Chi volesse inviarmi notizie, messaggi, comunicazioni di manifestazioni ed eventi da pubblicare sul blog può farlo attraverso la mail niko.25@hotmail.it



BUON NATALE DA ROCCELLA JONICA

BUON  NATALE DA ROCCELLA JONICA
Foto di Angelo Laganà

giovedì 26 maggio 2016

NON DOVETE AVERE PAURA DI ME, MA DI VOI STESSI...


MESSAGGIO DIRETTO A SINDACO E AMMINISTRATORI

Non ho bisogno di essere presente alle riunioni per avere le conferme della vostra incompetenza e negligenza. Ho saputo di essere indesiderato in un riunione da voi indetta per giustificare le vostre gravissime inadempienze a favore di persone particolarmente bisognose dei servizi essenziali ed io, che non ho bisogno di conferme sul vostro menefreghismo nei confronti dei cittadini, ho voluto rimanere a margine, con educazione e rispetto delle famiglie interessate.

E comunque, sindaco e amministratori, sappiate che vado a testa alta sul fatto che voi temiate i miei interventi, perché ciò significa che la mia opera di denuncia coglie nel segno ed ha la sua efficacia.

Ma non per questo c’è bisogno della mia presenza nelle vostre riunioni “riparatorie”; i rappresentanti scolastici e le famiglie interessate hanno intelligenza  e dignità da vendere e sicuramente non vi temono, specie quando vengono toccati i loro figli e non hanno proprio bisogno di me per difendersi e tutelarsi.

Quello che però voglio dirvi è che non dovete affatto avere timore di me, voi dovete avere timore di voi stessi, della vostra inettitudine, della vostra incapacità e superficialità nel trattare i servizi  di cui sono beneficiari i cittadini; lo sappiamo tutti che non è nella vostra indole interessarvi del benessere dei roccellesi, perché la vostra attenzione è tutta rivolta e “sprecata” nella cura di ciò che più porta interesse a voi, e lo sanno tutti di cosa sto parlando.

I cittadini non sono più ciechi, sordi e muti, la soggezione che prima era regnante nel paese, gradatamente e finalmente,  sta scemando e la vostra arroganza  e la vostra vera natura  vi porterà al capolinea, con o senza la mia presenza nelle riunioni.

Siamo di fronte a una situazione vergognosa, e non è il primo anno che si verifica, e la cosa più grave e  che, nonostante i mancati servizi che potevano e dovevano essere erogati a fronte di fondi provinciali certi andati ormai persi, nessuno di voi si fa uno scrupolo, un esame di coscienza, un'ammissione di responsabilità, considerati che i servizi dovevano essere dati a beneficio di persone particolarmente bisognose di assistenza. Sensibilità zero... Ed è questa la vergogna più grande e pericolosa.

Per chi volesse sapere di più su ciò che è avvenuto, può contattarmi in privato con i canali che ormai sapete. Per il momento, ripeto per rispetto  delle famiglie interessate, non scendo nei particolari poichè si stanno intraprendendo le misure più appropriate e di certo non permetteremo che "il caso" rimanga nell'anonimato ed irrisolto.

LA POLISPORTIVA PROMOTRICE DEL CORSO BLSD DI PRIMO SOCCORSO E USO DEL DEFIBRILLATORE

La settimana scorsa si è tenuto presso l'Oratorio parrocchiale un Corso di primo soccorso e per l'uso del defibrillatore semi-automatico (Corso BLSD - Basic Life Support & Defibrillation), fortemente voluto dal presidente della Polisportiva di Roccella Jonica, dr. Gabriele Alvaro.
Massiccia la presenza (oltre trenta persone) di atleti, allenatori, istruttori, insegnanti ma anche diversi semplici cittadini.
Lo scopo del corso è stato quello di apprendere dei concetti teorici e pratici per riconoscere un paziente in arresto cardio  circolatorio, praticare la respirazione/Rianimazione cardio polmonare e l'applicazione dei protocolli per l'utilizzo del defibrillatore semiautomatico sia sul paziente adulto che sui bambini.


