Chi volesse inviarmi notizie, messaggi, comunicazioni di manifestazioni ed eventi da pubblicare sul blog può farlo attraverso la mail niko.25@hotmail.it



domenica 25 settembre 2016

PRENDIAMO IL TRENO - Vertenza Ferrovia Ionica. Mobilitazione popolare 30 settembre 2016


Il giorno 30 settembre 2016 si svolgerà su tutta la costa jonica calabrese la mobilitazione “PRENDIAMO IL TRENO”, indetta dalla FIBC - Rete delle Associazioni per la Ferrovia Ionica Bene Comune.

L’iniziativa consiste nell’invitare la popolazione a prendere il treno nella fascia oraria 8.00 – 20:00, per un viaggio simbolico di 30-60 km e prevede una massiccia e pacifica presenza nelle stazioni e sui treni per rivendicare il diritto alla mobilità ferroviaria su standard europei.

Si è chiesto con vigore e ottenuto il coinvolgimento dei sindaci e dei consiglieri comunali dell’intera fascia ionica, molti dei quali parteciperanno accanto ai propri concittadini e alle associazioni rappresentanti il mondo della cultura e del volontariato.

La manifestazione è un momento di sensibilizzazione della popolazione calabrese per la pacifica rivendicazione del proprio diritto alla mobilità e tende ad attirare l’attenzione delle istituzioni dei governi regionale e nazionale sul problema del rilancio della ferrovia ionica attraverso investimenti e servizi di qualità.

Verrà divulgato, inoltre, un Dossier Tecnico, che sarà base di un incontro con il Ministro dei Trasporti programmato per i prossimi mesi. Si invita, pertanto, la popolazione a partecipare a questa e alle iniziative future aderendo alle associazioni della rete FIBC.

Si invitano coloro che non potranno essere presenti il 30 settembre e gli studenti a manifestare la propria adesione attraverso l’acquisto di un titolo di viaggio anche per una tratta minima.


Prof. Domenico Gattuso
(Presidente CIUFER)

Chi vorrebbe avere inviato  il Dossier Tecnico potrà richiederlo al gestore di questo blog.

Partirà in Ottobre a Siderno il Progetto “KARATE GIOCANDO” GRATUITO PER BAMBINI E RAGAZZI

Se c’è un personaggio del passato che non viene affatto condiviso dalle generazioni di oggi, questi è senza dubbio il pedagogo francese Pierre De Coubertin, inventore delle Olimpiadi nel lontano 1896, che, ai suoi tempi, ebbe a sentenziare “l’importate è partecipare”, in merito al modo di coinvolgersi in una qualsiasi competizione sportiva. Purtroppo, lo spirito di partecipazione è notevolmente cambiato poiché si tiene solo ed esclusivamente alla vittoria, al voler prevalere sull’avversario ad ogni costo, arrivando ad esasperare in ultima analisi l’aspetto prettamente competitivo.

Di tanto in tanto, però, si assiste a delle realtà che, fortunatamente, considerano primario il lato puramente sportivo, come nel caso del CENTRO STUDI KARATE diretto dal D.T. Vincenzo URSINO, che da quasi trenta anni opera a livello internazionale con risultati egregi e che anche quest’anno proporrà nel mese di Ottobre il Progetto “KARATE GIOCANDO”.

Tale progetto è sostenuto dall’ Associazione Italiana Cultura e Sport (Ente di Promozione Sportiva Nazionale), che ha sposato in pieno il progetto per lo spirito aggregativo con il quale si propone e per la funzione sociale che esercita fornendo GRATUITAMENTE l’accesso ai corsi a tutti gli appassionati di Arti Marziali.

Il prof. Vincenzo Ursino, d.t. del Centro Studi Karate
Il Progetto ha come titolo “KARATE GIOCANDO: La scoperta del proprio corpo attraverso il karate”, incentrato sulla disciplina delle Arti Marziali ma partendo dai principi formativi di base, fortemente sostenuti da un forte coinvolgimento sportivo, senza tenere in considerazione se si vince o se si perde.

Abbiamo incontrato in D.T. del Centro Studi Karate, cintura nera 5° dan ed arbitro mondiale, Vincenzo Ursino; Il Progetto – esordisce – si rivolge a bambini e ragazzi che non superano i 13 anni, è offerto in forma Gratuita e si svolgerà a Siderno presso la Palestra della Scuola Elementare “G. Pascoli”.

