). Questa gente mi sa che la semplicità e la modestia non sa dove sta di casa!!! Chiunque altro sia stato, per un principio di correttezza e di fiducia avrebbe scritto: "La lista vincente ringrazia l'elettorato e promette di farsi garante e lavorare a favore di tutti i cittadini roccellesi, indistintamente da chi ha votato questa lista e chi no..."
Comunque cara lista "Roccella prima di tutto" anch'io per tutta la campagna elettorale vi ho promosso...
Nell'andare in giro per Roccella non facevo altro che cantare la canzone: "Senatore siamo con te... Me no male che Siso c'è!!!"
Provate anche voi a farlo, mettendo al posto di presidente - senatore e al posto di Silvio - Siso... calza a pennello!!!
Spero possa essere il mio augurio di buon lavoro a "Roccella prima di tutto"!!!