Il dr. Bebo Alvaro, nella sua premessa al corso, ha voluto rimarcare l'importanza di conoscere almeno le tecniche base a supporto delle funzioni vitali, per affrontare una situazione d'emergenza utilizzando un defibrillatore semiautomatico esterno visto che si spera che presto tutti i Comuni e centri sportivi si attrezzino per averne uno subito a disposizione della collettività.
Dopodiché ha  ringraziato per la sua disponibilità ad effettuare il corso il dr. Vincenzo Barillaro, medico del 118 in forza all'ASL 9 di Locri, insieme all'assistente sig. Tilotta, infermiere professionale sempre dell'unità di Pronto intervento.
Alla fase teorica è seguita quella pratica dove tutti i partecipanti hanno potuto effettuare delle prove su un manichino.
Tutti coloro che hanno superato  gli obiettivi del programma del corso hanno ricevuto un attestato che certifica la partecipazione e l'addestramento al primo soccorso a supporto delle funzioni vitali con l'ausilio dell' AED, valido anche per il riconoscimento di crediti formativi scolastici.

mercoledì 25 maggio 2016

DARIA LUPIS, MENZIONE SPECIALE AL "CALLIOPE" DI COPERTINO.


Daria Lupis. 11anni, menzione speciale con la poesia "A mia sorella"
scritta all'età di 9 anni.

Un volto di Roccella, anzi una stella nascente  della poesia roccellese, ha brillato nella terza edizione del Concorso di Poesia Inedita "Calliope", tenutosi sabato scorso nel favoloso scenario del Castello Angioino di Copertino in provincia di Lecce.

La  nostra protagonista è Daria Lupis, appena undici anni ma una spiccata vena ispiratrice nel raccontare le proprie emozioni in poesia.

E a Daria, con la poesia "A mia sorella", che la distinta giuria esaminatrice del Concorso ha riconosciuto una menzione speciale.

Il Concorso, nato nel 2014, è organizzato dalla Sezione Fidapa di Copertino, ed è rivolto a tutte le donne. Vi partecipano, in tre distinte categorie per età, poetesse provenienti  da tutta Italia.

Daria Lupis fra la scrittrice Maria Concetta Cataldo e l'attrice
Anna Maria Colomba
Alla  premiazione, oltre a tutte le istituzioni del luogo, hanno preso parte la scrittrice Maria Concetta Cataldo, presidente della commissione giudicatrice, e l'attrice Anna  Maria Colomba che ha interpretato le poesie premiate, tra cui anche quella di Daria.

Rivolgiamo le nostre più sentite congratulazioni alla mamma Floriana e al papà  Enrico, ma sopratutto alla piccola Daria per questo ambito riconoscimento, con l'augurio possa essere l'inizio di un percorso di forte ispirazione che possa incidere e lasciare il segno nella letteratura italiana.


MIA  SORELLA

Mia sorella è divertente,
simpatica, birichina,
gioconda e carina.

Lei porta gioia,
altre volte noia.

Monella e intelligente
odiosa e intraprendente,
ma, non cambia niente,
lei è mia sorella astuta come Ulisse
che di lui Omero scrisse.

Questa è mia sorella
che è sempre bella,
insieme facciamo il giro del mondo,
mentre gli altri fanno il girotondo.

CARLO RIABBRACCIA ROCCELLA. VIVA CARLO!!!





Anche se ancora c'è tanta strada da percorrere, oggi per Carlo Iannuzzi, e per tutte le persone che gli vogliono bene, è stato un giorno bellissimo, un momento ricco di emozioni, il giorno che tutti aspettavamo.

L'arrivo e lo scalo in aeroporto
Lo sbarco in aeroporto verso le 16,00 e l'abbraccio  con i suoi più cari amici, e poi la strada in macchina per raggiungere la sua amata Roccella a distanza di quasi un anno da quando l'aveva lasciata e sopratutto con il nodo in gola di ritornarci dopo aver superato la prova più difficile della sua vita.