Le iscrizioni termineranno il 30 settembre.

L'ASSEMBLEA PUBBLICA DI "ROCCELLA BENE COMUNE" E' SOSPESA.



Il coordinatore, i consiglieri comunali e i soci tutti, si stringono al dolore della famiglia
ARENA – SIMONE
per la tragica e prematura scomparsa del caro
ANDREA.


E informano la Comunità roccellese che, per un doveroso e sincero sentimento di fraterna solidarietà alle famiglie colpite dallo straziante evento, la manifestazione del movimento, programmata per domenica 25 c.m. alle ore 18,30 presso il Convento dei Minimi, viene sospesa e sarà riproposta a data da destinarsi.

sabato 24 settembre 2016

SENZA PAROLE!!!

Su Roccella  da  due giorni è calato  il silenzio e il  dispiacere  più profondo.

La cittadina è esterrefatta, attonita, senza parole per la tragedia di Andrea Arena.

Ieri mattina al diffondersi rapido della terribile notizia abbiamo subìto tutti un momento di forte incredulità, seguita da una commozione profonda e a fior di pelle. Le circostanze della terribile disgrazia hanno scosso e affranto l'intera nostra Comunità.

Andrea, per quello che era il suo straordinario carattere, socievole, aperto, rispettoso e discreto, era conosciuto da tutti, cosi come la sua famiglia e quella della moglie Sonia Simone.

Oggi è una giornata di lutto per le famiglie che hanno subìto questa gravissima perdita, ma è lutto per ogni famiglia roccellese che perde uno dei suoi figli più umili e generosi, un simbolo di bontà e laboriosità, marito e padre esemplare, come esemplare Andrea lo era nell'esercizio della sua missione nel Corpo di Polizia.

Ci stringiamo forte attorno ai familiari con la preghiera che Nostro Signore, che ha accolto in Paradiso un nuovo angelo, possa porgere la sua possente mano di conforto sui genitori, la moglie, i piccoli pargoli e tutti i familiari.

Ciao Andrea!!!

giovedì 22 settembre 2016

"ROCCELLA BENE COMUNE" HA ACQUISITO I DOCUMENTI INERENTI GLI EDIFICI SCOLASTICI DI VIA TRASTEVERE E VIA CARRERA

A seguito dell'interrogazione al sindaco della capogruppo di "Roccella Bene Comune" in rappresentanza anche della consigliere Chiara Melcore e Aldo Chiefari, unitamente al consigliere Gabriele Alvaro, con la richiesta di tutti i documenti  attestanti i lavori che interesseranno l'edificio scolastico di via Trastevere (capitolato di appalto, bando di gara, assegnazione dei lavori), lavori iniziati "come per magia" Lunedì 12 Settembre, esattamente tre giorni prima dell'inizio dell'anno scolastico, proprio al termine della stagione estiva in cui l'edificio è rimasto chiuso per tre mesi.

Inoltre i consiglieri di opposizione hanno richiesto tutti i documenti attestanti i parametri di sicurezza sulla struttura scolastica di via Carrera, laddove sono stati dislocati gli studenti della scuola media in conseguenza dell'inizio dei lavori dell'edificio di via Trastevere.

L'edificio di via Carrera, rimasto chiuso per diversi anni fino ad una settimana prima dell'inizio delle lezioni, versava in uno stato di gravissimo abbandono, tant'è che in discussione per diversi giorni è stato la presenza o meno dell'agibilità dei locali. Gli interni e gli esterni dell'edificio sono stati interessati da lavori di pulizia da una ditta specializzata, tanto che, apparentemente, la struttura, all'apertura dei cancelli agli alunni, è apparsa accogliente. Molti sospetti ci sorgono, però, dal constatare che le soffitte sono ribassate da uno stato di polistirolo. La domanda è? Cosa deve nascondere quel polistirolo sui soffitti???

Dopo la risposta scritta all'interrogazione,"sommaria" e per nulla esaustiva, ricevuta dal sindaco, ieri mattina le consigliere Vanessa Riitano e Chiara Melcore sono state ricevute dal tecnico comunale Ing. Lorenzo Surace (che si ringrazia per la sua disponibilità), il quale ha  consegnato copia di tutti i documenti e i certificati richiesti.

I documenti ora sono al vaglio del gruppo per un'attenta valutazione, per poi dare comunicazioni e risultanze precise alla cittadinanza.

Di certo l'argomento sarà trattato nel corso dell'assemblea pubblica che "Roccella Bene Comune" terrà domenica 25 Settembre presso il Convento dei Minimi, incontro già rimandato per cattivo tempo 15 giorni fa.

LA VORAGINE DI VIA XXV APRILE

Da più di una settimana si è "infossata" in maniera davvero molto pericolosa un pezzo di strada di via XXV Aprile, la centralissima arteria cittadina, la più frequentata da tutti noi (si passa di qua per andare in chiesa, in banca, a scuola, ecc.).

Ogni giorno, sempre di più, fino a diventare una vera e propria voragine.

La mia segnalazione vuole avere una duplice funzione:

la prima è quella di sollecitare un intervento immediato da parte del Comune prima che succedano disastri (visto che pare non se ne siano neanche accorti, considerato che in una settimana non è stato messo  neanche un cartello di segnalazione di pericolo  in prossimità);

la seconda è quella di mettere sull'avviso gli automobilisti, nostri concittadini, che non conoscendo la profondità del fosso creatosi sul manto stradale rischiano di fare seri danni a se stessi e all'autovettura se non fanno veramente attenzione e percorrere quel tratto in maniera lentissima.

L'enorme  buca si trova proprio di rimpetto all'ex Cinema.

Speriamo che questa segnalazione possa avere efficacia in entrambe le funzioni!!!


mercoledì 21 settembre 2016

AUGURI DOPPI A DON GIUSEPPE RACO

Oggi 21 Settembre il nostro caro sacerdote Don Giuseppe Raco compie 70 anni.

Tutta la nostra Comunità,  unitamente a chi gestisce questo blog, porgono al padre spirituale di moltissimi roccellesi i più sentiti e affettuosi auguri.

Sappiamo che Don Giuseppe da 15 giorni si trova ricoverato presso l'Ospedale Riuniti di Reggio Calabria per degli accurati controlli clinici, ma siamo sicuri che presto tornerà nella sua Roccella che è pronta a riabbracciarlo e a festeggiarlo come lui merita.

L'otto Agosto di quest'anno Don Giuseppe ha festeggiato anche il 46esimo anno di sacerdozio e proprio in quei giorni gli è stato riconosciuto il premio di Cavaliere di San Vittorio.

Persona molto colta e dall'animo dolce e buono,  altamente carismatica, ogni sua parola, nelle varie audizioni e omelie, gli viene fuori dal cuore e dalla sua altissima preparazione. Ha la stima di tutta la nostra Comunità, incondizionatamente,  anche e soprattutto quando, nell'esprimere quel suo bellissimo sorriso, gli si diventano le guance rosse.

Ha  voluto con anima e cuore, e soprattutto con grande decisione, la realizzazione dell'Oratorio parrocchiale, una delle più innovative strutture esistenti a Roccella, ricavato da l'ex dormitorio dei ferrovieri, sede di diverse manifestazioni di volontariato e metà di tantissimi giovani dai 5 ai 99 anni!!!

Don Giuseppe è il prete operaio: durante i lavori di restauro della Chiesa Marina, di cui è reggente, come  anche durante i lavori della Chiesa di Sant'Antonio Abate in via Orlando, era fra i primi muratori, ingegneri, architetti, restauratori... seguendo passo passo ogni giorno, instancabilmente, tutto l'evolversi dei lavori.

Nell'augurargli un felice compleanno, preghiamo per lui per una sua pronta guarigione e un presto ritorno fra le braccia di tutti i roccellesi che gli vogliono un bene infinito.      

martedì 20 settembre 2016

L’ASSOCIAZIONE “AMICI DI NICOLA” PLAUDE L’OPERATO DEL PREFETTO DI BARI - FINALMENTE IL NICOLA, STUDENTE CON DISABILITA’, INIZIERA’ IL LICEO ARTISTICO P. PANETTA DI LOCRI –



L’Associazione “AMICI DI NICOLA”, Organismo a tutela dei diritti delle persone con Handicap, si complimenta con il Prefetto di Reggio Calabria Dr. Di Bari per l’intervento in difesa del diritto allo studio del piccolo Nicola di Locri.