Dopo mesi di apprensioni, notizie rincorse attraverso i social italiani e sudamericani, un affetto smisurato proveniente da ogni latitudine, il gruppo di amici riunitosi in Comitato che hanno mosso il mondo intero,  il rientro di Carlo nella sua amata Roccella è un momento che tutti abbiamo auspicato arrivasse al più presto.

La grande voglia di rivedere le bellezze della sua Roccella.
Carlo Iannuzzi è a Roccella!  E, dopo un giro perlustrativo in piazza San Vittorio e nel Lungomare, gli amici, in accordo con papà Pino e mamma Mariolina gli hanno riservato una serata gioiosa e allegra di festa.

Anche per chi vi scrive è stata un'emozione immensa poterlo riabbracciare e osservare il suo solito sorriso coinvolgente e pieno di vita.

Caro amico, hai superato una montagna enorme, adesso occorre armarsi ancora di buona volontà e spirito positivo per superare le difficoltà che la scalata ha procurato. Non pensare mai che ti abbandoneremo... Hai una famiglia e un gruppo di amici affiatati che non ti molleranno mai e di cui puoi andare sempre fiero. 

La tua storia è stata la loro storia, e non è finita, occorre scrivere e vivere ancora molte ma molte pagine insieme. 

Auguri Carlo, bentornato fra noi. 


Il toccante video dell'arrivo di Carlo Iannuzzi a Roccella  Ionica realizzato da Enzo Lacopo e Ilario Balì per la testata giornalistica Lente Locale.
http://www.lentelocale.it/home/la-festa-bentornato-carlo-roccella-riabbraccia-iannuzzi/  

martedì 24 maggio 2016

VENERDI LA PRESENTAZIONE DELL'ASSOCIAZIONE "GIOVANI PER ROCCELLA"

Venerdì 27 Maggio conosceremo una nuova associazione giovanile no profit che ha fra gli obiettivi principali quello dell'aggregazione appunto di giovani per promuovere progetti e iniziative propositive per il nostro paese.

La presentazione di "Giovani per Roccella" avverrà all'ex Covento dei Minimi a partire dalle ore 17,00, e per l'occasione saranno presenti il vescovo della Diocesi Locri - Gerace, Mons. Francesco Oliva, e il senatore Antonio Caridi.

In questo appuntamento i promotori dell'iniziativa, Pierluigi Gerace e Pietro Riitano, ci faranno conoscere più dettagliatamente scopi e finalità della nuova associazione, sicuri di un largo coinvolgimento di giovani e non.

lunedì 23 maggio 2016

CARLO IANNUZZI TORNA NELLA SUA ROCCELLA



Carlo torna a casa. Breve soggiorno Roccella prima di riprendere il percorso terapeutico a Roma


Cari amici e amiche, finalmente dopo più di un anno il nostro Carlo domani, Martedì 24/05, rientrerà a Roccella.

Purtroppo non tornerà per restare, rimarrà solo qualche giorno, non sappiamo ancora esattamente quanto, prima di riprendere il suo percorso terapeutico a Roma.

Inutile provare a descrivere la sua e la nostra felicità nel rivederci, nuovamente, a Roccella e siamo sicuri che sul viso di ognuno di voi che legge questo messaggio, sarà sbocciato un sorriso.

Carlo ci ha più volte detto che vuole concludere il viaggio, iniziato ormai 448 giorni fa, nella sua Roccella per trovare ristoro dalle sofferenze degli ultimi mesi.
 Domani Roccella lo accoglierà tra le sue ospitali braccia ma la sua condizione non gli consente, ancora, di abbracciarvi tutti come vorrebbe.


Vi preghiamo quindi di lasciargli qualche giorno di tranquillità per metabolizzare l’emozione del rientro e ri-ambientarsi nel suo paese.