Ricordiamo che Nicola è un minore con disabilità iscritto al secondo anno del Liceo Artistico “P. Panetta” di Locri (RC), tuttavia è assente dal primo giorno di apertura di quest’anno scolastico 2016/2017 in quanto i genitori, giunti al Liceo, vengono informati che gli verrà garantito solo l’Insegnante di sostegno alla classe e si giustificano dicendo che, nonostante la scuola abbia adempiuto alle richieste presso gli uffici competenti della Provincia, questi non hanno istituito le condizioni contestuali ai bisogni dello studente.

Così i genitori si vedono costretti a non far frequentare il ragazzo per non mettere a rischio la sua salute.

Infatti, a causa della situazione attuale, non è garantita la gestione dello studente con Disabilità grave neanche dal punto di vista igienico, in quanto non sono state stabilite le figure previste dal PEI (piano educativo individualizzato), che prevede l’integrazione scolastica con una figura specializzata in psicologia, l’Assistente per l’autonomia e la comunicazione previsto dalla Legge 104, la figura qualificata che si possa occupare dell’igiene personale e l’istituzione del servizio di trasporto scuolabus.

Questi sono i motivi della non frequenza i quali sono stati ampiamente spiegati in una PEC esauriente inviata sin il primo giorno di (non) scuola al Sindaco della Città di Locri (RC) Dott. Giovanni Calabrese, all’assessore Istruzione del Comune di Locri (RC) Avv.to Anna Sofia, alla Provincia di Reggio Calabria Settore 6 ISTRUZIONE D.ssa Alessandra Sarlo, all’assessore Istruzione della Regione Calabria Dott.ssa Federica Roccisano, all’Ufficio SOS di Neuropsichiatria infantile Multidisciplinare ASP R.C. Distretto Locride D.ssa G. Foti, al Garante per l’infanzia e l’adolescenza Cav. Antonio Marziale, alle Associazioni ed agli Organi di Stampa, evidenziando le criticità e sottolineando che il sit-in fuori dal Liceo continuerà tutte le mattine finché non saranno presi provvedimenti.

Tra le Autorità suddette rappresentiamo l’intervento giunto dal Prefetto di Reggio Calabria e l’attenzione ricevuta dal Garante.

Nell’attesa, ringraziamo per la sensibilità e l’impegno preso.

I genitori del ragazzo hanno sospeso (solo per il momento) la manifestazione in attesa di vedere eventuali sviluppi.

Noi come Associazione terremo alta l’attenzione con l’auspicio che al più presto si ponga fine a questa violazione di legge non solo per Nicola, problematica che investe tutti gli studenti con disabilità della Locride; ragazzi che vogliono andare a scuola.

Innocenti della nostra società che vanno tutelati ad ogni costo, persone che possono diventare una risorsa se giustamente assistiti ed integrati in ogni contesto sociale e scolastico.

Ringraziamo anche chi ci è stato vicino mediaticamente e continua a dare risalto ad una situazione che si trascina di anno in anno in quanto sosteniamo con forza che la scuola deve iniziare lo stesso giorno per tutti gli studenti senza discriminazioni che causano ritardi, sicuramente evitabili perché prevedibili.

Ricordiamo alle famiglie con situazioni analoghe che l’Associazione “Amici di Nicola” è disponibile per assisterli in ogni fase di inserimento scolastico, per il rispetto della persona e della Legge, al fine di un’inclusione adeguata ai bisogni personali di ogni singolo studente.

Vigileremo per la tutela del diritto allo studio, alla salute ed alla vita stessa.

L’ASSOCIAZIONE “AMICI DI NICOLA”
Il Presidente: Marinella Sustich

domenica 18 settembre 2016

IL PREFETTO PRENDE A CUORE IL PROBLEMA DELL'ASSENZA DEGLI ASSISTENTI PER LO STUDENTE NICOLA ROMEO E I GENITORI SOSPENDONO LA PROTESTA

Uno spiraglio si vede in fondo al tunnel, arriva dal Prefetto di Reggio Calabria.