Non appena possibile organizzeremo un incontro pubblico dove lui stesso vi saluterà  e ringrazierà.
 Non facciamogli mancare il nostro affetto ma dosiamolo saggiamente per non soffocarlo.



Nota stampa congiunta del Comitato “El puente per Carlo” e della famiglia Iannuzzi.




STRAORDINARIA PERFORMANCE DI FEDERICO PLACANICA ALLE TERME DI CARACALLA


 
Sabato 21 maggio il giovane e talentuoso batterista roccellese Federico Placanica si è esibito con la New Talent Jazz Orchestra in uno dei posti più interessanti e stimolanti di Roma ossia all'Angelo Mai delle Terme di Caracalla, luogo nato per la sperimentazione culturale e musicale nella capitale.

Un concerto davvero strepitoso, davanti a un numerosissimo pubblico particolarmente competente, su Jimi Hendrix

 Una lettura in chiave big band per sprigionare energia e suono, la fusione tra tastiere chitarra voci e 13 fiati che si miscelano e si fondono coniugando due generi forti, jazz  e rock.

La New talent Jazz Orchestra è un progetto nato dall'idea del Maestro Mario Corvini nel 2012, composta da giovani e talentuosi musicisti provenienti da tutta Italia e che vanta già grandissime collaborazioni con alcuni solisti tra i più importanti nell’ambito jazz.



Il progetto “Hendrix” coniuga la grande forza rock e blues di Jimi e la versatilità orchestrale di un ensemble di jazz, creando così un’espansione sonora di un impatto incredibile, senza tralasciare l’origine stilistica.

Al termine del favoloso concerto il Maestro Corvini ha manifestato tutta la sua soddisfazione per la performance di tutti i musicisti che hanno contribuito al successo del progetto e del concerto e li ha voluti ringraziare uno per uno:  " La New Talents Jazz Orchestra - scrive Corvini nel suo profilo facebook - è un progetto di cui vado particolarmente fiero, una struttura orchestrale che sta diventando una realtà tangibile. Grande serietà e affidabilità tecnica, gli arrangiamenti che avevo realizzato dieci anni fa all'auditorium conservano ancora quel grado di difficoltà elevato, la musica di Jimi non è mai semplice da riprodurre, soprattutto in chiave orchestrale. Ebbene, i ragazzi hanno saputo dare ancor più energia a questo progetto. Li ringrazio tutti ".



Ecco la formazione della New talent Jazz orchestra che, dopo il grande concerto di sabato scorso, si prepara all'incontro al Teatro Palladium di Roma con Stefano di Battista e Pietro Iodice.
 
BOLD AS LOVE
JIMI HENDRIX NIGHT
New Talents Jazz Orchestra
DIREZIONE e ARRANGIAMENTI
Mario Corvini
Danilo Bigioni-Bass [Diodato-Neffa]
Lino Gitto-voce e batteria [The Winstons]
Daniele Fiaschi-Chitarra [Silvestri-Bauns]
Francesco Forni-Voce e Chitarrra
Andrea Pesce-Organo e Wurlitzer

SASSOFONI...
Diego Bettazzi
Vittorio Cuculo
Igor Marino
Chiara De Angelis
Riccardo Nebbiosi

TROMBE
Andrea Priola (lead trumpet)
Stefano Monastra
Nicola Tariello
Chiara Orlando

TROMBONI
Elisabetta Mattei
Stefano Coccia
Eugenio Renzetti
Federico Proietti

CHITARRA
Luca Berardi

KEY e SYNTH
Marco Silvi

BASSO
Nicolò Pagani

BATTERIA
Federico Placanica 
 
Complimenti a Federico, autentico talento e orgoglio roccellese.

 

domenica 22 maggio 2016

IL 5 GIUGNO IL CORTEO STORICO DEDICATO A FABRIZIO CARAFA


Anche quest’anno Roccella rivive nella storia. Il prossimo 5 giugno infatti avrà luogo l’ormai famoso Corteo storico.
L’evento è organizzato dal Comune, su impulso dell’Assessorato alla Cultura guidato dall’avv. Bruna Falcone, e con la collaborazione degli storici: Marilisa Morrone e Filippo Racco; l’Associazione culturale “Roccella com’era”presieduta dal prof. Giuseppe Guarneri; il dirigente scolastico prof. Vito Pirruccio e l’architetto Caterina Lizzi Agostino, responsabile dell’Azione cattolica; il prof. Gianfrancesco Solferino, esperto di costumi d’epoca; leproff. Adele FalconeSusanna Furfaro e Maria Coluccio.
Il personaggio principale di quest’edizione sarà Fabrizio Carafa, 1° Principe di Roccella, vissuto tra la fine del 1500 e l’inizio del 1600. Il progetto di quest’anno, data l’importanza che il personaggio ebbe per il paese, si presenta molto ambizioso. Il principe fu infatti  insignito del collare del Toson d’oro, una onorificenza molto prestigiosa a livello europeo, costruì la Chiesa di San Giuseppe, fondò il Priorato dell’Ordine gerosolimitano di Malta e  istituì il mercato di Santa Croce in Largo San Giuseppe.
Il corteo si snoderà lungo le vie cittadine e vedrà la partenza della famiglia del principe Fabrizio dal ponte levatoio antistante il Palazzo Carafa.
La serata si concluderà poi tra ballo e suono di tarantella e con la degustazione di piatti tipici.
Fonte: ntacalabria.it

IL CARO RICORDO DELLA SIGNORA MARIA MARRA, VEDOVA PAGANICA.

A meno di un anno dalla dipartita del caro marito Aldo Paganica, oggi ci ha lasciati la signora Maria Marra che tutti i roccellesi, dai trenta anni in su, ricordano dietro il bancone della profumeria del rinomato negozio, avviato nel 1950, della centralissima via Roma, oggi in eredità al figlio Italo.

Chiunque abbia avuto il piacere di conoscere la signora Maria non potrà che ricordare la sua gentilezza mista alla disponibilità e al garbo sempre nel consigliare al meglio la clientela in cerca di un regalo prestigioso e originale da fare per se stessi o per qualche amico o per ogni occasione e ricorrenza.

Una vita completamente dedita al lavoro e alla famiglia; insieme al marito sono stati a Roccella Jonica i pionieri della vendita a rate (addirittura senza nessuna garanzia o titolo di credito...) atti a favorire le famiglie all'acquisto dei primi elettrodomestici.

Molto aperta e socievole, sempre foriera di buoni consigli indirizzati all'ottimismo e alla  Fede, aveva sempre una buona parola per tutti. 

I suoi figli e i suoi nipoti avranno sempre un bagaglio di  principi e di saggezza da custodire dentro il proprio cuore e mettere in pratica nel cammino della loro vita.

Ci uniamo con un abbraccio al dolore dei figli Francesca, Patrizia, Maria Grazia e Italo e a tutti i familiari, convinti che la signora Maria, priva ormai di sofferenza, ci osserva e ci assiste da sopra i Cieli Azzurri.

sabato 21 maggio 2016

L'AVIS DOMANI MATTINA IN PIAZZA SAN VITTORIO

L'autoemoteca dell'AVIS di Roccella Jonica domani, domenica 22 maggio, sosterà in piazza San Vittorio dalle ore 7,30 alle ore 11,30.

Chiunque voglia richiedere informazioni su questa straordinaria e vitale forma di volontariato, che dà la possibilità di tenere sempre sotto controllo moltissimi aspetti della nostra salute grazie ad esami ed analisi costanti e sicuri effettuati da medici e specialisti, può farlo attraverso un contatto diretto con i vari operatori presenti.

Nella stessa mattinata si potranno effettuare anche le donazioni di sangue.