Alla Luce di ciò, fermiamo temporaneamente la nostra manifestazione ed attendiamo sviluppi.

Un plauso da parte nostra come genitori e come Associazione per l'operato del Dr. Di Bari, con l'auspicio di una rapida risoluzione.

Un grazie anche agli amici che ci hanno sostenuto e quelli che hanno dato risalto con le condivisioni in rete.

Affinché la classe politica trasferisca subito i dovuti fondi e dia immediate istruzioni alle scuole.

Cosimo Romeo, papà di Nicola.

MANIFESTAZIONE PACIFICA A FAVORE DELLA LINEA FERROVIARIA JONICA


BUON NATALE DA ROCCELLA JONICA

BUON  NATALE DA ROCCELLA JONICA
Foto di Angelo Laganà

.

video by @Gianluca Nesci. Grazie a tutti coloro che si sono prestati alla realizzazione dell'opera)

LO SPETTACOLARE SERVIZIO SUL "ROCCELLA TUNING SHOW" REALIZZATO DA TELEMIA

DUE STRAORDINARI SCATTI DI ANGELO LAGANA'

Un Lungomare così, a Reggio, non si vedeva da tanti tanti anni. Le Frecce Tricolori hanno richiamato in città decine di migliaia di persone da tutte le province calabresi e da gran parte della Sicilia. La via Marina, completamente chiusa al traffico in occasione della seconda “domenica sostenibile”, s’è gremita di circa 100.000 persone che nel pomeriggio hanno assistito incantate allo spettacolo dell’Air Show “Scilla & Cariddi” con l’esibizione delle celebri Frecce Tricolore.

.

.
.

.

.

VINCENZO MILANO CI REGALA L'ECLISSI SOLARE VISTA DAL CASTELLO

.

Oggi 20 marzo, nonostante le nuvole, abbiamo potuto assistere, dalle nove e mezza fino alle undici, all'eclissi di sole. Qui da noi il sole, "coperto" dall'ombra della luna, si è oscurato soltanto per il 41%. La prossima eclissi parziale avverrà nel 2026 mentre per avere un'altra eclissi solare totale dovremmo "attendere" fino al 2081.
Questo straordinario evento è stato filmato dal videomaker Vincenzo Milano del Laboratorio DreamLab Studio di Roccella Jonica dalla postazione della Torre di Pizzofalcone. Un video, montato e musicato con grande sapienza, capace di trasmettere un brivido di emozione.

FESTIVAL JAZZ: DALLA GRANDE ILLUSIONE ALL'IMPIETOSA REALTA'

.

.
Il regalo di Natale del M°. Angelo Laganà

OLTRAGGIO ALLA CITTA'

OLTRAGGIO ALLA CITTA'
OLTRAGGIO ALLA CITTA'. Foto di Angelo Laganà
Bellissimo video su Roccella Jonica realizzato e concesso da Roberto Naldi - operatore di ripresa per la RAI - di Empire 2000.

Fantasia e tanto divertimento per questo video davvero simpatico. Complimenti agli autori!

Fantasia e tanto divertimento per questo bel video sulla differenziata davvero molto simpatico. Complimenti agli autori
L'importante è che gli artisti del Jazz (con tutto il rispetto per gli artisti del Jazz) dormano nell'hotel a 5 stelle!!!

DOPO LA SOPPRESSIONE DEI TRENI CHE DALLA FASCIA IONICA DELLA CALABRIA PARTONO ED ARRIVANO DA TORINO E MILANO, TRENITALIA ED RFI HANNO DECISO DI SOPPRIMERE DAL PROSSIMO MESE DI DICEMBRE IL TRENO PER ROMA CREANDO COSI' UN ENORME DISAGIO PER TUTTI I VIAGGIATORI CHE DALLE GRANDI CITTA' SONO DIRETTI NELLE NOSTRA AMATA TERRA.



NESSUN POLITICO SI STA MUOVENDO, NESSUNA ISTITUZIONE STA CERCANDO DI TROVARE UNA SOLUZIONE.