.

video by @Gianluca Nesci. Grazie a tutti coloro che si sono prestati alla realizzazione dell'opera)

LO SPETTACOLARE SERVIZIO SUL "ROCCELLA TUNING SHOW" REALIZZATO DA TELEMIA

DUE STRAORDINARI SCATTI DI ANGELO LAGANA'

Un Lungomare così, a Reggio, non si vedeva da tanti tanti anni. Le Frecce Tricolori hanno richiamato in città decine di migliaia di persone da tutte le province calabresi e da gran parte della Sicilia. La via Marina, completamente chiusa al traffico in occasione della seconda “domenica sostenibile”, s’è gremita di circa 100.000 persone che nel pomeriggio hanno assistito incantate allo spettacolo dell’Air Show “Scilla & Cariddi” con l’esibizione delle celebri Frecce Tricolore.

.

.
.

.

.

VINCENZO MILANO CI REGALA L'ECLISSI SOLARE VISTA DAL CASTELLO

.

Oggi 20 marzo, nonostante le nuvole, abbiamo potuto assistere, dalle nove e mezza fino alle undici, all'eclissi di sole. Qui da noi il sole, "coperto" dall'ombra della luna, si è oscurato soltanto per il 41%. La prossima eclissi parziale avverrà nel 2026 mentre per avere un'altra eclissi solare totale dovremmo "attendere" fino al 2081.
Questo straordinario evento è stato filmato dal videomaker Vincenzo Milano del Laboratorio DreamLab Studio di Roccella Jonica dalla postazione della Torre di Pizzofalcone. Un video, montato e musicato con grande sapienza, capace di trasmettere un brivido di emozione.

FESTIVAL JAZZ: DALLA GRANDE ILLUSIONE ALL'IMPIETOSA REALTA'

.

.
Il regalo di Natale del M°. Angelo Laganà

OLTRAGGIO ALLA CITTA'

OLTRAGGIO ALLA CITTA'
OLTRAGGIO ALLA CITTA'. Foto di Angelo Laganà
Bellissimo video su Roccella Jonica realizzato e concesso da Roberto Naldi - operatore di ripresa per la RAI - di Empire 2000.

Fantasia e tanto divertimento per questo video davvero simpatico. Complimenti agli autori!

Fantasia e tanto divertimento per questo bel video sulla differenziata davvero molto simpatico. Complimenti agli autori
L'importante è che gli artisti del Jazz (con tutto il rispetto per gli artisti del Jazz) dormano nell'hotel a 5 stelle!!!

DOPO LA SOPPRESSIONE DEI TRENI CHE DALLA FASCIA IONICA DELLA CALABRIA PARTONO ED ARRIVANO DA TORINO E MILANO, TRENITALIA ED RFI HANNO DECISO DI SOPPRIMERE DAL PROSSIMO MESE DI DICEMBRE IL TRENO PER ROMA CREANDO COSI' UN ENORME DISAGIO PER TUTTI I VIAGGIATORI CHE DALLE GRANDI CITTA' SONO DIRETTI NELLE NOSTRA AMATA TERRA.



NESSUN POLITICO SI STA MUOVENDO, NESSUNA ISTITUZIONE STA CERCANDO DI TROVARE UNA SOLUZIONE.



TUTTO CIO' PROCURERA' NON SOLO UN PROBLEMA LOGISTICO PER LE MIGLIAIA DI PERSONE CHE CAUSA FORZA MAGGIORE VIVONO, STUDIANO O LAVORANO AL NORD ED AVRANNO MOLTE DIFFICOLTA' NEL RITORNARE A CASA, MA QUESTO PROVOCHERA' ANCHE UN INEVITABILE CALO NEL SETTORE DEL TURISMO, UNICO SOSTENTAMENTO NELLE ZONE DIMENTICATE DA POLITICA E POLITICANTI.



UN NETTO CALO DI TURISTI SI ERA GIA' AVVERTITO NEGLI SCORSI ANNI ANCHE E SOPRATTUTTO A CAUSA DELLE DIFFICOLTA' NEI TRASPORTI, MA ORA QUESTA DECISIONE CHE RITENIAMO ASSURDA E SENZA SENSO, AVRA' DEI RISVOLTI DISASTROSI PER TUTTI I PAESI CHE VANNO DA CATANZARO A REGGIO.



SE POLITICI COMPIACENTI NON HANNO INTENZIONE DI TROVARE UNA SOLUZIONE QUESTA VOLTA SONO SICURO CHE LA SPINTA DEBBA PARTIRE DAL BASSO E DA CHI VIVE ED AMA LA NOSTRA TERRA.



INSIEME POSSIAMO!



http://www.facebook.com/home.php?sk=group_168290399868580

ECCO PERCHE' POCO PIU' DI UN ANNO FA PESTAVA I PUGNI SUL TAVOLO DEL CONVENTO DEI MINIMI

ECCO PERCHE' POCO PIU' DI UN ANNO FA PESTAVA I PUGNI SUL TAVOLO DEL CONVENTO DEI MINIMI
Quale sindaco mai oltre a lui stesso o a chi per lui avrebbe consentito una liquidazione cosi rapida a suo favore? Un ulteriore una tantum prelevato da un fondo "segreto e nascosto". Cari elettori meditate...Dedicato a tutte quelle associazioni che partecipano alle riunioni con l'amministrazione la quale puntualmente ricorda pressappoco cosi: "Non chiedete soldi perchè non ce ne sono!"

UN FACCIA A FACCIA CON IL SINDACO CERTOMA' DAI TONI ACUTI!

Due ore e un quarto di "scontro" verbale e dialettico senza esclusione e risparmio di colpi e di energie, l'incontro con il prof. Certomà è finito in una inevitabile bagarre, visto che di fronte c'era una persona (il sindaco di Roccella Jonica, completamente cambiato rispetto a 10 anni fa) che nega l'evidenza e lo stato reale delle cose, che ha cercato anche con paroli forti e becere (offendendo facendo l'offeso) di mettermi in difficoltà, ma che in difficoltà è caduto lui visto che non ha saputo rispondere a nulla "perchè io rispondo solo dei fatti che si sono verificati in questi 6 mesi che sono sindaco della città!!!"
E' una assoluta vergogna essere governati da persone non consapevoli che il commercio roccellese è allo sbando, gente che è convinta che il turismo in queste ultimi 15 anni è aumentato a dismisura e cieche davanti a tutte le opere abbandonate (bretella alla SS106, parco collina e parco giochi di via Zirgone, caserma e spogliatoi e parcheggi del porto, ospitaletto, mercato coperto, mercato ittico, area fitness, hotel Ariston, e ultima la piazzetta di via Aldo Moro!)
Io mi auguro di vero cuore che i roccellesi iniziano ad aprire gli occhi perchè, oggi più che mai, mi rendo conto di quanto l'amministrazione comunale e la cittadinanza è succube di Sisinio Zito ma, purtroppo, finchè ci sarà lui a manovrare i fili con l'unico intento di portare più risorse possibili alla sua associazione del festival jazz, Roccella non avrà speranza!!!
E pensare che sarebbe bastato che il Governo Prodi avesse varato la strabenedetta legge sul conflitto d'interesse a far si che il "nostro" senatore" si ritirasse dalla scena da solo!!!

16 ottobre 2005-16 ottobre 2009:4 anni dall'omicidio Fortugno."U cumpari du cumpari e to' cumpari!"