TUTTO CIO' PROCURERA' NON SOLO UN PROBLEMA LOGISTICO PER LE MIGLIAIA DI PERSONE CHE CAUSA FORZA MAGGIORE VIVONO, STUDIANO O LAVORANO AL NORD ED AVRANNO MOLTE DIFFICOLTA' NEL RITORNARE A CASA, MA QUESTO PROVOCHERA' ANCHE UN INEVITABILE CALO NEL SETTORE DEL TURISMO, UNICO SOSTENTAMENTO NELLE ZONE DIMENTICATE DA POLITICA E POLITICANTI.



UN NETTO CALO DI TURISTI SI ERA GIA' AVVERTITO NEGLI SCORSI ANNI ANCHE E SOPRATTUTTO A CAUSA DELLE DIFFICOLTA' NEI TRASPORTI, MA ORA QUESTA DECISIONE CHE RITENIAMO ASSURDA E SENZA SENSO, AVRA' DEI RISVOLTI DISASTROSI PER TUTTI I PAESI CHE VANNO DA CATANZARO A REGGIO.



SE POLITICI COMPIACENTI NON HANNO INTENZIONE DI TROVARE UNA SOLUZIONE QUESTA VOLTA SONO SICURO CHE LA SPINTA DEBBA PARTIRE DAL BASSO E DA CHI VIVE ED AMA LA NOSTRA TERRA.



INSIEME POSSIAMO!



http://www.facebook.com/home.php?sk=group_168290399868580

ECCO PERCHE' POCO PIU' DI UN ANNO FA PESTAVA I PUGNI SUL TAVOLO DEL CONVENTO DEI MINIMI

ECCO PERCHE' POCO PIU' DI UN ANNO FA PESTAVA I PUGNI SUL TAVOLO DEL CONVENTO DEI MINIMI
Quale sindaco mai oltre a lui stesso o a chi per lui avrebbe consentito una liquidazione cosi rapida a suo favore? Un ulteriore una tantum prelevato da un fondo "segreto e nascosto". Cari elettori meditate...Dedicato a tutte quelle associazioni che partecipano alle riunioni con l'amministrazione la quale puntualmente ricorda pressappoco cosi: "Non chiedete soldi perchè non ce ne sono!"

UN FACCIA A FACCIA CON IL SINDACO CERTOMA' DAI TONI ACUTI!

Due ore e un quarto di "scontro" verbale e dialettico senza esclusione e risparmio di colpi e di energie, l'incontro con il prof. Certomà è finito in una inevitabile bagarre, visto che di fronte c'era una persona (il sindaco di Roccella Jonica, completamente cambiato rispetto a 10 anni fa) che nega l'evidenza e lo stato reale delle cose, che ha cercato anche con paroli forti e becere (offendendo facendo l'offeso) di mettermi in difficoltà, ma che in difficoltà è caduto lui visto che non ha saputo rispondere a nulla "perchè io rispondo solo dei fatti che si sono verificati in questi 6 mesi che sono sindaco della città!!!"
E' una assoluta vergogna essere governati da persone non consapevoli che il commercio roccellese è allo sbando, gente che è convinta che il turismo in queste ultimi 15 anni è aumentato a dismisura e cieche davanti a tutte le opere abbandonate (bretella alla SS106, parco collina e parco giochi di via Zirgone, caserma e spogliatoi e parcheggi del porto, ospitaletto, mercato coperto, mercato ittico, area fitness, hotel Ariston, e ultima la piazzetta di via Aldo Moro!)
Io mi auguro di vero cuore che i roccellesi iniziano ad aprire gli occhi perchè, oggi più che mai, mi rendo conto di quanto l'amministrazione comunale e la cittadinanza è succube di Sisinio Zito ma, purtroppo, finchè ci sarà lui a manovrare i fili con l'unico intento di portare più risorse possibili alla sua associazione del festival jazz, Roccella non avrà speranza!!!
E pensare che sarebbe bastato che il Governo Prodi avesse varato la strabenedetta legge sul conflitto d'interesse a far si che il "nostro" senatore" si ritirasse dalla scena da solo!!!

16 ottobre 2005-16 ottobre 2009:4 anni dall'omicidio Fortugno."U cumpari du cumpari e to' cumpari!"