I VINCITORI DI ROCCELLA ON YOUTUBE

Tre straordinari video sono saliti sul podio in questa 2° edizione del Concorso curato da Mariagrazia Curciarello. Tre video, diversi fra loro, che li accomuna solo la volontà di valorizzare al massimo le risorse naturalistiche di Roccella Jonica, obiettivo riuscito appieno grazie alle idee che hanno sbizzarrito la fantasia degli autori, ma anche del montaggio del video, agli "attori" e agli ambienti.
Meritato primo posto per l'invenzione "Scirobetta" dal nome dei due cortiggiani del re Carafa che nel caldo estivo roccellese ha trovato rinfresco solo con questa speciale bibita a base dei nostri limoni... Simpaticissimi e bravissimi davvero tutti i ragazzini-attori che hanno recitato nel video. Con questo video credo che si mostra per la prima volta l'interno del nostro castello in via di restauro in rete. 10 e lode a Francesco Cappelleri, complimenti vivissimi.
Solo un'idea cosi innovativa poteva battere il vincitore dello scorso anno. Alessandro Neumann, dopo il simpaticissimo "U Pirozzu" con cui ha trionfato nella prima edizione, ha girato il secondo atto che si chiama "U tarantozzu" ed è ancora una volta uno strepitoso successo. Le suggestive immagini dal basso dei passi di taranta, dimostrano l'estro e il talento dell'autore che conferma molti dei protagonisti-attori de "U Pirozzu, che diventano delle vere e proprie macchiette. Non vedo già l'ora di vedere la terza parte il prossimo anno...
Da museo il terzo video classificato girato e montato da due giovani, Antonio Dimasi e Felice Guarneri, con lo zampino dei reperti "storici" fotografici dell'archivio dell'associazione "Roccella com'era". "Fra i ricordi di un passato" è la storia di due bambini che, attraverso stupende immagini del passato di Roccella Jonica che sembrano animarsi grazie agli effetti speciali degli autori, raccontano la vita di 50 anni fa del loro paese e alla fine, oggi, si chiedono... "Chissà come sarà fra 50 anni?" Bellissima colonna sonora e un invito a tutti di guardarlo, agli adulti per fargli rivivere meravigliose emozioni e ricordi e ai giovani per fargli scoprire la semplicità insieme al sorriso genuino che c'era una volta. Da pelle d'oca...
E adesso non ci resta che... ammirarli.

1° classificato Roccella on youtube "A SCIRUBETTA" di Francesco Cappelleri.

2° classificato Roccella on youtube "U TARANTOZZU" di Alessandro Neumann

3° classificato "FRA I RICORDI DI UN PASSATO" di Antonio Dimasi e felice Guarneri

Manifesto di ringraziamento di "Roccella prima di tutto"

A tre settimane dalle elezioni finite, la lista vincente ha affisso il manifesto di ringraziamento agli elettori. Fra i tanti bla bla bla non poteva mancare il concetto stonato:
"Si è trattato anche di una vittoria che ha confermato la grande maturità dell'elettorato di Roccella che ha deciso di premiare la lista che si presentava come la più capace ad amministrare il paese".
In un solo concetto si sono sparate due "caglie":
1) Il definire maturo il 40% che ha votato Zito mi sembra offensivo nei confronti del 60% che non lo ha votato. Io e sicuramente gli altri 59 su cento non crediamo affatto di essere immaturi, anzi orgogliosamente ci sentiamo coraggiosi e ambiziosi di volere una Roccella diversa da questi ultimi dieci anni!!!
2) E' patetico e sconcertante assistere a cosi tanta vanità e banalità (Mi vantu e vantu eu quantu bellu sugnu eu!!!). Questa gente mi sa che la semplicità e la modestia non sa dove sta di casa!!! Chiunque altro sia stato, per un principio di correttezza e di fiducia avrebbe scritto: "La lista vincente ringrazia l'elettorato e promette di farsi garante e lavorare a favore di tutti i cittadini roccellesi, indistintamente da chi ha votato questa lista e chi no..."
Comunque cara lista "Roccella prima di tutto" anch'io per tutta la campagna elettorale vi ho promosso...
Nell'andare in giro per Roccella non facevo altro che cantare la canzone: "Senatore siamo con te... Me no male che Siso c'è!!!"
Provate anche voi a farlo, mettendo al posto di presidente - senatore e al posto di Silvio - Siso... calza a pennello!!!
Spero possa essere il mio augurio di buon lavoro a "Roccella prima di tutto"!!!