I VINCITORI DI ROCCELLA ON YOUTUBE

Tre straordinari video sono saliti sul podio in questa 2° edizione del Concorso curato da Mariagrazia Curciarello. Tre video, diversi fra loro, che li accomuna solo la volontà di valorizzare al massimo le risorse naturalistiche di Roccella Jonica, obiettivo riuscito appieno grazie alle idee che hanno sbizzarrito la fantasia degli autori, ma anche del montaggio del video, agli "attori" e agli ambienti.
Meritato primo posto per l'invenzione "Scirobetta" dal nome dei due cortiggiani del re Carafa che nel caldo estivo roccellese ha trovato rinfresco solo con questa speciale bibita a base dei nostri limoni... Simpaticissimi e bravissimi davvero tutti i ragazzini-attori che hanno recitato nel video. Con questo video credo che si mostra per la prima volta l'interno del nostro castello in via di restauro in rete. 10 e lode a Francesco Cappelleri, complimenti vivissimi.
Solo un'idea cosi innovativa poteva battere il vincitore dello scorso anno. Alessandro Neumann, dopo il simpaticissimo "U Pirozzu" con cui ha trionfato nella prima edizione, ha girato il secondo atto che si chiama "U tarantozzu" ed è ancora una volta uno strepitoso successo. Le suggestive immagini dal basso dei passi di taranta, dimostrano l'estro e il talento dell'autore che conferma molti dei protagonisti-attori de "U Pirozzu, che diventano delle vere e proprie macchiette. Non vedo già l'ora di vedere la terza parte il prossimo anno...
Da museo il terzo video classificato girato e montato da due giovani, Antonio Dimasi e Felice Guarneri, con lo zampino dei reperti "storici" fotografici dell'archivio dell'associazione "Roccella com'era". "Fra i ricordi di un passato" è la storia di due bambini che, attraverso stupende immagini del passato di Roccella Jonica che sembrano animarsi grazie agli effetti speciali degli autori, raccontano la vita di 50 anni fa del loro paese e alla fine, oggi, si chiedono... "Chissà come sarà fra 50 anni?" Bellissima colonna sonora e un invito a tutti di guardarlo, agli adulti per fargli rivivere meravigliose emozioni e ricordi e ai giovani per fargli scoprire la semplicità insieme al sorriso genuino che c'era una volta. Da pelle d'oca...
E adesso non ci resta che... ammirarli.

1° classificato Roccella on youtube "A SCIRUBETTA" di Francesco Cappelleri.

2° classificato Roccella on youtube "U TARANTOZZU" di Alessandro Neumann

3° classificato "FRA I RICORDI DI UN PASSATO" di Antonio Dimasi e felice Guarneri

Manifesto di ringraziamento di "Roccella prima di tutto"

A tre settimane dalle elezioni finite, la lista vincente ha affisso il manifesto di ringraziamento agli elettori. Fra i tanti bla bla bla non poteva mancare il concetto stonato:
"Si è trattato anche di una vittoria che ha confermato la grande maturità dell'elettorato di Roccella che ha deciso di premiare la lista che si presentava come la più capace ad amministrare il paese".
In un solo concetto si sono sparate due "caglie":
1) Il definire maturo il 40% che ha votato Zito mi sembra offensivo nei confronti del 60% che non lo ha votato. Io e sicuramente gli altri 59 su cento non crediamo affatto di essere immaturi, anzi orgogliosamente ci sentiamo coraggiosi e ambiziosi di volere una Roccella diversa da questi ultimi dieci anni!!!
2) E' patetico e sconcertante assistere a cosi tanta vanità e banalità (Mi vantu e vantu eu quantu bellu sugnu eu!!!). Questa gente mi sa che la semplicità e la modestia non sa dove sta di casa!!! Chiunque altro sia stato, per un principio di correttezza e di fiducia avrebbe scritto: "La lista vincente ringrazia l'elettorato e promette di farsi garante e lavorare a favore di tutti i cittadini roccellesi, indistintamente da chi ha votato questa lista e chi no..."
Comunque cara lista "Roccella prima di tutto" anch'io per tutta la campagna elettorale vi ho promosso...
Nell'andare in giro per Roccella non facevo altro che cantare la canzone: "Senatore siamo con te... Me no male che Siso c'è!!!"
Provate anche voi a farlo, mettendo al posto di presidente - senatore e al posto di Silvio - Siso... calza a pennello!!!
Spero possa essere il mio augurio di buon lavoro a "Roccella prima di tutto"!!!